Home Cani Regole e confini da stabilire con un cane in casa: il parere...

Regole e confini da stabilire con un cane in casa: il parere dell’esperto

CONDIVIDI

Quando c’è un cane in casa è importante stabilire delle regole e dei confini che l’animale dovrà imparare a rispettare senza eccezioni: ecco quali e come fare.

regole confini cane
Regole e confini con un cane in casa (Foto Pixabay)

Se hai scelto di adottare un cane, adulto o cucciolo che sia, è importante che tu sappia quanto è fondamentale il primo impatto una volta che Fido solcherà la porta di casa. Fermo restando che dovrai fare di tutto affinché il tuo nuovo amico a quattro zampe possa sentirsi felice, al sicuro e protetto, è anche fondamentale non dare spazio a nessuna cattiva abitudine fin da subito: ecco perché bisogna avere ben chiari regole e confini da stabilire con il cane ancor prima di portarlo a casa con voi.

Ma cosa si intende per stabilire regole e confini per il cane in casa? In realtà questo processo è legato in maniera indissolubile all’educazione del cane: significa insegnare al nostro amico a quattro zampe a essere esattamente come tutti gli altri membri della famiglia, con diritti e doveri ben precisi che toccherà al padrone insegnare al cane.

Quali regole e confini con un nuovo cane in casa?

regole confini cane
Un cucciolo in casa: regole e confini (Foto Pixabay)

1. Pianificazione > stabilire prima che il cane arrivi a casa quali saranno le regole, i confini e gli spazi da rispettare è indispensabile: condividi le decisioni su ciò che sarà permesso e ciò che sarà vietato a Fido con il resto della famiglia, in modo che tutti si comporteranno con il cane allo stesso modo. Rendi la casa completamente sicura per il tuo nuovo amico a quattro zampe prima che arrivi a casa e decidi dove posizionerai le ciotole e la cuccia.

2. Confini fisici > soprattutto se hai un giardino, assicurati di recintare adeguatamente le aree dove non vuoi che il cane abbia accesso. Puoi applicare lo stesso concetto anche all’interno della casa, se ad esempio preferisci che il cane non entri in determinate stanze: in tal caso, puoi scegliere se installare dei cancelletti come quelli per i bambini o se prendere l’abitudine di tenere chiuse alcune porte della casa.

3. Fai le presentazioni > quando il cane entra per la prima volta nella nuova casa, fagli fare un giro in tutta calma e tranquillità ma tenendo saldamente il comando della situazione: fallo entrare nelle stanze permesse e impedisci di farlo in quelle vietate, dicendo un secco e deciso “no” se provano a entrare.

4. Zone off limits fin da subito > le aree della casa a cui il cane non dovrà accedere devono essere già chiuse quando Fido arriverà in casa per la prima volta: i confini e le regole, come già accennato, vanno definiti prima e questo vale sia per quelli materiali che per quelli intangibili.

5. Regole su letto e divano > vuoi che il tuo cane non salga sul divano e non venga a dormire a letto con te? Dovrai farglielo capire fin da subito. Se il cane si arrampica sul letto o salta sul divano, fallo scendere immediatamente mostrandogli un’alternativa come ad esempio la sua cuccia o un cuscino apposta per lui.

Come stabilire regole e confini con il cane

Stabilire i confini e le regole di convivenza con un nuovo amico a quattro zampe in casa può presentare qualche difficoltà: a volte, i cani sanno essere molto testardi e tendono a disobbedire quasi come se lo facessero per dispetto. In questi casi, come comportarsi?

Educare un cane al rispetto di regole e confini è un procedimento lungo, che richiede tanta pazienza e costanza. Non pensate di ottenere qualcosa sgridando il cane, né tantomeno punendolo: l’addestramento cinofilo si basa sulle regole del rinforzo positivo. Molto meglio premiare il cane con coccole e premi golosi quando fa bene, ignorandolo quando invece si comporta nel modo sbagliato.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI