‘Può accadere anche al tuo gatto🐱Attenzione: è una zona molto delicata

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Salute dei Gatti

Anche micio può soffrire di questo problema molto fastidioso: cosa sapere sulla cistite nel gatto dalle cause alle cure.

Gatto ha la cistite
Gatto si lecca le parti basse (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

La salute e l’igiene del nostro Micio sono aspetti fondamentali per garantirgli una vita sana e lunga, ma ci sono alcune zone del suo copro che andrebbero trattate con maggiore attenzione perché più sensibili e delicate. Ecco che quando notiamo i primi segnali di cistite nel gatto, è opportuno correre ai ripari e capire in che modo intervenire per guarirlo da questo fastidioso problema.

Cistite nel gatto: è uguale a quella della donna?

In realtà siamo più simili di quanto pensiamo e anche questo caso non fa alcuna eccezione: gatti e donne possono avere in comune (ahimè) questo problema di salute, che comporta una infiammazione delle vie basse urinarie e in particolare la vescica.

Gatto e donna
Gatto e padrona (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

La differenza con la patologia che colpisce le donne è davvero minima, anche perché le cause sembrano essere molto simili e riconducibili allo stress e all’ansia, che possono appunto provocare la cistite idiopatica nel felino.

‘Idiopatica’ sta appunto ad indicare una causa non conosciuta che, in questo caso, fa avvertire un senso di pienezza della vescica anche quando in realtà non deve essere ‘svuotata’. Quella zona è ricca di terminazioni nervose e, infiammandosi, provoca questa incapacità del gatto (ma anche dell’umano) di capire se deve fare effettivamente la pipì oppure no.

Cistite nel gatto: sintomi e cause

Tra i segnali che dovrebbero allarmarci ci sarebbe in realtà anche la tendenza a urinare spesso, accompagnata però dalla difficoltà della minzione. Molto spesso vedremo Micio urinare in luoghi insoliti, non nella lettiera dove è abituato a fare i suoi bisogni, e potremmo anche notare tracce ematiche nelle urine del gatto.

Inoltre, sebbene il felino sappia nascondere benissimo quando sta male, è possibile sentire dei lamenti dovuti proprio al dolore e alla difficoltà della minzione quando cerca di urinare. In particolare soffre quando le vie urinarie sono completamente ostruite (in questo caso di parla di ‘anuria felina’ ovvero quando il gatto non fa la pipì).

E tra le cause di questa infiammazione vi è solo lo stress? No, assolutamente: può anche trattarsi di presenza di calcoli alla vescica, che la infiammano e provocano lesioni. Altro motivo, sebbene meno frequente, è una infezione dovuta ai batteri o malformazioni anatomiche, che prevedono una ‘non-chiusura’ del tratto tra vescica e placenta attraverso l’ombelico (che normalmente si chiude poco dopo la nascita).

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sull’ostruzione urinaria nel gatto, che cos’è? Cause e possibili rischi per Micio

Tra le ultime possibili cause non possiamo non annoverare le neoplasie e in particolare il carcinoma delle cellule di transizione, ma anche disturbi di tipo neurologico che impediscono agli sfinteri uretrali di rilassarsi.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sul colore delle urine nel gatto, quando bisogna preoccuparsi? Consigli utili

Come si cura la cistite felina?

Quando il veterinario avrà i risultati degli esami completi delle urine con eventuali ecografie e radiografie, potrà arrivare a una diagnosi e dunque alla causa che ha determinato l’infiammazione. In base a quest’ultima potrà decidere la terapia più adatta e, a parte i casi in cui bastano analgesici e antinfiammatori (come i FANS), si opterà per una terapia antibiotica.

Gatto dal veterinario
Gatto in visita dal veterinario (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Oltre agli integratori che potremmo aggiungere alla sua dieta, dovremo anche fare attenzione a ‘curare’ i fattori di stress nel gatto: è importante creargli un ambiente rilassante e allo stesso tempo stimolante. Lasciamogli il tempo necessario per abituarsi ai cambiamenti e facciamo in modo da potenziare la nostra relazione con lui.

Gestione cookie