Home Cani Adottare un Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo: carattere e...

Adottare un Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo: carattere e padrone

Adottare un Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo: tutto ciò che ti serve sapere per capire se come deve essere il padrone ideale.

(Foto AdobeStock)

Il legame tra persone e animali da compagnia aiuta ad avere una vita felice insieme, ma per il bene di entrambi, è opportuno trovare la giusta combinazione.

Come può avvenire tutto ciò? Sembrerebbe facile, ma non lo è. Dovrete, come infatti, comprendere che prima di iniziare una piacevole convivenza (con il vostro pet), dovrete essere predisposti a prendere le opportune informazioni sul carattere, lo stile di vita e le necessità della razza che avete pensato di adottare.

In questo articolo, ci soffermeremo proprio su queste indicazioni relative ad una particolare razza, ovvero, il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo

Adottare un Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo: carattere e proprietario ideale

Le basi del carattere e l’identikit del proprietario ideale per chi vuole adottare un Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, sono informazioni fondamentali.

cane da pastore dei pirenei a pelo lungo
(Foto AdobeStock)

Per volere bene ad una persona, occorre conoscerla a fondo. Per poter far ciò, è necessario conoscere la sua storia, capire il suo carattere e di conseguenza il suo stile di vita.

Lo stesso tipo di percorso occorre fare con gli animali, in generale e nel vostro caso, se siete intenzionati ad adottare un Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo.

Ecco perché partiremo con qualche accenno sulle origini di questa razza e le sue caratteristiche fisiche.

Del cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, sappiamo che è una razza canina di origine francese.

Durante la Prima guerra mondiale numerosi esemplari furono addestrati come ausiliari dei soldati in prima linea, in particolare per la ricerca dei feriti o per il collegamento tra le trincee.

Tuttavia solo nel 1926 la razza viene riconosciuta ufficialmente dalla Société Centrale Canine e dal ministero dell’agricoltura francese.

Si tratta di una razza di cane di taglia medio-piccola, è infatti il più piccolo cane guida di greggi. Misura circa 40-50 cm (le femmine poco meno) e pesa circa 8-10 kg.

Nel complesso piuttosto minuto, ma agile e muscoloso, un vero fascio di nervi tesi pronto a scattare.

Veniamo al mantello, il pelo del Pastore dei Pirenei appare fine e lungo o non lungo che sia, è sempre folto e mai arricciato (al massimo leggermente ondulato), più abbondante e più lanoso sulla groppa e sulle cosce.

I colori ammessi dallo standard di razza del Pastore dei Pirenei, sono: fulvo più o meno scuro, anche con pezzi di pelo nero e bianco sul petto e sulle zampe, grigio più o meno chiaro, con del bianco sulla testa, al petto ed alle zampe del cane..

E poi anche c’è la versione arlecchino di diverse tonalità. Esiste ma raro, il Pastore dei Pirenei con mantello nero o nero con macchie bianche.

Da queste breve descrizione della sua storia e delle sue caratteristiche, è facile intuire che si tratta di un cane dalla fibra resistente e anche un tantino indipendente.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani compatibili con il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo

Il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, è un cane da lavoro, considerando le sue origini e le caratteristiche caratteriali, è in grado di svolgere lavoro duro al meglio delle sue possibilità.

Ha inoltre la capacità di affrontare e risolvere situazioni difficili. È dotato di indole coraggiosa, vigile con prontezza di riflessi molta spiccata.

Il Cane da pastore dei Pirenei è un buon cane da compagnia, perché risulta molto vivace ed espansivo, proprio per questo piace molto ai bambini, ma soprattutto per la sua inesauribile energia.

Inoltre è completamente devoto e leale con il suo padrone e più di tutto non si ribella mai.

La socializzazione precoce, risulta però essere una condizione necessaria, in quanto resta molto diffidente con gli estranei, poiché ha un carattere forte e testardo.

Potrebbe interessarti anche: Cura del pelo del Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo

Stile di vita del Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo

Non ci resta che conoscere lo stile di vita del Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, ed essere certi che possa essere la razza di cane giusta per voi.

Il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo ha una durata di vita media pari a circa 13-15 anni. Si adatta anche molto bene a vivere in casa o in appartamento insieme alla famiglia.

Tuttavia, trattandosi di una razza di cane molto molto agile e atletica, preferisce vivere all’aperto o fare lunghe passeggiate quotidiane.

Grazie però al suo carattere indipendente, può restare da solo in casa ma è consigliato lasciargli qualche giocattolo per intrattenerlo, poiché non ama le lunghe assenze del padrone.

Quando si annoia, occorre stare attenti, poiché tende ad assumere atteggiamenti distruttivi o a scappare.

Il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, gode in generale di buona salute, le uniche cure di cui necessita sono le attenzioni per il suo mantello.

Spazzolarlo almeno due volte a settimana, risulta il minimo per poter mantenere sano e bello il vostro Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo.

Solo durante la muta stagionale del cane, deve essere spazzolato quotidianamente. Basterà procurarsi un pettine, un cardatore e una spazzola, per poter gestire il suo cappotto lungo, folto e lanoso.

Ricordatevi che se avete deciso di adottare un Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, è sempre meglio rivolgersi ad allevamenti che possano garantire l’integrità dell’animale.

Se le informazioni che abbiamo fornito non vi bastano, in questo articolo troverete tante altre curiosità sul Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, insieme a tanti suggerimenti per il nome da dare al vostro cucciolo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.