Home Gatti Il gatto scappa quando vede il padrone: perché lo fa e come...

Il gatto scappa quando vede il padrone: perché lo fa e come rimediare

Lo adora eppure il gatto scappa quando vede il padrone: perché il micio reagisce così, dove si sbaglia e cosa si può fare per rimediare.

Il gatto scappa quando vede il padrone
(Foto Pixabay)

Vorremmo stare sempre con lui, abbracciarlo, coccolarlo e sentire sempre il suo corpo peloso e amorevole accanto al nostro, ma appena ci vede scappa via terrorizzato. Cosa facciamo di sbagliato? C’è un problema nel micio o dobbiamo modificare qualcosa nel nostro atteggiamento? Ecco perché il gatto scappa quando vede il padrone e cosa fare per ritornare o instaurare un rapporto sereno col micio.

I comportamenti incomprensibili di micio

Un animale affascinante e a tratti anche ‘misterioso’ poiché non sempre riusciremo a interpretare e comprendere i suoi comportamenti. Tra le cose che fa un gatto e che ci fanno rimanere senza parole vi è quando ad esempio copre le sue feci oppure quando porta a noi padroni o comunque in casa le prede che ha raccolto durante le operazioni di caccia: sono tutti comportamenti che rispondono al suo DNA di predatore.

Micio che guarda
(Foto Pixabay)

Quante volte lo abbiamo visto bere dalla tazza del water? Un’operazione piuttosto disgustosa e antigienica, ma anche pericolosa se consideriamo che il micio potrebbe leccare anche prodotti chimici usati per la sua pulizia. Se poi il gatto morde e dà le testate al padrone, dobbiamo interpretarli come gesti affettuosi. Ovviamente sarà sempre lui a decidere se e quando ricevere e fare le coccole: quindi non vi meravigliate se quando lo accarezziamo, tenta di ‘ripulirsi’.

Potrebbe interessarti anche: Gatto scappa dopo la cacca: la spiegazione alla stranezza felina

Il micio: un animale ‘senza padroni’

Non dobbiamo rimanerci male! Sappiamo che i gatti hanno manifestazioni d’amore diverse rispetto ad altri animali domestici, e sono belli anche (o proprio) per questo. Quindi se ci aspettiamo che il gatto ci faccia le feste esattamente come fanno i cani quando torniamo a casa, siamo noi a non aver capito a fondo la sua personalità

All’opposto di Fido poi, il micio non riconosce noi come ‘padroni’, come leader o comunque come capi del branco a cui fare riferimento: sono animali estremamente indipendenti e non hanno alcun bisogno di una ‘guida’. Non vivono in branco infatti e provvedono da soli a sé stessi, alla loro difesa e al loro sostentamento; appunto per questo si danno delle regole e sono più ‘duri’ ad accettare i comandi di un umano.

Perché il gatto scappa quando vede il padrone: le 5 cause possibili

Va bene l’indipendenza, ma perché addirittura si dà alla fuga quando proviamo ad avvicinarci o ci vede? Le cause possono essere diverse e non sempre è ‘colpa’ nostra: eccole tutte.

Il gatto scappa quando vede il padrone
(Foto Pixabay)

Ha paura

Probabilmente è la prima cosa che abbiamo pensato: ci siamo comportati male nei suoi confronti? Abbiamo urlato o utilizzato maniere non consoni con il nostro gatto? E’ probabile che il micio abbia perso fiducia in noi, non si fida più e ha paura delle nostre reazioni. E’ importante evitare questi errori che potrebbero compromettere a lungo il rapporto tra micio e il suo padrone.

La fuga è dei cacciatori

Magari non è un gesto direttamente collegato alla nostra presenza, ma il micio scappa sempre alla ricerca di una possibile preda. Spesso sembra impazzito quando, dopo un sonnellino, fugge via come se avesse visto un topo o un uccellino da afferrare. Se poi è un randagio che avete appena accolto in casa, non perderà facilmente le sue ‘vecchie’ abitudini.

Se vuoi scoprire le altre cause per cui un gatto scappa quando vede il padrone e i rimedi, clicca su Successivo: