Gatto Foldex: carattere, cura, prezzo, cuccioli, alimentazione, salute

Foto dell'autore

By Laura Bellucci

Razze di gatti

Scheda completa sul gatto Foldex (Exotic Fold): tutto quello che c’è da sapere su questa razza felina originaria del Canada.

foldex
(Foto Adobe Stock)

Avete mai sentito parlare del gatto Foldex? Si tratta di un micio frutto dell’incrocio tra uno Scottish Fold e un Exotic Shorthair. Scopriamo tutto sul conto di questo pelosetto: dall’alimentazione ideale alle curiosità più incredibili che lo riguardano.

Informazioni generali sulla razza

Signore e signori, ecco a voi il Foldex: conosciamolo meglio elencando una carrellata di informazioni generali.

foldex gatto
(Foto Instagram)
  • Soprannome: Exotic Fold
  • Origine: Canada
  • Vita media: 12-15 anni
  • Dimensioni: medie
  • Peso: 3-6 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: no
  • Tendenza ad ingrassare: sì
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: caldo-temperato
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un gatto Foldex

Ti piacerebbe spalancare le porte della tua casa e del tuo cuore a un Foldex?

Il costo di questo micio è compreso tra i 500 e i 1000 euro. La cifra precisa dipende da una serie di fattori come età, sesso e allevamento cui ci si rivolge.

Per quanto riguarda le spese di mantenimento, si aggirano intorno ai 30 euro al mese.

Habitat e stile di vita ideale

Il Foldex è un gatto affettuoso e dolce, che necessita della compagnia della propria famiglia umana.

Per questo, il suo habitat ideale è la casa, a contatto con le persone che ama e nei confronti delle quali si rivela estremamente fedele e devoto.

Naturalmente, è indispensabile che l’ambiente sia adeguatamente progettato per soddisfare i bisogni etologici del micio.

Per questo, non dovrebbero mancare accessori come giocattoli, tunnel, percorsi rialzati, mensole e tanto altro.

Se si dispone di uno spazio esterno, è fondamentale porlo in sicurezza prima di farvi accedere il pelosetto.

In caso contrario, infatti, il micio potrebbe allontanarsi, spinto dalla curiosità, e mettersi in pericolo.

Via libera all’adozione del gatto Foldex da parte di famiglie con bambini e altri animali, oltre che persone anziane.

Per chi trascorre molte ore fuori casa, invece, non è il pelosetto ideale: questo micio tende a soffrire la solitudine.

Origini e storia della razza

Da dove viene il Foldex? Ecco tutte le tappe che hanno caratterizzato la storia di questo micio.

foldex gatto
(Foto Instagram)

Ad iniziare l’allevamento di questa peculiare razza è stata Jeanne Barrette, originaria del Quebec.

La donna ha fatto accoppiare un esemplare di Scottish Fold con un Exotic Shorthair, dando vita a un pelosetto che sintetizzasse i pregi di entrambi i genitori.

La razza, apparsa per la prima volta alle sfilate feline nel 1992, fu ufficialmente riconosciuta nel 2010.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Non c’è dubbio: il gatto Foldex ammalia grazie al suo fascino misterioso ed enigmatico. Scopriamo di più sulle peculiarità fisiche di questo quattro zampe.

foldex
(Foto Adobe Stock)

Corpo

Il Foldex è un gatto di taglia media, con un peso massimo di 6 kg.

La sua corporatura è massiccia, rotonda e muscolosa.

Testa

La testa degli esemplari di questa razza è grande e rotonda. Dal capo spuntano le orecchie piccole e ripiegate su se stesse, che il gatto ha ereditato dallo Scottish Fold.

Gli occhi di questo micio sono grandi e penetranti. Tra le tonalità più comuni che le sue iridi possono assumere ci sono il giallo e il verde.

Manto

Il gatto Foldex è a pelo corto, dal manto morbido e lucente. La sua pelliccia può assumere tutte le colorazioni e i motivi possibili.

Zampe

Le zampe del Foldex sono corte, tozze e muscolose.

Carattere del gatto Foldex

Oltre ad un aspetto ammaliante, il Foldex è un gatto dal carattere davvero irresistibile: ecco cosa sapere a riguardo.

foldex gatto
(Foto Instagram)

Dolce, tenero e affettuoso, questo pelosetto ama trascorrere del tempo insieme alla propria famiglia umana, all’insegna di coccole e relax.

