Alimentazione dell’Hokkaido: cosa mangia, dosi e rischi della sua dieta

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Alimentazione Cani

Cosa mangia questo dolcissimo esemplare da slitta? Ecco qual è la migliore alimentazione dell’Hokkaido, dalla scelta dei cibi ai rischi.

Alimentazione dell'Hokkaido
(Foto AdobeStock)

Il primo aspetto da valutare e cura quando si tratta della salute del nostro cane è sicuramente l’alimentazione. E lo è ancora di più quando non si tratta di una razza particolarmente diffusa nelle nostre zone, come in questo caso. Ecco dunque cosa è meglio sapere sull’alimentazione dell’Hokkaido, dalla scelta dei cibi alla frequenza dei pasti fino a capire quali sono gli errori che potrebbero essergli fatali.

Alimentazione dell’Hokkaido: la scelta dei cibi

In realtà quando si tratta di scelta dei cibi, il discorso coinvolge l’intera dieta che vogliamo adottare per il nostro cane. I veterinari consigliano per questa razza una dieta di tipo BARF, ovvero composta da alimenti crudi e in primis la carne, dalla quale ricaverà gran parte delle proteine di cui ha bisogno.

Hokkaido sulla neve
(Foto AdobeStock)

Bisognerà accompagnare l’alimento principale con verdure fresche (ben pulite e lavate) e legumi e, in minima percentuale rispetto ai primi, anche i carboidrati. In questo modo il nostro cane da slitta e da caccia ricaverà le energie necessarie per le sue attività quotidiane.

Alimentazione dell’Hokkaido: le dosi

Ma quanto deve mangiare un Hokkaido? Ancor di più per tutti i cani ‘non casalinghi’, la frequenza dei pasti è molto importante perché lavora e ha bisogno sì di energie ma anche di non appesantirsi.

Hokkaido che corre
(Foto AdobeStock)

Questo Fido dunque dovrà mangiare almeno due volte al giorno, anche se molto dipenderà dalla sua età e dalla sua forma fisica: infatti una volta anziano, non avrà bisogno di tanto cibo a disposizione, quindi sarà meglio limitarsi a un solo pasto giornaliero e preferibilmente di sera.

Alimentazione dell’Hokkaido: i rischi legati alla sua dieta

Come spesso accade con i cani da caccia e quelli che impiegano gran parte delle loro energie per lavorare, è opportuno che le dosi siano sempre equilibrate e adeguate allo stile di vita. Un cane che fa tanto esercizio fisico ovviamente avrà un maggiore bisogno di energie rispetto a uno che sta a casa. In questo caso, l’Hokkaido corre tre rischi principali per quanto riguarda l’alimentazione:

Hokkaido su un prato
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui quanta carne deve mangiare un cane: tabella dosi per peso e età

In realtà i penultimi due rischi sono legati l’uno all’altro e costituiscono due fasi dello stesso processo. Lo stomaco infatti prima si dilata e poi si torce su se stesso: in questo modo i gas restano intrappolati nel suo stomaco e non riescono più ad essere rilasciati.

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui se il cane può mangiare la carne macinata: cosa è importante sapere

Tutto questo è evitabile non solo adottando una corretta ed equilibrata alimentazione per questo cane ma anche (e soprattutto) concedendogli di fare attività fisica e sport: in questo modo anche il peso sarà tenuto sotto controllo e il cane potrà mantenere il suo peso-forma senza troppi sforzi.

Gestione cookie