Home News Gli Italiani vogliono fare le vacanze con gli animali domestici

Gli Italiani vogliono fare le vacanze con gli animali domestici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13
CONDIVIDI

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie sempre più italiani stanno scegliendo mete dove poter stare con tutta la famiglia al completo, e per tutta la famiglia il 71% degli italiani intende inclusi anche gli animali domestici.

Animali domestici in viaggio con gli italiani

Gli animali domestici sono infatti considerati membri effettivi della famiglia, e chiunque ne abbia uno vuole passare le feste natalizie anche in loro compagnia, sempre molti più hotel offrono la possibilità di ospitare nelle proprie stanze uno o più animali domestici, ma uno dei problemi più riscontrati però è quello dove la località scelta comprende un volo aereo.

Secondo uno studio di mercato effettuato da booking.com Il 51% delle persone ha risposto al sondaggio effettuato dal colosso dei viaggi  affermando che le loro vacanze sarebbero molto più belle, se potessero passarle anche in compagnia dei propri animali domestici, che si tratti di un cane un gatto o di qualsiasi altra creatura addomesticata sembra infatti che molti più della metà degli italiano non vogliano rinunciarci.

Gli animali  vengono infatti considerati da quasi tutti i proprietari come dei bambini bisognosi di attenzioni che non crescono mai. Degli eterni cuccioli che ogni volta che ci si allontana da casa, soffrono terribilmente la mancanza, è quindi struggente dover partire e non poterli portare.

Gli italiani in viaggio

vacanze con animali
Cane in viaggio

Sembra infatti che dal 2020 viaggiare con loro sarà molto più semplice, molti hotel e compagnie aree stanno permettendo l’accesso a gli animali e stanno realizzando degli appositi spazi per far passare una splendida vacanza anche a loro.

Dal 2020 infatti molte saranno le famiglie che sceglieranno di viaggiare con i propri amici a quattro zampe, una priorità che contribuirà a far passare una vacanza in totale relax e senza dover pensare al povero cucciolo sofferente, lasciato a casa da qualche parente o in qualche luogo specializzato.

Secondo lo studio effettuato in tutto il mondo il 42% dei possessori di animali domestici sceglierà per il 2020 una meta dove poter portare il proprio pelosetto. Se si prende nello specifico il sondaggio italiano risulta che il 51 % dei viaggiatori sceglierà la meta in base alla possibilità o meno di poter portare il proprio amico animale con se.

Dal sondaggio effettuato da booking è anche emerso che attualmente il 50% della popolazione mondiale con animali domestici e il 56% della popolazione italiana non è soddisfatta dal servizio offerto, secondo l’intervista effettuata infatti mancherebbe totalmente l’informazione e i chiarimenti necessari per poter viaggiare con i quattro zampe al seguito.

Vacanze di Natale col cane
Vacanze di Natale col cane (Foto Pixabay)

Grazie a questo studio booking per il 2020 provvederà ad un servizio più efficiente e dedicato a gli animali, dal prossimo anno saranno introdotte più strutture che offrono i 5 principali servizi ricercati da chi viaggia con gli animali.

Secondo lo studio il 39% chiede uno spazio dedicato ai quattro zampe per giocare e correre liberamente, mentre il 31% chiede che la struttura abbia un veterinario per l’assistenza medica, il 26% si accontenterebbe di un caloroso benvenuto per i quattro zampe e non i soliti sguardi che sembrano disprezzare chi porta con se animali.
Il 26% della popolazione richiede invece che nella struttura scelta per la vacanza siano realizzate attività dedicate appositamente  agli animali e il 21%, vorrebbe un servizio di di pet sitting o pet walking. Tutti servizi che dal prossimo anno saranno inseriti e specificati nelle descrizioni delle località scelte per la vacanza.

Grazie a questi sondaggi siamo in grado di sapere anche le scelte degli italiani che hanno espresso il proprio parere  e asseriscono che: il 45%  chiede più spazio per far correre i propri amici a quattro zampe il 39% vorrebbe l’assistenza veterinaria il 18 %il caloroso benvenuto il 19% attività dedicate e solo il 14% servizi di pet sitting o pet walking sinonimo del fatto che vogliono passare le proprie vacanze con gli adorati 4 zampe.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI