Home News Barbara e la sua cagnolina sfrattate, vivono per strada da mesi

Barbara e la sua cagnolina sfrattate, vivono per strada da mesi

L’AIDAA ha lanciato un appello per far trovare casa a Barbara e alla sua cagnolina Nala: le due infatti vivono per strada da mesi ormai.

Nala e Barbara per la strada
Pitbull e la sua umana per la strada (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente)

Nei giorni scorsi, l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (AIDAA) ha lanciato un appello per trovare un alloggio a Barbara e alla sua dolce pitbull Nala. Barbara, ha 56 anni ed è invalida al 75% e oltre ad essere stata sfratta e ha perdere la casa, ha perso anche il lavoro. La donna per un periodo ha vissuto nella sua automobile, ma ora insieme alla sua cagnolina vive per le strade di San Donà di Piave. Il sindaco del comune, ha affermato che non ci sono case popolari disponibili perciò aveva offerto alla donna una stanza in un B&B solo che non avrebbe potuto portare Nala con sé.

La cagnolina Nala e la sua umana Barbara vivono per strada e hanno bisogno di aiuto

pitbull e donna vivono per strada
Pitbull (Unsplash)

Il sindaco di San Donà di Piave, infatti, ha detto alla donna che se voleva ricevere l’alloggio non avrebbe dovuto portare Nala con sé e lasciarla presso il canile perché la considera pericolosa. Tuttavia Barbara non ha voluto scendere a patti e ha scelto di non separarsi dalla sua dolce pitbull. Che sia per ripicca o meno, tutt’ora alle due continua ad essergli negato il diritto di avere un alloggio popolare di emergenza, nonostante la legge lo preveda poiché Barbara possiede un’invalidità.

Ti potrebbe interessare anche >>> Non ha mai smesso di cercarlo: cucciolo di cane ritrovato dopo 2 anni – VIDEO

La situazione è stata presa in mano dall’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, la quale ha scritto al sindaco del comune in questione per chiedere di sistemare la situazione. “E non ci fermeremo certo qui– riferisce l’associazione – nel frattempo attendiamo la risposta del sindaco se questa non verrà in tempi brevi o sarà negativa ci muoveremo altrimenti, senza dimenticarci che tra le motivazioni per cui a questa donna non viene concessa una casa vi è la presenza del cane che viene ritenuto in maniera assurda come un cane cattivo, sicuramente comunque abbiamo intenzione di stare al fianco della signora Barbara fino alla fine positiva della vicenda“.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane trova una sorpresa nella foresta ed avverte il proprietario – VIDEO

L’AIDAA si è quindi rivolta al pubblico con un appello di aiuto. Se qualcuno che abita nei dintorni di San Donà di Piave avesse un alloggio temporaneo da offrire sia a Barbara che a Nala, può mettersi in contatto con l’Associazione animalista tramite Whatsapp al numero 3479269949. Le due vivono da troppo tempo per la strada e tutto l’aiuto è più che gradito.