Gli esemplari di questa razza non sono sprovvisti di un lato vivace e avventuroso: perspicaci e curiosi, amano dedicarsi ad esplorazioni e giochi di intelligenza, in cui danno prova di tutto il loro acume mentale.

Compatibilità con bambini e altri animali

Grazie alla loro dolcezza, questi mici si approcciano con pazienza e tenerezza nei confronti dei più piccoli.

Per questo, si rivelano dei compagni a quattro zampe davvero perfetti per i bambini.

Allo stesso modo, il gatto Foldex va d’accordo anche con gli altri pelosetti, siano essi cani o esemplari della loro stessa razza.

Salute e cura del gatto Foldex

Gli esemplari di questa razza hanno una durata media della vita compresa tra i 12 e i 15 anni.

veterinario vet
(Foto AdobeStock)

Ci sono una serie di malattie comuni nel gatto Foldex, che il micio ha ereditato dai suoi progenitori. Tra queste rientrano:

  • Malattia del rene policistico;
  • Difetti scheletrici;
  • Obesità;
  • Osteocondrodisplasia;
  • Patologie oculari.

Come prendersi cura al meglio del gatto Foldex? Trattandosi di un micio avvolto da un mantello di lunghezza ridotta, è sufficiente spazzolarlo una volta a settimana per eliminare eventuali nodi e boli di pelo.

Anche la pulizia delle orecchie è fondamentale: data la loro forma peculiare, infatti, tendono a secernere più abbondanti quantità di cerume, che rischiano di incrostarsi e causare l’insorgenza di infezioni.

Alimentazione ideale

Qual è l’alimentazione ideale del Foldex, da somministrargli per far sì che questo gatto sia in forze e in piena salute?

Cibo secco
(Foto Pixabay)

Esattamente come ogni altro membro della sua specie, questo pelosetto è un carnivoro obbligato.

Ciò significa che necessita di un consistente apporto di proteine di origine animale, da cui assumere nutrienti essenziali che il suo organismo non è in grado di produrre da sé.

Quindi, via libera alla carne, come pollo, agnello e coniglio, ma anche al pesce – seppur meno regolarmente.

Riproduzione e cuccioli

Ti piacerebbe sapere di più sulla riproduzione del gatto Foldex? Ecco tutte le informazioni da conoscere su riproduzione e cuccioli della razza.

foldex
(Foto Adobe Stock)

Questi mici, oltre che con esemplari della loro stessa razza, possono essere incrociati con Exotic Shorthair e Scottish Straight.

La gestazione ha una durata compresa tra i 63 e i 68 giorni, al termine dei quali vengono alla luce 2-4 gattini.

I cuccioli raggiungono le dimensioni adulte intorno al primo anno di vita.

Nomi per il tuo gatto Foldex

Hai deciso: vuoi adottare un gatto Foldex. Ottima scelta! Ora non ti resta che trovare il nome perfetto per il tuo pelosetto.

foldex gatto
(Foto Instagram)

Se sei alla ricerca di proposte e idee da cui prendere spunto, in questo articolo troverai oltre 6500 nomi di gatto femmina e maschio: come sceglierlo tra più 6500 idee.

Prediligi gli appellativi più brevi: essendo corti, risultano più facilmente memorizzabili dal felino. Tra i nomi più gettonati per il gatto Foldex ci sono:

  • Femmine: Idra e Sveva;
  • Maschi: Spiro e Gringo.

Curiosità sul gatto Foldex

Infine, non ci resta che chiudere la nostra scheda completa con una carrellata di imperdibili chicche e curiosità sul gatto Foldex: pronti a scoprirle tutte?!

foldex
(Foto Instagram)
  • Anche il Foldex, come lo Scottish Fold, soffre di una malattia genetica nota come osteocontrodisplasia. Proprio a causa di questa malattia, infatti, il pelosetto presenta le peculiari orecchie piegate su se stesse, tipiche della razza. Oltre alla forma delle orecchie, la malattia è anche responsabile di malformazioni a carico di ossa e articolazioni, oltre che di dolori più o meno lievi. Per questo, in molti sostengono che l’allevamento del gatto Foldex e dello Scottish Fold non sia etico;
  • Nonostante siano originari del Canada, questi pelosetti sono famosissimi negli Stati Uniti;
  • Alla nascita, questi mici presentano le orecchie dritte. Esse inizieranno a piegarsi solo a partire dalle 3-4 settimane di vita del gatto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci

Gestione cookie