Home Gatti Differenza tra American Wirehair e American Shorthair: quale scegliere

Differenza tra American Wirehair e American Shorthair: quale scegliere

Qual è la differenza tra American Wirehair e American Shorthair? Scopriamo diversità e punti in comune tra le due razze feline.

Differenza american wirehair shorthair
(Foto Adobe Stock)

Così simili, eppure differenti, tanto da essere considerate due razze ben distinte tra loro. Di chi stiamo parlando? Dell’Americano a pelo corto e dell’Americano a pelo ruvido. Se ti piacciono entrambi i mici e non riesci a capire quale potrebbe essere più adatto a te, scopriamolo insieme, esplorando la differenza tra American Wirehair e American Shorthair.

Similarità tra le due razze

Sei amante dei mici provenienti dagli Stati Uniti e non sai proprio scegliere tra l’Americano a pelo ruvido e quello a pelo corto?

americano a pelo ruvido
(Foto Adobe Stock)

Sebbene questi due gatti condividano alcuni tratti in comune, tra American Wirehair e American Shorthair c’è più di una differenza, che può aiutarci a capire quale quattro zampe è più adatto a noi.

Prima di scoprire gli aspetti che distinguono questi due mici, esploriamo le similarità tra le due razze. In primo luogo, naturalmente, la provenienza.

Infatti, si tratta di felini domestici che provengono entrambi dagli Stati Uniti, come si evince facilmente anche dal loro nome.

Fatta eccezione per il manto, l’Americano a pelo corto e l’Americano a pelo ruvido condividono un aspetto simile per taglia e colori.

Anche dal punto di vista caratteriale non mancano similarità. Entrambi sono mici tranquilli, giocosi e socievoli, che si adattano facilmente a diversi stili di vita.

Perspicaci, intelligenti ed equilibrati, si tratta di perfetti compagni a quattro zampe per i bambini oltre che per gli animali, indipendentemente che appartengano alla loro stessa specie o siano cani.

Dal punto di vista della salute, l’American Wirehair e l’American Shorthair hanno analoghe aspettative di vita, che si aggirano tra i 15 e i 16 anni. Infine, entrambi sono predisposti all’accumulo di peso in eccesso.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un American Shorthair: tutti i motivi e qual è il suo padrone ideale

Differenza tra American Wirehair e American Shorthair

Dopo aver esplorato i punti in comune tra American Wirehair e American Shorthair, scopriamo qual è la differenza tra le due razze.

differenza american wirehair shorthair
(Foto Adobe Stock)

La prima distinzione sta proprio nel manto. A differenza dell’Americano a pelo corto, infatti, l’Americano a pelo ruvido presenta un mantello più lungo, e dalla consistenza arricciata e ispida.

Responsabile del suo aspetto tanto peculiare è un gene dominante, del tutto diverso a quello che provoca un’analoga caratteristica in mici come Devon Rex, Cornish Rex e via dicendo.

Questa peculiarità lo rende estremamente delicato: l’American Wirehair, infatti, presenta una cute sensibile e deve essere lavato almeno ogni 2 mesi.

Al contrario, non bisogna spazzolarlo eccessivamente per non rischiare di danneggiare il suo mantello così particolare.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra l’American Shorthair e il British Shorthair

Come abbiamo visto, i punti in comune a livello caratteriale tra le due razze sono numerosi. Tuttavia, l’Americano a pelo ruvido risulta più indipendente e incline a sopportare momenti di solitudine rispetto al micio a pelo corto.

Più chiacchierone e bisognoso di costante compagnia, infatti, l’American Shorthair non tollera di essere lasciato solo.

Hai deciso di accogliere un Americano a pelo lungo nella tua vita e nel tuo cuore? Non ti resta che scoprire in questo articolo tutto quello che c’è da sapere sull’adozione dell’American Shorthair, da carattere e stile di vita a proprietario ideale.

Laura Bellucci