Home News Veterinario accusato di crudeltà e falsificazione di certificati vaccinali (Video)

Veterinario accusato di crudeltà e falsificazione di certificati vaccinali (Video)

Un veterinario è stato accusato di aver falsificato i certificati vaccinali di moltissimi cani non effettuando la vaccinazione e soprattutto avrebbe maltrattato malamente gli animali portati nel suo studio .

Veterinario accusato di crudeltà e falsificazione di certificati vaccinali (Screen Video)
Veterinario accusato di crudeltà e falsificazione di certificati vaccinali (Screen Video)

Un veterinario della contea di Westchester è stato accusato di crudeltà verso gli animali, aggressione e falsificazione di diversi certificati vaccinali.

Secondo quanto riferito dalla SPCA di Westchester che si sta occupando del caso il veterinario 46enne di nome Javier Diaz, proprietario della Main Street Animal Hospital di Elmsford a seguito delle indagini sarebbe stato accusato si aggressione di terzo grado e sei conteggi di crudeltà sugli animali e reati minori oltre che alla falsificazione di documenti.

L’indagine condotta sulla clinica che si trova al 33 di E. Main St è stata condotta dal dipartimento di polizia del villaggio di Elmsford congiuntamente con l‘Unità delle forze dell’ordine umanitarie della SPCA Westchester e grazie anche all’intervento del procuratore distrettuale della contea di Westchester.

Gli agenti a seguito dell’indagine hanno scoperto che il veterinario nel mese di aprile avrebbe rilasciato diversi certificati antirabbica senza aver effettivamente effettuato la vaccinazione, vaccinazione tra l’altro richiesta dallo stato per garantire la salute degli animali, facendo si che l’uomo venisse in primis accusato di contraffazione.

Il veterinario accusato anche di crudeltà

Veterinario accusato di crudeltà e falsificazione di certificati vaccinali (Screen Video)
Veterinario accusato di crudeltà e falsificazione di certificati vaccinali (Screen Video)

La polizia poi durante le indagini avrebbe rinvenuto delle prove che collegherebbero il veterinario all’abuso di almeno 6 cani, secondo quanto riportato dagli agenti l’uomo avrebbe colpito e ferito un piccolo gattino di soli 2 mesi aggredendolo con un taglia unghie per cani, dopo averglielo ripetutamente sbattuto in testa l’uomo avrebbe conficcato il taglia unghie nella bocca del felino che è ovviamente rimasto ferito alle gengive.

Oltre a questo evidente abuso ci sarebbero altrettante evidenti prove per aver preso a pugni uno Shiba Inu nelle costole, e per aver preso a calci nelle costole e torto una zampa ad un povero Labrador Retriever

Secondo la polizia le crudeltà di cui il veterinario si sarebbe macchiato non sarebbero finite. Esistono infatti prove che lo collegano al maltrattamento di un pastore tedesco a 3 zampe che sarebbe stato bistrattato in malo modo dal veterinario che oltre ad averlo preso a calci in pieno petto avrebbe tirato le orecchie del cane, questo spregevole comportamento avrebbe fatto si che il cane ribellandosi ferisse uno degli assistenti del veterinario.

Successivamente l’uomo avrebbe aggredito un chihuahua per farlo smettere di piangere e soffocato shih Tzu fino a renderlo privo di sensi

La direttrice esecutiva dell’SPCA di Westchester, Shannon Laukhuf, ha invitato chiunque fosse paziente del veterinario e che supponga che il proprio animale sia stato maltrattato a contattarla e avrebbe asserito : “Siamo assolutamente disgustati dagli abusi subiti da questi animali per mano di Javier Diaz, DVM” “I veterinari giurano di proteggere la salute e il benessere degli animali, di non causare dolore e miseria”.

Il veterinario sarà processato presso l’Elmsford Village Court.