Home Cani Percorso Agility Dog fai-da-te: tutti i consigli per crearne uno

Percorso Agility Dog fai-da-te: tutti i consigli per crearne uno

CONDIVIDI

Tenersi in forma è una priorità per il tuo cane: ecco come organizzare un allenamento in casa con un percorso di Agility Dog fai da te.

Percorso Agility Dog
Percorso Agility Dog : come costruirne uno in casa

Se si ha a disposizione spazio sufficiente, perché non sfruttarlo per tenersi in forma col proprio cane? Lo sport aiuta a tenere lontane le malattie cardiache e aiuta a migliorare anche l’umore. Inoltre il cane sarà di certo più stimolato e si annoierà meno facilmente. Come si attrezza un percorso di Agility Dog in casa? Serve procurarsi diversi attrezzi e fare in modo che il percorso sia ricco di ostacoli da superare. Provate anche voi e noterete non solo un miglioramento della forma fisica ma anche del rapporto col vostro amato Fido.

Percorso di Agility Dog: la sua storia

Dall’Inghilterra arriva la novità sportiva che ha rivoluzionato il mondo dello sport per cani. Si tratta di un percorso basato su un alto livello di ricezione e assimilazione dei comandi di base: il cane dovrà infatti essere abituato a obbedire ai comandi di base. Il percorso solitamente si strutturava inizialmente con corsi e stage educativi per poi mettere in pratica i frutti della teoria in gare e percorsi pratici appunto. E’ un lavoro da fare in stretta correlazione col padrone: ciò aiutava anche i due protagonisti a conoscersi meglio e a stabilire una connessione unica, che si sarebbe rivelata utile anche fuori dal campo sportivo.

Il ruolo del padrone è altrettanto importante poiché sarà lui stesso, con i suoi comandi, a indicare al cane quali sono le prossime prove da affrontare. Il cane sarà tenuto a recepire gli input e a svolgerli. Con questi principi, l’idea del percorso Agility Dog è approdata anche in Italia, con enorme successo tra i padroni dei cani che subito hanno pensato di mettere alla prova le abilità fisiche e mnemoniche del loro amato cane,unendo il fitness dog e l’educazione. E’ possibile organizzare un’attività sportiva in casa? La risposta è sì. Ecco che, pur di restare in allenamento, in molti si attrezzano per costruire il proprio percorso sportivo anche in casa. Ecco quali sono i requisiti fondamentali.

Percorso di Agility Dog: le due fasi principali

Naturalmente uno dei requisiti fondamentali sarà lo spazio, anche piccolo, ma che ci sia! Quando avremo a disposizione anche un piccolo appezzamento di verde allora sarà possibile collocarvi tutti gli attrezzi e gli strumenti utili per garantirgli un corretto movimento fisico. Una volta assimilati i comandi di base, è possibile proseguire l’attività sportiva anche in casa, sebbene lo spazio all’aperto renda il tutto molto più divertente. Il percorso si struttura in due fasi fondamentali una all’altra: l’apprendimento e la pratica.

La fase iniziale di apprendimento dovrà essere quanto più possibile interessante e stimolante, per non correre il rischio che il cane ‘molli la presa’ e si mostri poco interessato a proseguire l’attività. Dovrà essere divertente, ludica e soprattutto non gli dovrà pesare come un obbligo: il cane non dovrà sentirsi costretto ad imparare, ma dovrà sempre scegliere di farlo grazie anche all’empatia che si verrà a creare col padrone.

La seconda fase, quella dell’allenamento pratico, richiederà slalom tra i paletti, salto dell’asta, passaggio nel tubo, passerelle da attraversare e  ostacoli di pneumatici da saltare. Di certo si potrebbe fare anche in una grande stanza all’interno della casa, ma di certo farlo all’aperto è molto più piacevole sia per il cane sia per il padrone. Lo spazio è sì un requisito importante ma, quando non è possibile, bisognerà accontentarsi di un parco o uno spazio verde pubblico, sebbene non sarà possibile montare tutte le varie attrezzature. L’aspetto fondamentale è che il cane impari a seguire il proprio padrone e i suoi comandi, e che l’umano capisca quali sono gli stati d’animo del cane prima e dopo l’allenamento pratico.

