Home News Vogliono catturarlo e portarlo via da lì: il micio non gliela dà...

Vogliono catturarlo e portarlo via da lì: il micio non gliela dà vinta

Diversi volontari hanno cercato di catturare un gatto cieco, ma il micio è riuscito a sfuggire a tutte le trappole ideate per acciuffarlo

cercano catturare gatto cieco
Cercano di catturare un gatto cieco: il felino sfugge a tutte le trappole (Foto Facebook – Jada Hamby)

Affascinanti e indipendenti, i gatti sanno sempre come stupirci. Questi animaletti hanno una capacità di adattamento straordinaria e sanno sempre come cavarsela e raggirare le situazioni in loro favore.

Anche quando sembra che abbiano bisogno di aiuto e di non potercela fare da soli, questi felini sanno dimostrare la loro autosufficienze e autonomia. Proprio come nel caso di Dumpster, un gattino che ama la sua libertà e la sua indipendenza più di ogni altra cosa.

Il micino ha fatto la sua prima apparizione lo scorso marzo nei dintorni del negozio di Jada Hamby. Solo al mondo, il piccolo quattro zampe doveva badare a se stesso, nonostante la sua cecità e i suoi problemi di udito.

Preoccupati per la sua sorte, Jada e gli altri dipendenti del negozio si sono rivolti a svariate associazioni animaliste per cercare di recuperare il felino e condurlo in un luogo più sicuro, ma senza successo.

Nessun rifugio è riuscito a catturare Dumpster: il gatto cieco aveva dei piani diversi da quelli che avevano programmato per lui.

Cercano di catturare un gatto cieco: il felino sfugge a tutte le trappole

micio bianco cieco negozio
Gatto bianco (Foto Pixabay)

Hamby ha contattato diversi rifugi per chiedere il loro aiuto e portare Dumpster in un posto più sicuro. Ogni volta, i volontari delle organizzazioni si sono immediatamente prodigati per recuperare l’animaletto.

I membri delle associazioni si sono ingegnati nel creare trappole ad hoc e hanno tentato in più occasioni di catturare il gattino cieco, ma senza successo.
Il micino bianco ha dimostrato tutta la sua intelligenza e astuzia, sfuggendo a tutti gli stratagemmi architettati per acciuffarlo.

Inoltre, ogni volta che riusciva a farla franca, Dumpster sembrava compiaciuto. Il felino cercava di mettere in chiaro le sue intenzioni: l’area nei dintorni del negozio era casa sua e non se ne sarebbe andato.

Dmpster non ne voleva sapere di diventare un gatto domestico: voleva restare in quel luogo a lui familiare e in cui era felice.

Potrebbe interessarti anche: Impiega settimane per costruire il parco giochi: ma il gatto dorme – VIDEO

Compreso che il quattro zampe non aveva intenzioni di allontanarsi dal negozio, tutti i suoi soccorritori hanno concordato che lasciarlo dove aveva sempre vissuto sarebbe stata la soluzione migliore .

Tra l’altro, ormai il micio conosce molto bene la zona, il che è un aspetto fondamentale da considerare per un felino cieco. Ogni giorno Hamby e gli altri dipendenti del negozio si occupano di nutrire il micio e anche di controllare il suo stato di salute.

Hamby ha dichiarato: “Ama rilassarsi al sole in cima alle nostre scatole e ha riparo dalla pioggia. Ci saluta ogni mattina miagolando e chiedendo il suo pasto. È un gatto molto chiacchierone e ama conversare con noi.”

Anche se in qualche modo si sente a “casa”, Dumpster non si lascia ancora toccare. Di recente però uno dei dipendenti è riuscito ad accarezzarlo e tutto lo staff l’ha interpretato come un importante segno di fiducia nei loro confronti.

Potrebbe interessarti anche: Tentano di salvare un gatto, non riescono nell’impresa e finiscono in ospedale

Hamby non sa se il micio resterà per sempre lì o prima o poi cercherà una casa dove vivere. Ma finché lo vorrà, ci sarà tutto lo staff del negozio a vegliare su di lui e proteggerlo.

E anche se la realtà di Dumpster può sembrare un po’ inusuale, il micio ama il suo mondo e il suo modo di vivere e questa è l’unica cosa che conta.