Home Gatti Differenza tra Ural Rex e Selkirk Rex: come riconoscere le due razze

Differenza tra Ural Rex e Selkirk Rex: come riconoscere le due razze

Qual è la differenza tra Ural Rex e Selkirk Rex? Scopriamo insieme quale razza felina scegliere tra i due mici a pelo riccio.

Differenza Ural Rex
(Foto Instagram)

Entrambi appartengono alla categoria dei gatti dal mantello ondulato. Nonostante la loro somiglianza, però, si tratta di felini ben distinti. Come riconoscere e capire qual è quello più adatto a noi? Scopriamo insieme similarità e differenza tra Ural Rex e Selkirk Rex.

Similarità tra le due razze

Prima di esaminare la differenza tra le due razze, andiamo alla scoperta di ciò che accomuna Ural Rex e Selkirk Rex.

Alimentazione Ural Rex
Esemplare di Ural Rex (Foto Instagram)

Come abbiamo anticipato, i due mici sono legati da una comune mutazione genetica, del tutto naturale, che risulta responsabile del pelo del quattro zampe.

Questa peculiarità viene indicata anche nel nome delle razze, entrambe definite “Rex”. Oltre al manto, i felini hanno in comune una stazza simile.

Entrambi, infatti, sono di taglia media e hanno un peso compreso tra i 3 e i 6 kg. Non mancano similarità tra Ural Rex e Selkirk Rex neppure dal punto di vista caratteriale.

Si tratta di due pelosetti dal temperamento affettuoso e amichevole, ideali per l’adozione da parte di famiglie con bambini o di persone che trascorrono alcune ore fuori casa.

Questi mici, infatti, hanno un’indole automa e indipendente, che fa sì che tollerino bene i momenti di assenza del loro proprietario, senza soffrire la solitudine.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra Selkirk Rex e German Rex: come distinguere le due razze

Differenza tra Selkirk Rex e Ural Rex

Infine, non ci resta che scoprire qual è la differenza tra Selkirk Rex e Ural Rex.

selkirk-rex-cura_optimized
Esemplare di Selkirk Rex (Foto Adobe Stock)

In primo luogo, questi mici hanno origini diverse: il Selkirk, infatti, è originario del Wyoming. L’Ural, invece, proviene dalla Russia.

Un’ulteriore distinzione tra le due razze riguarda i colori del mantello ammessi dallo standard. La pelliccia del felino statunitense, infatti, può assumere qualsiasi tonalità.

Anche le cromie del pelo del gatto russo possono essere numerose. Lo standard, però, non ammette colori come lilla, cioccolato e cannella.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Selkirk Rex: carattere, proprietario, stile di vita ideale

Attenzione anche al carattere dei due mici: sebbene risulti simile, infatti, non manca qualche piccola differenza.

L’Ural Rex, ad esempio, va pienamente d’accordo con altri animali, siano essi cani o gatti. Il Selkirk Rex, invece, risulta più timido e riservato. Ciò, naturalmente, non significa che ogni esemplare della razza risulti inadeguato alla convivenza con altri pelosetti.

Semplicemente, questi felini appaiono meno predisposti al contatto con altri quattro zampe, anche se molto dipende dai singoli esemplari, dal loro livello di socializzazione e da numerosi altri fattori, tra cui l’habitat in cui vivono.

Tra le due razze hai una predilezione per il gatto russo? Allora non perderti il nostro articolo con tutte le informazioni da conoscere prima di adottare un Ural Rex.

Qui troverai un approfondimento sul carattere e sulle esigenze del gatto, con tante dritte per rendere la convivenza davvero serena e felice.