Home Curiosita Differenza tra Peterbald e Donskoy: come scegliere la razza adatta a te

Differenza tra Peterbald e Donskoy: come scegliere la razza adatta a te

La differenza tra Peterbald e Donskoy, due razze di gatto molto simili tra loro. Scopriamo quali le differenze fisiche e caratteriali.

gatto peterbald
(Foto AdobeStock)

Nell’articolo di oggi andremo a confrontare due razze di gatto apparentemente simili ma allo stesso tempo anche molto diverse.

Si tratta di due gatti che (per forza di cose) si somigliano molto, ma hanno qualche differenza per cui si distinguono l’uno dall’altro.

Perciò se ci dovessimo trovare dinnanzi alla scelta di una delle due razze sarà opportuno conoscere bene la differenza tra Peterbald e Donskoy. Queste le due razze che tratteremo oggi nel nostro articolo, conosciamole meglio.

La differenza tra Peterbald e Donskoy

La differenza tra Peterbald e Donskoy esiste ma non a tutti è comprensibile. Vediamo in cosa consiste.

Donskoy e Levkoy,
(Foto AdobeStock)

Indubbiamente per riconoscere la differenza tra Peterbald e Donskoy occorrerà osservare le due razze con occhi scrupolosi ed esperti, ma di sicuro non può bastare se li si vuole conoscere bene a fondo.

Perciò se siete in procinto di adottare l’uno o l’altro è fondamentale informarsi sulle caratteristiche fisiche e comportamentali di entrambe le razze.

Partire dalle origini delle due razze fino poi ad arrivare all’aspetto e allo stilo di vita dei due gatti, questa di certo è la mossa giusta.

Si tratta di due razze dall’aspetto molto particolare, apparentemente indifesi a causa della loro nudità e questo li rende simili, anche le loro origini tendono ad ingannare i meno esperti.

Entrambi provengono dalla Russia ma per il resto possiamo dire che si tratta di gatti con personalità e caratteristiche fisiche differenti.

Potrebbe interessarti anche: Le malattie del Peterbald: le patologie più comuni nella razza

Il primo nasce sotto la supervisione della dr.sa Mironova, nel 1994 nacque la prima cucciolata di quelli che in seguito furono chiamati “Petersburg Sphynx” ed infine Peterbald.

Il secondo ossia il Donskoy anche chiamato “don Sphynx” fu scoperto nel 1987 da una professoressa che salvò la gattina da un gruppo di adolescenti, intento a maltrattare l’animale.

Dopo il parto della gatta, nacquero dei cuccioli alcuni con pelo altri con la stessa caratteristica della madre. Diede in carico un cucciolo, ad un’allevatrice, sempre in Russia, che iniziò la selezione.

La differenza tra Peterbald e Donskoy riguarda principalmente l’aspetto fisico, in particolare per le seguenti caratteristiche:

  • testa: la testa del Peterbald è più lunga che larga, a forma di triangolo isoscele. Mentre quella del Donskoy è allo stesso modo più lunga che larga, ma con zigomi ben definiti, rughe sulla testa e mento prominente;
  • colori: il Peterbald solitamente coperto da un sottile strato di peluria che lo fa sembrare di velluto e sono ammesse tutte le colorazioni. Del Donskoy è ammessa qualsiasi colorazione, compreso il point (occhi azzurri). È possibile la nudità completa, sebbene può essere coperto da una sottile peluria fino ai 2 anni di età. Rimanenze di pelo su naso, coda, zampe ed orecchie sono accettati.
  • coda: la coda del Peterbald è molto lunga e sottile anche alla base, mentre la coda del Donskoy è larga alla base va via via assottigliandosi. Può essere coperta da fine pelliccia tendente al riccio;
  • colore occhi: il colore degli occhi del Peterbald è verde oppure azzurri, quelli del Donskoy possono essere blu, oro, verde ed eterocromi.

Queste due razze se tenute bene e curate hanno una durata di vita media di circa 15 anni, tuttavia nulla è scontato, dipende da come ci prendiamo cura di loro.

Potrebbe interessarti anche: Gatto Donskoy: carattere, prezzo, salute, cura, alimentazione, cuccioli

Somiglianze tra Peterbald e Donskoy

Le caratteristiche che invece Peterbald e Donskoy hanno in comune sono:

  • taglia: sia il Peterbald che Donskoy sono gatti di taglia media con un peso di circa 5-7 kg;
  • occhi: gli occhi di entrambi sono di media grandezza. A forma di mandorla posizionati obliqui sul muso;
  • orecchie: molto grandi ed appuntite, poste molto basse ai lati della testa.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Peterbald: cibi, dosi e frequenza dei pasti

Inoltre in comune hanno anche 4 tipi di nudità:

  • Rubber bald: il gatto nasce completamente nudo e lo resterà per tutta la vita;
  • Flock: il gatto ha una peluria sottile che dà morbidezza al tatto. Questa peluria tende a scomparire presto e il gatto diventa completamente nudo;
  • Velour: il gatto nasce con una macchia calva sulla testa e un pelo lanoso che regredisce ed è destinato a sparire entro il primo anno di vita. Parte del pelo può restare sul muso, sulle zampe e sulla coda oppure può essere perso totalmente, lasciando il “velour” nudo.
  • Brush: il gatto perde progressivamente il pelo che ha alla nascita, ma mai completamente.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del Donskoy: patologie più comuni in questa razza felina

Caratterialmente la differenza tra Peterbald e Donskoy

Tra queste due razze, è opportuno evidenziare anche una differenza tra Peterbald e Donskoy caratteriale, laddove ci fosse.

cucciolo di Donskoy
(Foto AdobeStock)

La differenza tra Peterbald e Donskoy a livello caratteriale ancor meno marcata di quella fisica. Il  Peterbald come il Donskoy sono gatti affettuosissimi e dolcissimi.

Intelligenti e molto interattivi con la loro famiglia umana, in particolare con il loro padrone. Amano entrambi trascorre il loro tempo giocando e seguendo come dei cagnolini il loro padrone per tutta casa.

Si può dedurre che non amano restare soli in casa, meglio prenderli entrambi in modo che possano farsi compagnia.

Il Peterbald a differenza del Donskoy risulta essere più diffidente con gli estranei e meno tollerante con gli altri animali, ma niente che se educato alla loro presenza non possa superare.

Il Peterbald e Donskoy sono gatti piuttosto vivaci ed amano saltare, arrampicarsi e curiosare. Hanno un grande bisogno di scaricare energia giocando, correndo e saltando su mensole e mobili.

È opportuno offrire loro uno spazio tutto dove poter concentrare la curiosità e dare sfogo alla loro dinamicità e fisicità esuberante.

Ora che conosci la somiglianza e la differenza tra Peterbald e Donskoy, sarai più tranquillo ad accogliere in casa la razza più adatta a te.

Se ancora non sei convinto, puoi approfondire l’argomento, leggendo il nostro articolo sul perché “Adottare un Peterbald”.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ettore D’Andrea