Percorso di Agility Dog: come strutturarlo

Il percorso sarà un insieme di numerose attività, che insieme andranno a creare un unico sentiero tortuoso e ad ostacoli. Il tratto iniziale potrebbe essere lo slalom: piazzando dei paletti oppure dei tubi in gomma semi-rigida (ma anche birilli o bottiglie di plastica), il cane dovrà imparare a passare tra di essi, magari seguendo il percorso che sarà stimolato a fare inseguendo una crocchetta.

La fase del tubo da attraversare potrebbe essere quella più complicata: sebbene si tratti di un passaggio, al nostro cane potrebbe facilmente non piacere l’idea di chiudersi in un tubo! Iniziamo col creargli un cerchio con le nostre braccia e invitiamolo ad attraversarlo. Oppure facciamo noi stessi il percorso entrando nel tunnel: in questo modo gli dimostreremo che non c’è niente di pericoloso nell’affrontare il percorso! In alternativa al tubo va bene anche una vecchia tenda da campeggio ormai inutilizzabile, naturalmente forandola anche al lato opposto. Quando il cane avrà superato le sue paure e avrà attraversato il tunnel siamo pronti a premiarlo con uno dei suoi snack preferiti o tante coccole.

Nella corsa Fido dovrà superare diversi ostacoli da saltare: pneumatici, vasi in plastica, assi di legno: insomma tutto ciò che non potrebbe mai nuocergli o fargli del male. Il copertone di un’auto potrebbe essere usato non solo come ostacolo a terra ma anche come cerchio in cui passare: si potrebbe montare appeso ad un ramo a una ventina di cm da terra e invitare il cane a saltarci dentro.

Anche una scala distesa a terra lo costringerà a passare tra i piccoli spazi tra una sbarra e l’altra: se la scala tende a muoversi sul terriccio, mettiamo sotto di essa un tappeto o una stoffa che freni il suo movimento e non faccia inciampare il cane.

In breve l’occorrente per il vostro percorso di Agility Dog sarà:

  • pneumatici di auto (la cui dimensione dipende dalla taglia del cane che dovrà saltarci all’interno);
  • paletti, oppure birilli oppure bottiglie di plastica da riempire;
  • tronchi o assi di legno;
  • un tubo (o in alternativa creare un percorso coperto con sedie e scopa.

Percorso di Agility Dog: qualche dritta in più

Percorso Agility Dog
Percorso Agility Dog: tutti i consigli e i materiali che servono per costruirlo

Insomma non sarà complicato recuperare tutto il necessario in un negozio di ferramenta ben fornito: la nostra fantasia poi farà il resto! Anche un percorso artigianale darà i suoi risultati, in termini di miglioramento del rapporto col cane e per il suo benessere fisico. Ma se abbiamo intenzione di far partecipare il nostro Fido a delle competizioni, allora dovremo rivolgerci ad un istruttore specializzato e far allenare il cane in un campo regolamentare, come quello appunto usato nelle gare ufficiali.

Infatti vi sono numerosi centri attrezzati per l’Agility Dog all’aria aperta in Italia, ma se si ha a disposizione uno spazio privato verde o un giardino abbastanza grande il percorso domestico sarà altrettanto piacevole e stimolante. Il terreno su cui costruire il percorso dovrà essere necessariamente morbido, poiché scivolando su asfalto o su un materiale ruvido il cane potrebbe facilmente ferirsi. Inoltre è fondamentale non perdere mai di vista le priorità del nostro cane, come ad esempio garantirgli l’acqua per evitare lo stato di disidratazione, oppure degli snack per gratificarlo dopo il percorso.

LEGGI ANCHE: Cosa fare con il cane quando piove? Giochi e passatempi in casa -VIDEO

Portare il cane al parco: regole da seguire e gli errori da evitare

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI