Home Non solo Cani e Gatti Curiosità sui cincillà: roditori sorprendentemente morbidi

Curiosità sui cincillà: roditori sorprendentemente morbidi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21
CONDIVIDI

Il cincillà è un animale eccellente e te ne accorgerai leggendo questo articolo,che parla delle curiosità sui cincillà.

cincilla e cibo
Sono molto buoni e per nulla aggressivi, quindi vivere con loro può diventare una convivenza piacevole.(Foto Pixabay)

Un visino irresistibile, orecchie bizzarre e due occhi dolci e profondi. Se stai pensando di adottare un roditore come animale domestico, a seconda delle dimensioni che desideri, i cincillà possono essere un’alternativa favolosa.

Questi tipi di animali sono molto buoni e per nulla aggressivi, quindi vivere con loro può diventare una convivenza piacevole e del tutto pacifica. Il suo aspetto fisico fa pensare a tutt’altro, eppure il cincillà è un animale domestico molto attivo e la sua natura lo rende un ottimo arrampicatore e saltatore.

I cincillà sono anche animali molto intelligenti e ci sono molte differenze tra i cincillà domestici e quelli selvatici. In questo articolo ti diremo diverse curiosità sui cincillà che ti farà piacere conoscere, se vuoi adottarne uno come animale domestico.

Curiosità sui cincillà

cincillà
Questi roditori possono avere 50 peli nello stesso follicolo, a volte superiori a 80, mentre noi solo uno(Foto Pixabay)
  • La parola “cincillà” deriva dal quechua e il suo significato è “forte, silenzioso e di piccole dimensioni.”
  • È considerato l’animale più morbido del mondo. Questo perché la sua pelliccia è circa 30 volte più morbida al tatto rispetto ai capelli umani.
  • Le femmine sono più grandi. In molte specie di animali le femmine hanno dimensioni e peso inferiori a quelli dei maschi, ma nel caso dei cincillà di solito è l’opposto. Raggiungono fino a 800 grammi, mentre i maschi rimangono nel 600.
  • Un animale in via di estinzione. La loro condizione è “in pericolo critico – decrescente”, poiché sono animali la cui pelliccia è molto apprezzata nella pelliccia di lusso.
  • Il cincillà può vivere tra 15 e 20 anni. Sono animali che vivono a lungo.
  • Si bagna nella sabbia. Il cincillà adora i loro bagni di sabbia. Infatti se decidi di avere uno, devi fornirgli un contenitore con sabbia specifica (lo puoi trovare nei negozi di animali) dove l’animale, può arrotolarsi e mantenere la pelliccia e la pelle puliti.
  • Il cincillà deve fare regolarmente bagni di polvere e ceneri vulcaniche per eliminare l’olio e l’umidità che vengono costantemente fissati nella sua folta pelliccia.
  • Molti roditori mangiano le loro feci per completare la loro dieta mentre il cincillà è un roditore in questo caso anomalo a non farlo.
  • Questi roditori possono avere 50 peli nello stesso follicolo, a volte superiori a 80, mentre noi, ad esempio, ne abbiamo solo uno.
  • Il cincillà per comunicare, emette una varietà di suoni e piccole urla.
  • Il cincillà è spesso usato come animale modello nelle indagini sul sistema uditivo, a causa della gamma uditiva di cincillà.
  • Il cincillà deve muoversi in un grande spazio per almeno 3 ore al giorno.
  • La gabbia deve essere posizionata in un luogo tranquillo, lontano da correnti d’aria e da rumori.
  • La temperatura ideale è di circa 20 gradi.
  • Il cincillà tende ad arrampicarsi lungo le braccia ed il collo senza paura, ma può anche fare dei salti notevoli per la sua stazza.
  • I baffi sono molto lunghi e non devono mai, per nessun motivo, essere tagliati: sono infatti ricchi di terminazioni nervose che permettono a questi piccoli amici di orientarsi meglio e spostarsi con più sicurezza.
  • Il colore originale del cincillà è il grigio, con cui è diffuso in natura e anche in Italia. In cattività poi sono state selezionate altre mutazioni di colore.
  • Il cincillà, se spaventato è in grado di perdere improvvisamente grandi quantità di pelliccia, specialmente sulla coda.

Ti è venuta voglia di correre a prenderne uno, vero? Gli esperti ci ricordano che sono animali che vivono a lungo e raccomandano vivamente di averne cura e non abbandonarli mai.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI