Home Gatti Salute dei Gatti Il gatto starnutisce: le cause e i rimedi necessari per aiutarlo

Il gatto starnutisce: le cause e i rimedi necessari per aiutarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:21
CONDIVIDI

Come noi umani anche il gatto starnutisce quando qualcosa gli irrita il naso, per esempio fumo, allergie, virus. Vi spiegheremo quando c’è bisogno di preoccuparvi.

Il gatto starnutisce: cause e rimedi (foto Pixabay)
Il gatto starnutisce: cause e rimedi (foto Pixabay)

Il fumo, i batteri, i virus o qualsiasi tipo di allergia sono i principali motivi che portano il gatto a starnutire. Nel caso in cui il gatto starnutisce in maniera esagerata, potrebbe essere sintomo di qualcosa che non va.

E’ opportuno stare attenti e notare eventuali altri sintomi nel gatto oltre al fatto che starnutisce eccessivamente, in quanto l’aggiunta di sintomi sta ad indicare che il gatto ha qualcosa di grave.

Sintomi

Nel caso in cui il micio starnutisce continuamente per giorni, è opportuno portarlo dal veterinario. Ciò è molto importante soprattutto se lo starnutire del gatto è associato anche ai seguenti sintomi:

  • Febbre
  • Letargia
  • Ulcere in bocca
  • Occhi rossi
  • Occhi che lacrimano
  • Secrezione nasale
  • Difficoltà a masticare
  • Inappetenza del gatto
  • Sangue dal naso
  • Respirazione rumorosa
  • Difficoltà a respirare
  • Disidratazione
  • Gonfiore intorno al naso
  • Perdita di peso
  • Tosse nel gatto
  • Il gatto sbava

Cause per cui il gatto starnutisce

gatto con mal di gola
gatto (Foto da Pixabay)

I motivi per cui il gatto potrebbe starnutire sono tanti, ma come abbiamo visto in precedenza ci sono vari sintomi che possono aiutarci a capire che il gatto starnutisce perché è affetto da qualche malattia.

Le cause principali per le quali il gatto starnutisce sono:

  • Infezioni respiratorie: le infezioni respiratorie portano oltre gli starnuti anche febbre e tosse nel gatto, le principali malattie infettive sono:
    – Herpes virus
    – Calicivirus
    – Infezioni da clamidia
    – Infezioni batteriche come Mycoplasma
    – Infezioni fungine
  • Virus dell’immunodeficienza felina (FIV): è comune nei gatti che vivono all’esterno, a causa del virus le difese immunitarie del gatto si abbassano e può avere altri sintomi come la febbre, inappetenza, perdita di peso, infezioni ecc.
  • Allergia: qualsiasi agente patogeno come polvere,acari, polline, può far starnutire il micio provocandogli anche un naso arrossato.
  • Malattia dentale: anche le malattie dentali possono causare starnuti, le infezioni ai denti nei gatti possono concedere ai batteri di fissarsi nelle narici nasali con conseguente infiammazione e starnuti.
  • Corpi estranei nel naso: Può capitare che il gatto abbia pelucchi o polvere nel naso che finché non vengono espulsi, il micio continuerà a starnutire.

Il gatto starnutisce: rimedi

Quando il gatto starnutisce in continuazione per giorni come abbiamo detto è opportuno portarlo dal veterinario che in base alla diagnosi darà una cura. Ecco le soluzioni per i diversi casi:

  • Se il gatto ha il raffreddore può esserti utile questo articolo Il raffreddore nel gatto: sintomi, contagio, cura e rimedi naturali
  • Se il felino soffre di allergia, per trovare la soluzione adatta bisogna sapere la causa dell’allergia. Se il gatto ha un’allergia alimentare bisogna eliminare dalla dieta del gatto l’alimento responsabile. Se si tratta di qualche altro tipo di allergia il giusto rimedio è un antistaminico o un decongestionante nasale.
  • Se il gatto ha un’infezione, la soluzione è l’assunzione di antibiotici per evitare che l’infezione si trasformi in polmonite.
  • Se il gatto soffre del virus dell’immunodeficienza felina, gli saranno prescritti i medicinali specifici che lo faranno vivere a lungo.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI