Home Video Il beagle ha paura della tartaruga che lo mette in fuga, la...

Il beagle ha paura della tartaruga che lo mette in fuga, la vicenda da Taiwan -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:40
CONDIVIDI

La tartaruga veloce, l’esemplare africano che grazie alla sua mole è stata capace di far scappare un tenero cucciolo di beagle

tartaruga vs beagle (foto video)
Tartaruga vs beagle (Foto video)

L’intelligenza degli animali non solo è in grado di sorprenderci ma anche di sovvertire le normali “gerarchie” esistenti in natura. Una dimostrazione proviene da una tartaruga africana che è riuscita a mettere in fuga un tenero cucciolo di beagle. Il rettile, evidentemente infastidito dalla presenza dell’animale, ha iniziato a correre lentamente verso di lui. Il cucciolo ha replicato abbaiando ma la sua risposta non è stata molto efficace. Impaurito dalla sua vicinanza ha preferito svignarsela.

La tartaruga veloce, la grande forza del rettile capace di mettere in fuga il beagle

Una curiosa tartaruga (Foto Pixabay)
Una curiosa tartaruga (Foto Pixabay)

L’insolito incontro è stato ripreso dall’esterno di un’abitazione nei pressi di Taiwan sotto lo sguardo incuriosito del proprietario della testuggine. Ling Ying Yang ha acquistato l’animale quest’anno e in breve tempo, si è accorto che a lei piace molto inseguire i cani. La scena è stata talmente sorprendente ed ironica che il padrone ha commentato così su Facebook: “Chi ha detto che le tartarughe corrono lentamente?” Una battuta che evidenzia lo stupore emanato dalla tartaruga la quale, probabilmente, ha messo in fuga il cane a causa della sua notevole mole.

Infatti, la tartaruga africana, definita nel gergo scientifico Geochelone sulcata, è la più grande testuggine esistente. Per la sua grandezza infatti, si è guadagnata la medaglia di bronzo essendo inferiore soltanto alle tartarughe delle isole Galapagos e quelle giganti di Aldabra. Oltre alla dimensione che è una sua qualità predominante, dispone anche di altri punti che la differenziano dalle altre. Uno di questi è che non va mai in letargo, per il fatto di essere un esemplare esotico.  Il suo peso è di 50 kg per i maschi mentre le femmine raggiungono i 40 kg. Può raggiungere i 60 cm di lunghezza ed è distribuita solitamente nelle zone aride e nella savana del nord Africa. Anche la sua aspettativa di vita è molto alta perché va dai 40 ai 70 anni.

L’importanza dell’alimentazione

Sguardo di sfida (Foto Pixabay)
Sguardo di sfida (Foto Pixabay)

 

Per quanto concerne invece la sua alimentazione è fondamentale che venga effettuata in maniera corretta in quanto il suo guscio è soggetto a deformazione. L’organismo dell’animale ha bisogno di una consistente presenza di calcio, il minerale che consente il corretto sviluppo del carapace, una parte dell’esoscheletro presente in alcuni animali. I suoi alimenti preferiti sono i fiori, i quali possono essere trifogli o cespugli selvatici insieme ad erba, fieno e foglie verdi. Nonostante il cibo sia una parte importante nella sua vita, non è necessario che diventi un vizio.

I proprietari delle testuggini dovrebbero evitare di dargli pomodori, cetrioli, fichi, mele e pere poiché possono provocare pericolosi squilibri. A ciò si unisce la carne, altamente pericolosa per il suo organismo che fa fatica a digerire e a metabolizzare. Tuttavia, se qualcuno sceglie di tenere la tartaruga in casa,  è preferibile che si rivolga ad un allevamento specializzato.

La tartaruga è una specie che viene classificata a rischio di vulnerabilità a livello globale. Un animale davvero unico e pieno di caratteristiche da far invidia a molte altre specie. Del resto, questo video ne è la dimostrazione più esatta.

(Fonte video: Abc news)

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

Benedicta Felice