Home Gatti Pelo opaco nel gatto: cause e rimedi per tenerlo sano e lucido

Pelo opaco nel gatto: cause e rimedi per tenerlo sano e lucido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:02
CONDIVIDI

Il pelo opaco nel gatto ti preoccupa perché sembra aver perso tutta la lucentezza di un tempo? Tutte le cause e le soluzioni.

Pelo opaco nel gatto
Pelo opaco nel gatto: cause e rimedi (Foto Pixabay)

Ormai lontani i tempi in cui accarezzavamo il pelo del gatto e avevamo la sensazione di seta sotto la mano? Purtroppo sono varie le cause che invecchiano il pelo, gli fanno perdere la lucentezza e sembrano infeltrirlo come una distesa di lana. E non si tratta sempre di problemi legati all’età. Ecco tutte le cause del pelo opaco nel gatto e quali sono le mosse giuste per rigenerarlo.

Potrebbe interessarti ancheGatto bianco: consigli ad hoc per prendersi cura del suo pelo

Dimmi che pelo hai e ti dirò chi sei…

Micio
Micio (Foto Pixabay)

Il pelo del micio ci dice molto sul suo stato di salute: lucido e folto dà sicuramente l’idea di benessere. E come si sa, tutto parte dall’interno, quindi un gatto che sta bene si vede anche fuori. Oltre ad essere di vari colori e in due lunghezze (lungo o corto), il pelo protegge la pelle del gatto dagli agenti esterni. Sia in caso di alte temperatura, quindi contro il rischio di scottature, sia in caso di gelo il pelo funge da protezione per il micio.

La salute del pelo è dunque molto importante e non è un caso che sia lo stesso gatto a prendersene cura da solo (Leggi qui: Perché il gatto si lecca sempre? L’importanza della pulizia per il felino). Infatti, oltre ad essere rilassante, l’attività di grooming svolta dalla lingua del micio, che passa e ripassa sul suo manto, aiuta ad eliminare la presenza di peli morti (evitando la formazione di boli di pelo del gatto) e stimola il sebo. Proprio grazie a quest’ultimo elemento, il manto del micio al tatto sembra rilasciare quella sensazione di ‘untuoso’. Le ghiandole sebacee infatti forniscono al pelo protezione idrica e vitamina D, di cui il gatto si alimenta quando si lecca.

Pelo opaco del gatto: le 2 cause principali

pelo opaco nel gatto
Pelo opaco nel gatto: due le cause principali (Foto Pixabay)

Vediamo ora perché il manto del gatto appare così poco sano, prima di capire quali sono le soluzioni più adatte al problema che riscontriamo.

Carenze nutrizionali

Quando si tratta di vitamine, minerali e altre sostanze nutritive è bene prestare molta attenzione. E’ importante anche valutare lo stato di salute generale del micio: se ci sono patologie in corso, se è in un periodo particolare della sua vita, se è entrato nella fase dell’anzianità etc. Pochi acidi grassi essenziali possono disidratare la pelle e renderla pruriginosa. Se il micio si gratta in maniera spasmodica, potrebbe ferirsi e irritare la pelle fino a provocare la caduta del pelo.

Infezioni

L’azione di batteri e funghi può indebolire il pelo e renderlo più secco e di certo più opaco. Ma anche parassiti e dermatite atopica nel gatto possono manifestarsi con conseguenze sul pelo.

Potrebbe interessarti ancheColore del pelo del gatto e personalità: cosa cambia e che legame c’è

Pelo opaco nel gatto: come curarlo

Pettine per il pelo
Spazzolare pelo del gatto (Foto AdobeStock)

Innanzitutto è importante avere sempre una gran cura del gatto durante tutto l’anno. Ciò si traduce in un’alimentazione sana ed equilibrata (senza badare solo al risparmio economico), a periodici controlli e rispetto del calendario delle vaccinazioni (leggi qui: Vaccinazioni per gatti: calendario, a cosa immunizzano, costi e controindicazioni), fino alle operazioni ‘quotidiane’ come ad esempio toelettatura e pettinatura.

La pulizia del manto felino si effettua solitamente di alcuni strumenti fondamentali, facili da reperire in qualsiasi negozio di articoli per animali: le spazzole. Esse aiuteranno non solo ad evitare la formazione di nodi e grovigli ma anche quello strato di peli morti. Quando mamma gatta, fin dalla nascita, avrà finito di prendersi cura del pelo del cucciolo, potremo intervenire noi (Leggi qui: Alimentazione, pelo e parassiti: come prendersi cura del gatto in autunno). In questo modo aiuteremo anche il micio a rilassarsi.

Il momento del bagno, sebbene non tutti i gatti amino l’acqua, è importante per la salute del suo pelo: bisogna scegliere i prodotti giusti per la sua cura, magari con un PH che non alteri quello della pelle. Prodotti antiparassitari troppo aggressivi contribuirebbero alla disidratazione del pelo e alla desquamazione della pelle. Infine uno sguardo all’alimentazione: mai tralasciare la presenza di alimenti ricchi di Omega 3 nella sua dieta.

Francesca Ciardiello