Home Gatti Il gatto mi segue in bagno: perchè lo fa e come farlo...

Il gatto mi segue in bagno: perchè lo fa e come farlo smettere?

CONDIVIDI

I gatti hanno l’abitudine di seguire il padrone in bagno: cosa c’è dietro questo strano comportamento? Quali sono le conseguenze e come evitare che accada?

il gatto mi segue in bagno

Chi vive con un gatto in casa sa sicuramente di cosa stiamo parlando: quante volte ti è successo di entrare in bagno e, proprio mentre stavi chiudendo la porta per goderti la tua privacy, il gatto ha fatto capolino?

I gatti hanno la strana abitudine di seguire le persone in bagno e più in generale trascorrono in bagno molto tempo: in tante occasioni chi rientra a casa trova il gatto nel bagno e viene spontaneo domandarsi perchè.

In questo articolo troverai la risposta alla domanda “Perchè il gatto mi segue in bagno?”: le motivazioni sono diverse e se la cosa ti infastidisce un po’ ci sono anche alcuni trucchi per farlo smettere!

Il gatto ti accompagna in bagno: ecco perchè lo fa

gatto toilette

Ci sono diverse possibili cause che spiegano perchè i gatti hanno l’abitudine di seguire i padroni quando vanno alla toilette: dietro questo vizio un po’ strano e a volte imbarazzante ci sono tante motivazioni differenti, legate a svariati fattori tipici del gatto e delle sue abitudini.

Il gatto ha caldo

Se la temperatura è molto alta, è possibile che il gatto abbia caldo e scelga di rifugiarsi in bagno alla ricerca di superfici fresche su cui stendersi, come il piatto della doccia o la vasca da bagno.

Il gatto ha sete

In primavera e in estate è facile che il gatto abbia più sete del solito e ti segue in bagno per farti capire che ha bisogno di acqua fresca: se quella che lasci nella ciotola si riscalda rapidamente, puoi pensare di prendere una fontanella per gatti e risolvere il problema.

Il gatto si annoia

Se il gatto si annoia spesso è perchè non giochi abbastanza con lui e per questo ti segue in bagno allo scopo di attirare la tua attenzione: prova a trascorrere più tempo con il tuo amico a quattro zampe e a giocare più spesso insieme a lui. Se il tuo gatto non esce mai di casa, considera che ha meno occasioni e stimoli per sfogare le sue energie: potrebbe essere utile mettere a sua disposizione giochi e accessori nuovi.

gatto in bagno perchè

Il gatto è in cerca di avventure

Il bagno rappresenta una vera e propria miniera di divertimento e avventura per i gatti: gli oggetti che per noi sono di semplice utilizzo quotidiano si trasformano ai loro occhi in qualcosa di incredibilmente stimolante!
Scatole di cartone, boccette e rotoli di carta igienica sono un gioco divertentissimo per i gatti, mentre gli asciugamani morbidi rappresentano un comodo giaciglio.
Anche le mensole e gli armadi sono divertenti e avventurosi per il gatto che ci si arrampica o ci si nasconde: ecco una possibile risposta alla domanda “Perchè il gatto mi segue in bagno?”, ma ecco anche una spiegazione al perchè spesso lo trovi lì da solo.

Il gatto ti segue per amore

Non trascuriamo la motivazione più tenera e scontata: il gatto ti segue ovunque, anche in bagno, semplicemente perchè ti ama e vuole sfruttare ogni possibile occasione per trascorrere del tempo insieme a te! Questo è vero soprattutto se spesso sei fuori casa durante la giornata ed è un comportamento simile a quello del gatto che dorme nel letto.

Gatto in bagno: ci sono pericoli?

paura acqua gatto

Se il tuo gatto ha l’abitudine di entrare in bagno è importante fare attenzione ai potenziali pericoli che questa stanza nasconde per i nostri amici felini: la maggior parte dei prodotti che può trovare lì dentro, dai detersivi per le pulizie di casa, ai cosmetici, ai prodotti per l’igiene personale non sono commestibili e sono potenzialmente tossici se ingeriti.
Per tenere al sicuro il tuo gatto è fondamentale tenere la porta del bagno chiusa in tua assenza e tenere fuori dalla sua portata i prodotti più pericolosi.

Gatto che segue in bagno, come farlo smettere?

gatto casa bagno

Anche se provi un amore sconfinato per il tuo micio, può succedere di sentirsi a disagio quando il gatto ti segue e ti osserva ogni volta che entri in bagno.
Se vuoi insegnare al gatto a non seguirti quando vai alla toilette è importante insegnargli prima possibile che il bagno è per lui off-limits: come per qualsiasi addestramento del gatto, avrai bisogno di tempo, pazienza e strumenti del rinforzo positivo.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al gatto a utilizzare il WC in solo 5 mosse

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI