Il gatto ha gli occhi rossi: non solo congiuntivite, tutti i possibili disturbi

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Salute dei Gatti

Se il tuo gatto ha gli occhi rossi potrebbe non essere solo congiuntivite, ma ci sono diversi altri disturbi a provocarli. Ecco quali.

Gatto con gli occhi chiusi
Gatto che dorme (Pixabay-Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Il gatto, proprio come le persone, può andare incontro a problemi agli occhi. Il disturbo più comune per il felino è la congiuntivite che causa occhi rossi e lacrimazione.

Non solo, a seconda delle cause può verificarsi la formazione di muco denso. A scatenare la congiuntivite possono essere infezioni batteriche o virali, allergie, intolleranze alimentari, colpo di calore, corpi estranei o traumi.

Tuttavia, se il gatto ha gli occhi rossi non vuol dire per forza che sia congiuntivite. Purtroppo, non è l’unica condizione che può colpire gli occhi del nostro micio.

Con l’aiuto degli esperti, cerchiamo di capire quali potrebbero essere le cause dei disturbi agli occhi e come rimediare e far star meglio il nostro piccolo amico.

Il gatto ha gli occhi rossi: tutte le possibili cause

Anche la congiuntivite può essere presente come tale, oppure come conseguenza di un’altra patologia, come descritto brevemente in precedenza. Ma andiamo con ordine.

primo piano gatto
Primo piano di un gatto rosso (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Ecco tutti gli elementi o i problemi di salute che possono causare nel gatto gli occhi rossi:

  • profumi troppo forti: non solo provenienti da profumatori, ma anche gli odori dei detergenti usati per la pulizia di casa possono essere fastidiosi e irritanti;
  • polvere: se l’ambiente in cui vive ha troppa polvere, gli occhi del gatto ne risentono con rossore e lacrimazione frequente;
  • fumo: i fumatori incalliti che fumano dentro casa dovrebbero sapere che il gatto è molto sensibile a questo elemento; non solo può avere occhi arrossati, ma anche asma e rinite;
  • malattie infettive: tra queste ci sono blefarite e cheratocongiuntivite, ma anche Herpesvirus, Clamidia e Calicivirus; attenzione anche alle lesioni o alle ulcere;

🐾 Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

  • lettiera: la sabbietta in vendita è formata da diversi materiali, alcuni di questi potrebbero essere irritanti per gli occhi del gatto;
  • corpo estraneo: se il micio è abituato ad uscire di casa spesso, potrebbe correre il rischio di avere poi negli occhi della terra oppure qualche filo d’erba che provocano arrossamento e irritazione;
  • trauma: se il micio ha un incidente, un ematoma potrebbe provocare uno o entrambi gli occhi rossi;
  • graffi: non è raro che giocando con accessori oppure con un altro gatto, il micio possa graffiarsi gli occhi e provocarsi un’irritazione da solo.

👀 Vuoi essere sempre aggiornato su tutti i nostri video? Seguici su YOUTUBE

  • razza: i gatti che hanno il musetto schiacciato e gli occhi sporgenti, come il British o il Persiano, soffrono spesso di problemi oculari; succede per via dell’ostruzione dei dotti nasolacrimali;
  • pressione: la pressione sanguigna elevata potrebbe alterare anche la pressione oculare e creare danni alla retina;
  • neoplasie: formazioni a carico del bulbo o delle palpebre provocano spesso rossore.

Cosa fare nel caso di problemi agli occhi nel micio

Osservare il proprio animale domestico è fondamentale per cogliere anche piccoli disturbi che possono essere molto gravi a lungo termine. Se gli occhi si presentano rossi, pieni di muco denso e lacrimano spesso, occorre prendere dei provvedimenti quanto prima.

Gatto rilassato
Gatto grigio rilassato (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Si può provare a dare un po’ di sollievo prendendo un tovagliolo, bagnandolo con acqua fresca e togliendo il muco. Tuttavia, le soluzioni fai da te non sono indicate se non si conoscono le cause del problema.

Occorre, quindi, sempre chiamare il veterinario e prenotare una visita il prima possibile. Solamente scoprendo la causa esatta si potrà poi agire nel modo giusto.

Gestione cookie