Home Gatti Salute dei Gatti Il gatto anziano perde peso: quali sono le cause e cosa fare

Il gatto anziano perde peso: quali sono le cause e cosa fare

Il gatto anziano perde peso: a cosa è dovuta questa condizione? Vediamo cosa fare per aiutare il micio a superare o evitare questa condizione.

gatto anziano
Gatto anziano sdraiato. (Foto AdobeStock – Amoreaquattrozampe.it)

Gli appassionati di questo animale così riservato e affascinante sono davvero tanti, c’è chi lo ha adottato cucciolo e oggi si ritrova un gatto oramai cresciuto e considerato anziano.

Purtroppo, gli anni passano per tutti, uomini e animali compresi, e si è costretti a vedere il proprio animale domestico invecchiare e non avere più la stessa energia.

Oltre alla mancanza di energia, sono tante le problematiche che possono verificarsi in un gatto in là con gli anni.

Una di queste problematiche è proprio quella di cui parleremo in questo articolo, ovvero perché il gatto anziano perde peso.

Il gatto anziano perde peso

Dal diabete alla perdita di peso, esistono alcune condizioni che possono insorgere nel gatto anziano. Scopriamo perché il gatto anziano perde peso.

gatto anziano perde peso
Il gatto anziano perde peso. (Foto AdobeStock – Amoreaquattrozampe.it)

Si può ritenere anziano un gatto che ha superato i 10 anni di vita ed è molto facile che possa essere colpito da varie patologie e andare incontro a una graduale perdita delle proprie funzioni organiche.

Come infatti, può soffrire di artrite e dolori articolari a causa dell’usura di articolazioni e cartilagini.

Il diabete mellito colpisce circa un gatto su 200, ma tra i segnali più comuni c’è la perdita di peso.

Il gatto anziano perde peso per diversi motivi, i più comuni sono:

  • cambiamenti nella dieta del gatto: è bene farlo progressivamente in modo che si adatti al nuovo alimento e non digiuni;
  • carenze alimentari: è necessario offrire al gatto una dieta completa ed equilibrata che soddisfi le esigenze nutrizionali in ogni fase di crescita del gatto. Come infatti, nei negozi specializzati esistono in vendita alimenti per gattini appena svezzati, per i gattini in crescita, per gli adulti e per i gatti anziani. Perciò se l’alimentazione non rispetta le esigenze di ogni fase, ciò può causare variazioni di peso del gatto;
  • stati fisiologici particolari: gatte in gravidanza, in allattamento o in convalescenza, hanno bisogno di più energia. Se ciò non viene rispettato, quadi sicuramente perderanno peso;
  • stress: un improvviso cambiamento nell’ambiente del gatto può causare molto stress e una delle prime conseguenze dello stress nel tuo gatto è la mancanza di appetito;
  • troppa attività fisica: se il gatto si mostra piuttosto attivo assicuratevi che la dieta sia sufficientemente calorica per sostenere le sue energie.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Perdita di peso per problemi legati alla salute

Prima della malattia ci sono i sintomi che favoriscono la perdita di peso nel gatto anziano, si tratta di: cattive condizioni del mantello anoressia, diarrea e vomito, secrezioni oculari o nasali, aumento della sete, alterazioni della pelle e persino problemi comportamentali.

Le malattie per le quali il gatto anziano perde peso sono:

  • anoressia o iporessia: se un gatto smette di mangiare o, al contrario, inizia a mangiare troppo, è probabile che abbia un disturbo metabolico, infettivo o infiammatorio;
  • disturbi digestivi: le malattie legate all’apparato digerente possono determinare una perdita di peso nel gatto;
  • ferita o un problema in bocca: impediscono di mangiare;
  • malattia renale cronica: questa malattia è comune nei gatti anziani. La perdita di peso è spesso accompagnata da un aumento del consumo di acqua e vomito.
  • malattie endocrine: alcune malattie come il diabete o l’ipertiroidismo possono causare perdita di peso e massa muscolare nel tuo gatto;
  • tumori: specialmente nelle prime fasi della malattia, alcuni tumori possono causare perdita di peso.

Potrebbe interessarti anche:Comportamenti del gatto anziano: tutto su routine e cura di un nonno felino

Cosa fare per evitare che il gatto perda peso

La prima cosa da fare per evitare che il gatto anziano possa perdere peso, è offrire una dieta adatta alla sua età e condizione.

Da tenere presente che un gatto sano di circa 2,5 chili, dovrebbe consumare circa 180 chilocalorie al giorno.

Tuttavia, questa quantità può variare a seconda dell’età, della razza, dell’attività o dello stato di salute del gatto.

Inoltre, occorre sapere che il gatto in particolare quello anziano è sensibile ai cambiamenti e alle situazioni che gli creano stress.

Se pensate che il vostro gatto sia molto magro e avete notato che ha improvvisamente perso peso, è meglio portarlo dal veterinario in modo che possa valutare il tuo stato di salute.