Home News Gatta partorisce nel cofano di un’auto, la scoperta in un officina bassanese

Gatta partorisce nel cofano di un’auto, la scoperta in un officina bassanese

Una storia davvero incredibile: una gatta partorisce i suoi cuccioli nel confano di un’auto, in un officina nel Bassano

gatta partorisce auto
Gattino (Foto Pixabay)

Possiamo solo immaginare la sorpresa dei meccanici, di questa officina nel Bassano, quando hanno fatto l’incredibile scoperta. Ma partiamo dal principio.
Una donna, mentre stava per mettere in moto la sua auto, ha sentito degli strani rumori, miagolii per l’esattezza, provenire dal motore. Per indagare sulla questione, ha aperto il cofano della macchina ma non ha trovato alcuna traccia di animali.

Preoccupata che ci fosse un gatto incastrato da qualche parte, a lei non visibile, e temendo di poterlo ferire, l’automobilista ha rinunciato a mettere in moto e ha deciso di far portare l’auto in un’officina. La Renault è stata condotta, mediante carro attrezzi, all’officina di Rosà, proprietà della Scalcauto Group. Il titolare, Alessandro Scalco, ha raccontato il miracoloso salvataggio.

La gatta partorisce i suoi cuccioli in un’auto

gattino
Gattino (Foto Pixabay)

I sospetti della donna si sono rivelati fondati. Quando i meccanici hanno controllato l’auto si sono resi conto che i miagolii provenivano della zona della pompa dell’olio. I dipendenti hanno provveduto a smontare, con estrema accortezza, il pannello della Renault e si sono ritrovati d’avanti ad una scena inaspettata.

Non solo avevano trovato il felino, ma la gatta aveva già dato alla luce due cuccioli ed era ancora in pieno parto. A questo punto, i meccanici l’hanno recuperata e adagiata in una gabbia per gatti. Dopo circa due ore la mamma a quattro zampe aveva messo al mondo sei splendidi micetti.
Il titolare dell’officina bassanese, ancora incredulo per l’episodio, afferma: “In 50 anni di attività non ci era mai capitata una cosa così”. In più, uno dei dipendenti ha deciso di adottare una delle piccole meraviglie appena venute al mondo.

Ricordiamo che, sebbene ben vengano le adozioni, separare un cucciolo dalla sua mamma è sempre un momento delicato, per conoscere tutto ciò che è indispensabile sulla questione potete leggere anche: Separare un gattino da mamma gatta: quando farlo e come procedere

Potrebbe interessarti anche:

M. L.