Home News Il “Pet care” e gli italiani: esplode la passione per gli animali!

Il “Pet care” e gli italiani: esplode la passione per gli animali!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35
CONDIVIDI

Passione animali, le statistiche confermano e svelano quali sono le maggiori percentuali di spesa per il settore “Pet care”

Cagnolino in relax (Foto Pixabay)
Cagnolino in relax (Foto Pixabay)

Le statistiche lo confermano: gli italiani amano gli animali domestici e non hanno problemi ad investire le loro spese nel settore “pet care”. I numeri lo dimostrano e la notizia proviene dal rapporto stilato da Assalco-Zoomark 2019. Secondo quest’ultimo, sono più di 60 milioni gli animali presenti nelle case delle persone e sono vari nelle categorie. Infatti, si stima che 30 milioni sono pesci d’acquario, 13 milioni i volatili, 7,3 milioni i gatti e 7 milioni i cani. Una passione che non conosce crisi neanche in ambito economico.

Passione animali, le statistiche che confermano la spesa degli italiani nel “Pet care” 

Tenerezza e tanto affetto (Foto Pixabay)
Tenerezza e tanto affetto (Foto Pixabay)

La prima spesa che gli italiani devono affrontare è senz’altro il cibo. La cifra complessiva calcolata per l’anno 2018 raggiunge oltre i 2 miliardi di euro e la preferenza è rivolta prevalentemente al cibo industriale. Riguardo quest’ultimo, la percentuale di spesa maggiore si concentra sui cibi umidi, che hanno un costo medio superiore rispetto ai cibi secchi, la seconda categoria della gamma di mancini disponibili.

All’acquisto del cibo segue quello degli articoli utilizzabili per il benessere del proprio pet. Tra tali prodotti, l’acquisto più consistente concerne i prodotti per l’igiene che hanno una percentuale di 36,8 % rispetto al 21,3 % degli antiparassitari. Inoltre, un dato notevolmente in crescita e superiore in confronto agli altri è quello relativo alle lettiere per gatti avente un valore di 72,3 milioni di euro all’anno.

Del tutto inferiori invece, i dati riguardanti gli aspetti secondari dell’igiene e del settore ludico. Tra di essi, i prodotti da masticare raggiungono i 12,7 % a differenza dei giochi che si attestano all’ 8,1 %.

Dati importanti che evidenziano quanto l’amore per gli animali sia in grado di oltrepassare ogni sorta di problema, soprattutto quello del settore economico che attualmente attraversa un periodo di forte crisi. Numeri che consolano e fanno sperare che l’amore per gli animali sia e deve essere destinato ad aumentare. Del resto, i nostri amici pelosetti farebbero qualsiasi cosa per noi, ed è giusto ripagarli in egual misura.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI