Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili Segnali che un uccello è felice: come si comporta un volatile sereno

Segnali che un uccello è felice: come si comporta un volatile sereno

Leggere il linguaggio del corpo di un volatile a volte può risultare difficile. Ecco i segnali che un uccello utilizza per dirvi che è felice.

segnali che un uccello è felice
Segnali che un uccello è felice: come si comporta un volatile sereno (Foto Pixabay)

Felice o triste, lunatico o nervoso, anche un volatile può provare queste emozioni e soprattutto può anche dimostrarle. Come? Basta semplicemente saper decifrare i vari comportamenti dell’uccello. Ma non sempre è facile leggere il linguaggio del corpo del volatile. Qui di seguito vi proponiamo i segnali di un uccello felice.

Segnali che un uccello è felice: il linguaggio del corpo dei volatili

canarino è felice
Il canarino è felice? Ecco come capire la serenità del volatile (foto Pixabay)

Tutti gli uccelli comunicano attraverso il loro corpo, per capire alcuni comportamenti basta semplicemente osservare la coda, le ali, il becco e gli occhi del vostro volatile.

Comunicazione vocale

La maggior parte dei volatili per comunicare utilizzano i vocalizzi. Solitamente le vocalizzazioni vengono usate dagli uccelli per comunicare con altri volatili, per proteggere il territorio e per attrarre altri esemplari.

Ma avete mai sentito il vostro uccello cantare, fischiare o parlare? Ecco, questi sono segnali che il vostro volatile è felice e contento, sia che canti e parli solo con voi, sia che canti davanti a molte persone. Inoltre il chiacchierare continuo dell’uccello potrebbe anche essere un segno di richiesta di attenzione.

Le fusa degli uccelli e il click della lingua

Differenti dalle fusa del gatto, anche gli uccelli, in particolare i pappagalli, fanno a loro modo le fusa. Le fusa di un volatile sono molto simili ad un tenero ringhio. Quest’ultimo può essere un segno di felicità, ma anche di fastidio, per capirlo è importante osservare il corpo dell’uccello e l’ambiente dove si trova.

Un altro segnale che può farvi capire se il vostro volatile è felice è il click della sua lingua. Inoltre quando un uccello fa schioccare la lingua contro il suo becco vuol dire che desidera essere accarezzato o maneggiato.

Movimento delle ali come comunicazione

Le ali non vengono usate dall’uccello solo per volare ma anche per comunicare uno stato emotivo. Infatti se notate il vostro uccello volare sul posto o sbattere le su ali vuole comunicarvi la sua felicità o comunque attirare la vostra attenzione.

Il sollevamento delle ali può significare una varietà di emozioni, dalla rabbia al dolore, ma può anche essere proprio il volatile a sollevare le sue ali per appoggiarsi su di voi. Inoltre quando questo atteggiamento è accompagnato ad un segnale di attenzione vuol dire che il vostro uccello desidera del cibo.

Le cresta dell’uccello

cacatua
Cacatua (Foto Adobe Stock)

Alcuni uccelli presentano una cresta, come il Cacatua, che possono abbassare o alzare esprimendo le loro emozioni. Per capire se il vostro uccello è felice o triste basta osservare cosa spinge il volatile ad alzare o abbassare la cresta.

Gli occhi dell’uccello

Differentemente dall’essere umano l’uccello può controllare l’iride del suo occhio, per questo può decidere se allargarlo o restringerlo comunicando se è arrabbiato, interessato a qualcosa o spaventato.

Conclusione

Per capire se il vostro volatile sia felice o triste, basta semplicemente osservare il suo comportamento, inoltre sapendo leggere il linguaggio del corpo dell’uccello potete capire anche quando il volatile è malato.

Infine vi ricordiamo che non esistono uccelli tranquilli e che anzi più grande è l’uccello più rumori fa, infondo anche il rumore è un tipo di comunicazione del volatile.

Potrebbe interessarti anche:

M.D.