Home Gatti Cosa fare quando si trova un gatto per strada: consigli utili

Cosa fare quando si trova un gatto per strada: consigli utili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:53
CONDIVIDI

Cosa fare quando si trova un gatto per strada, oppure abbandonato, che potrebbe anche essersi perso o magari è un micio di strada: tutti i possibili casi.

trova gatto strada
Cosa fare quando si trova un gatto per strada (Foto Pixabay)

Trovare un gatto per strada è una cosa che potrebbe capitare praticamente a chiunque, ogni giorno: ci sono tantissimi gatti abbandonati nelle nostre strade, per non parlare poi dei mici di casa che escono e si perdono o di quelli che sono gatti che vivono in libertà per scelta.

Sapere cosa fare quando si trova un gatto è fondamentale, perché anche non volendo si rischia di incorrere in alcuni errori che possono danneggiare il felino: in questo articolo elenchiamo passo dopo passo tutte le cose da fare (e quelle da evitare) per agire al meglio di fronte a un gattino abbandonato, perduto o randagio.

Ho trovato un gatto per strada: cosa faccio adesso?

gatto trovato in strada
Cosa fare con un gatto trovato in strada (Foto Pixabay)

1. Prestare al gatto le prime cure

Che si tratti di un micio abbandonato o smarrito, è fondamentale sincerarsi innanzitutto delle condizioni del gatto che hai trovato per strada: ha sete? E’ affamato? E’ spaventato o ferito? Andiamo con ordine: se il gatto è sofferente perché ammalato o dolorante, difficilmente si lascerà avvicinare. I gatti vivono in modo molto privato il dolore e può essere impossibile toccarli se non sono loro a permetterlo.

Proviamo quindi a dare al gatto da bere e da mangiare: acqua e una scatoletta o un po’ di croccantini sono l’ideale, mentre bisogna evitare il fai da te o peggio ancora dare latte vaccino al micio, che potrebbe provocargli disturbi intestinali decisamente fastidiosi.
Di solito, i gatti adulti sanno come recuperare del cibo anche se mangeranno comunque volentieri ciò che gli offrite: se però il gatto trovato per strada è un cucciolo, potrebbe essere più difficile farlo mangiare.

A seconda dell’età del gattino, potrebbe essere necessario provvedere ad allattarlo in sostituzione della mamma gatta oppure, se è già nell’età giusta per lo svezzamento, potrebbe avere bisogno di alcuni accorgimenti o cibo specifico per gatti junior. In ogni caso, acquistare del cibo per gatti non è difficile né particolarmente dispendioso.

2. Da dove viene il gatto?

La prima cosa da fare è capire se abbiamo di fronte un gatto di strada oppure se si tratta di un animale abbandonato o un animale che si è smarrito e non riesce a trovare la strada di casa: questa operazione può essere più difficile di quanto accade per i cani, visto che i gatti a volte non hanno il microchip e difficilmente sono dotati di medaglietta con dati e contatti o di collare (che può fungere da elemento di riconoscimento).

gatto su una macchina
Un gatto su una macchina (Foto Pixabay)

A grandi linee, un gatto che non ha paura o remore a lasciarsi avvicinare e magari accarezzare o prendere in braccio è un gatto abituato al contatto con le persone: questo potrebbe essere indizio di un gatto di casa, per cui è fondamentale capire se qualcuno lo sta cercando o se è stato abbandonato. Si può provare a chiedere in giro alle persone che vivono in zona o fare dei volantini con la foto del gatto per vedere se qualcuno si fa vivo.

3. Una visita dal veterinario

Se si trova un gatto in strada che è visibilmente ammalato o ferito, ma anche se abbiamo il dubbio che non sia in perfetta salute e più in generale per sincerarci delle sue condizioni, è necessario far visitare il micio trovatello dal veterinario: potrebbe aver bisogno di cure specifiche o molto semplicemente potreste aver bisogno di sapere se potete portarlo tranquillamente a casa o bisogna tenerlo lontano da altri gatti che eventualmente fanno parte della vostra famiglia.

Riguardo alle eventuali cure veterinarie, è possibile che vi stiate domandando chi paga per un gatto trovato per strada: nel momento in cui raccogliamo il micio per strada, siamo noi ad assumercene la responsabilità e di conseguenza anche l’onere. Altrimenti, ci si deve muovere seguendo un altro iter: secondo la legge, infatti, la responsabilità dei gatti di strada è del Comune e pertanto si può procedere chiamando la polizia municipale che si occuperà di raccogliere il gatto e portarlo agli enti veterinari preposti.

In ogni caso, se vi trovate in difficoltà di fronte a un gatto trovato per strada, non esitate a contattare il gattile più vicino: saranno loro a darvi una mano per risolvere al meglio la situazione.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI