Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Cane da pastore di Beauce: dosi, frequenza e alimenti

Alimentazione del Cane da pastore di Beauce: dosi, frequenza e alimenti

Alimentazione del Cane da pastore di Beauce, la dieta adeguata per questa meravigliosa razza di cane dall’aspetto unico ed inconfondibile.

Cane da pastore di Beauce
(Foto AdobeStock)

In questo articolo troverete alcuni suggerimenti in merito alla giusta quantità di cibo, la frequenza dei pasti e gli adeguati valori nutritivi, per poter offrire una dieta adeguata al vostro amico a quattro zampe.

L’alimentazione del Cane da pastore di Brie, non può essere una dieta simile a quella di altre razze in quanto ha una struttura fisica diversa e uno stile di vita piuttosto movimentato.

Naturalmente, per ogni esemplare può variare, a seconda di determinati fattori che vedremo nei paragrafi a seguire.

Scopriamo quindi qual è l’alimentazione del Cane da pastore di Beauce, le quantità, le dosi e la frequenza pasti per questa razza.  

Alimentazione del Cane da pastore di Beauce: quantità

Per poter somministrare le giuste dosi al vostro Cane da pastore di Beauce occorre conoscere qualcosa in più sulla razza e lo stile di vita.

Cane da pastore di Beauce
(Foto AdobeStock)

Il Cane da pastore di Beauce è una razza canina di origine francese, in passato veniva utilizzato soprattutto come guardia e conduzione del bestiame.

Attualmente, viene apprezzato soprattutto come cane da guardia alle proprietà e al padrone, impiegato con successo anche come cane poliziotto e in discipline sportive come l’Agility dog.

Si tratta di un cane affettuoso, giocherellone, energico, vivace, sveglio, con un forte istinto territoriale.

Per queste sue attitudini, ci sono alcune giornate in cui può bruciare tantissime energie e può necessitare di pasti proporzionati alle calorie che brucia.

Il Cane da pastore di Beauce è un cane di taglia medio-grande, dalla corporatura robusta, squadrata, muscolosa, massiccia ma ben proporzionata.

Ad ogni modo non lo limita nell’essere molto attivo e agile. Questo cane, misura circa 62-70 cm e pesa circa 40 kg, ha una buona, forte e sana costituzione per cui se bene curato e alimentato può avere una durata di vita di circa 10-12 anni.

Queste indicazioni sono generiche e riferite alla razza ma possono variare da soggetto a soggetto e in basa a ciò adeguare la sua dieta.

Inoltre occorre conoscere anche altri elementi, oltre allo stile di vita, quali: età del cane, sesso, stato di salute.

In generale, per un cucciolo gli esperti consigliano, un pasto ben bilanciato e ricco di proteine, vitamine, minerali e altri nutrienti per aiutarlo a crescere bene. Dai 2 ai 6 mesi, 3-4 pasti al giorno saranno sufficienti.

Le dosi per un Cane da pastore di Beuace adulto, invece, corrispondono a circa 500 grammi di cibo al giorno da suddividere in due pasti (considerate anche gli snack come quelli secchi da masticare).

Tenete ben presente che questa razza soffre di torsione dello stomaco, per cui pasti più piccoli e frequenti sono l’ideale per evitare la problematica.

E soprattutto, attenzione a non stimolarlo prima e dopo i pasti, sempre per evitare la torsione dello stomaco nel cane.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del Cane da pastore di Beauce: patologie comuni nella razza

Cosa dare da mangiare al Cane da pastore di Beauce: nutrienti

Non badate solo alla quantità ma anche alla qualità degli alimenti che somministrate al vostro Cane da pastore di Beauce.

Cane da pastore di Beauce
(Foto AdobeStock)

L’apporto nutrizionale che viene somministrato al cane, qualsiasi essa sia la razza, è fondamentale, a prescinde che si possa preferire un’alimentazione casalinga o industriale.

Soni infatti, tanti a prediligere la dieta BARF e preparare con le proprie mani pasti casalinghi con prodotti freschi. 

Sono altrettanto tanti invece, quelli che scelgono di rendete più pratico il momento della pappa, prediligendo un mangime industriale (venduto nei negozi specializzati), indicato per taglia e per età del cane.

Quale sia la vostra scelta, poco importa, ciò che conta sono i valori nutritivi che in entrambi i casi, devono essere i seguenti:

  • proteine: sono le responsabili in merito allo sviluppo e la crescita del tono muscolare e delle ossa del cane;
  • carboidrati: sono ricchi di zuccheri e sono coloro che apportano le maggior energie e fibre, le quali sono necessarie per poter effettuare una buona digestione;
  • fibre: favoriscono un regolare movimento intestinale;
  • grassi: sono un’importante fonte di energia e i principali responsabili per il trasporto di sostanze nel corpo e per il supporto e lo sviluppo delle articolazioni e del sistema nervoso;
  • vitamine e minerali: aiutano a mantenere forte e sano il sistema immunitario.

Laddove i pasti del vostro Cane da pastore di Beauce, risultino sempre completi e ricchi non dovrebbero sussistere problemi di salute nel cane.

Ad ogni modo sottoporre a controlli periodici, attraverso esami del sangue e delle urine (chiedendo consiglio al vostro veterinario) potrebbe essere un buon modo per avere sotto controllo la salute del vostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Cane da pastore di beauce: razza, caratteristiche, carattere e salute

Cosa non dare al Cane da pastore di Beauce: alimenti proibiti

Occorre ricordare che non tutti gli alimenti a vostra disposizione possono essere somministrare al cane e questo vale anche per il Cane da pastore di Beauce.

Anche se questa razza ha un metabolismo molto veloce e uno stile di vita che tende a bruciare molte calorie, è importante somministrare la giusta alimentazione ed evitare alcuni cibi che possono provocare danni alla salute dell’animale.

Questi alimenti tossici per il cane sono:

  • aglio e cipolle;
  • alimenti eccessivamente conditi o salati;
  • bevande come il caffè;
  • cibi dolci o speziati;
  • ossa fragili e di piccole dimensioni (come quelle di pollo e coniglio);
  • Cioccolato.

Anche per le per eventuali scelte o variazioni di cibo per il vostro Cane da pastore di Beauce, è opportuno consultare il veterinario.

È importante cercare di tenerlo sempre in forma evitando che vada in sovrappeso e se possibile lasciatelo vivere in giardini spaziosi, ha molto bisogno di stare all’esterno.