Home Video Costretto a restare per sempre piccolo, un micio è ogni giorno più...

Costretto a restare per sempre piccolo, un micio è ogni giorno più bello -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:03
CONDIVIDI

Il micio per sempre piccolo che non crescerà mai a causa di una rara malattia. La sua condizione di salute appartiene solo ad un altro gatto nel mondo

Il gatto nell'erba (Foto Instagram)
Il gatto nell’erba (Foto Instagram)

 

Ci sono storie che sono capaci di emozionarsi non appena le ascoltiamo. Vicende che sembrano uscite da un film ma che invece, per quanto strane possano sembrare, fanno parte della realtà. Una di queste è la storia di Munchie, un gattino di sette mesi costretto a vivere nelle dimensioni di un piccolo gattino. la sua condizione è dovuta da una rara condizione denominata ipoparatiroidismo, che pensate bene, è stata diagnosticata soltanto ad un altro gatto, in tutto il mondo. Il suo stato di salute però non gli impedisce di sfoggiare le sue armi migliori per attirare un grande numero di ammiratori sui social.

Il micio per sempre piccolo a causa di una rara malattia 

Il gattino che dorme (Foto Instagram)
Il gattino che dorme (Foto Instagram)

Tutto ha avuto inizio a settembre del 2019 quando è stato ricoverato nella clinica veterinaria di Wolverhampton, gestita dalla sua attuale padrona Emily Tomlison di 29 anni. Il micio è stato lasciato dai suoi precedenti proprietari i quali pensavano che avesse solo tre o quattro settimane di vita a causa di un edema corneale bilaterale che gli fa annebbiare la vista.

Una signora ha portato il micio da me dopo averlo trovato in un parco. Per una settimana me ne sono presa cura, tentando di incoraggiarlo e dato che nessuno si è fatto avanti per reclamarlo, ho scelto di adottarlo. Aveva un problema agli occhi, di preciso un un edema corneale bilaterale che rende gli occhi opachi ma non influisce sulla sua visione.” Tutto procedeva tranquillamente fino al giorno di Santo Stefano quando, all’improvviso, la sua salute è peggiorata.

A quel punto, la donna ha deciso di portarlo immediatamente dai veterinari d’emergenza, fuori del normale orario lavorativo, che hanno provveduto ad effettuare radiografie ed esami del sangue per via endovenosa. Il risultato degli esami è stato un anomalo livello di calcio che risultava essere a 0,52. I medici pensavano che potesse essere sbagliato, ma dopo un nuovo accertamento è tornato lo stesso. Allora, i veterinari gli hanno somministrato il calcio, tenendolo tenendolo stabile per le successive quattro notti.

Una malattia non facile da individuare

Purtroppo, il suo stato non era dei migliori, in quanto non era facile capire una malattia che ancora non era stata testata. “L’esito è giunto dopo vari esami del sangue dai quali è emersa la malattia dell’ipoparatiroidismo, la quale lo obbliga a prendere calcio e vitamina D, per sempre. Quest’ultime devono essere accompagnate da piccole porzioni di cibo” ha sottolineato Emily.

Grazie alle cure, il tenero micio può condurre una vita normale anche se la sua salute gli provoca momenti sensazioni letargiche e formicolanti che riducono la sua vitalità e volontà di movimento. Ciò però non gli impedisce di andare in giro per casa e di godersi tutte le coccole regalate dalla sua padrona che lo rendono molto felice. Purtroppo, alcuni problemi modificano lo stile di vita degli animali che ne soffrono ma questo non permette di toglierli la loro bellezza e la loro gioia contagiosa.

In bocca al lupo a Munchie per la sua vita futura!

“Giochiamo a biliardino?”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The only place I look like a giant 😂

Un post condiviso da Munchie the Perma Kitten 💕🐾 (@minature_munchie) in data:

“Ti prenderò, ne sono certo!”

“Anch’io voglio riposare sul letto!” 

Sogni d’oro

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti: 

Benedicta Felice