Home Gatti Salute dei Gatti Gatto obeso, come prendersene cura? Dieta e esercizi

Gatto obeso, come prendersene cura? Dieta e esercizi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21
CONDIVIDI

I gatti domestici sono a maggio rischio obesità: per prevenire questa condizione pericolosa, ecco i consigli su dieta e esercizi per il gatto obeso.

gatto obeso
Dieta e esercizio fisico per curare l’obesità del gatto (iStock Photo)

Il gatto che vive in casa è molto più a rischio del cane di diventare obeso: l’obesità è una condizione molto diffusa e pericolosa per i felini domestici, che diventano maggiormente predisposti all’insorgere di pericolose patologie e perdono la loro proverbiale agilità, indispensabile per la loro natura di cacciatori e non solo.

Come tanti altri animali che vivono in casa, il gatto può incorrere nell’obesità per svariate cause: alimentazione errata, scarsa attività fisica e conseguenze della sterilizzazione felina sono sicuramente quelle più diffuse.

Se il tuo gatto supera il proprio peso ideale di una percentuale superiore o uguale al 20%, possiamo parlare di obesità: in questo caso, è fondamentale correre ai ripari curando la dieta e proponendo maggiore attività fisica.

Come curare e prevenire l’obesità nel gatto?

gatto obeso
Come prendersi cura del gatto obeso (Pixabay)

Una volta diagnosticata con il veterinario l’effettiva condizione di obesità, bisogna lavorare essenzialmente su due fronti: l’alimentazione e l’esercizio fisico. Il gatto obeso, in alcuni casi, può aver bisogno del supporto di un trattamento farmacologico che lo aiuti a perdere peso.

Per aiutare il gatto obeso a uscire dalla sua condizione patologica, è fondamentale studiare un percorso ad hoc con un veterinario esperto in nutrizione felina: tuttavia, ci sono alcuni consigli generali in tema di dieta e esercizio fisico che può essere utile conoscere.

Consigli per la dieta del gatto obeso

Anche se è ingrassato un po’ troppo, sarà molto difficile riuscire a convincere il gatto a mangiare di meno: la cosa migliore è scegliere in origine degli alimenti più adatti a lui.

In commercio esistono cibi per gatti formulati appositamente per esemplari con problemi di sovrappeso e obesità, che vi permetteranno di far mangiare il gatto obeso a sufficienza ma allo stesso tempo di aiutarlo a dimagrire.

Anche per gli snack bisogna puntare su prodotti ipocalorici e sani, magari provando a introdurre un po’ di frutta e verdura nella dieta del gatto: sicuramente, prima di fare qualsiasi cosa è fondamentale consultare il veterinario per capire cosa far mangiare al gatto obeso e per fissare dei periodici controlli del peso.

pancia molle gatto

Giochi ed esercizi per rimettere in forma il gatto

Oltre a un’alimentazione ipocalorica e controllata, il gatto obeso ha bisogno di fare più esercizio fisico per poter dimagrire in maniera sana ed efficace: se è troppo pigro, puoi convincerlo a fare un po’ di attività fisica facendo leva sul suo istinto naturale da cacciatore.

Esistono alcuni giochi che faranno fare movimento al gatto senza che lui se ne renda nemmeno conto, perchè si starà divertendo troppo: vediamo quali sono gli esercizi più utili da fargli fare, sia da solo che in tua compagnia, che possono aiutare il gatto a curare e prevenire obesità e sovrappeso.

1. Il gioco della caccia

Per invogliare il gatto a muoversi di più, nascondi in giro per la casa alcune “prede” che lui possa cacciare: consulta il veterinario per capire quali bocconcini golosi ma poco grassi sono adatti a lui e sistemali in posti che il micio potrà raggiungere arrampicandosi o saltando.

2. L’inseguimento

Questo è un gioco che puoi fare assieme al tuo gatto, unendo così due vantaggi: passerete del tempo assieme e il tuo amico felino obeso farà del sano esercizio fisico. Fagli inseguire il classico giocattolo con la piuma o una lucina, facendo attenzione a non puntargliela negli occhi. Pian piano, perdendo peso, apprezzerà questo gioco sempre di più sentendosi più agile.

3. Nascondino

Una delle cose più divertenti per il gatto è tendere agguati al padrone: basta nascondersi dietro a una porta o a un mobile e uscire dicendo “Cucù!”. Il gatto fingerà di essersi spaventato e fuggirà via, per poi tornare indietro accettando la sfida.

4. La scatola

Quando sei fuori casa o non hai modo di interagire con il tuo gatto, lasciali semplicemente una scatola o un sacchetto di carta a disposizione: si divertirà tanto a nascondersi lì dentro e poi uscire e tornare a nascondersi.

5. La pallina

Tra i migliori esercizi per il gatto obeso c’è sicuramente la pallina: lanciategliela e lo vedrete subito correre qua e là nel tentativo di acchiapparla! Questo gioco aiuta ad allenare i muscoli e a bruciare tanta energia, e pian piano potreste insegnare al micio a riportare la pallina.

6. Arrampicata

Potete stimolare il gatto ad arrampicarsi e saltare costruendo per lui (o acquistandone una già pronta) una struttura per l’arrampicata verticale: tra scalette, pedane, tubi e ostacoli il micio potrà esercitare la propria agilità e dimagrire divertendosi.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI