Home Cani Alimentazione Cani Dieta corretta per l’Airedale Terrier: alimenti più adatti ed alimenti da evitare

Dieta corretta per l’Airedale Terrier: alimenti più adatti ed alimenti da evitare

Quali alimenti sono più adatti per l’alimentazione dell’Airedale Terrier e quali alimenti sono da evitare? Consigli e raccomandazioni.

Dieta corretta Airedale Terrier
(Foto da Unsplash)

Per un Re dei Terrier che passa le sue giornate all’insegna dell’avventura è logico che vi sia un consumo abbastanza cospicuo di energia. L’Airedale Terrier ha bisogno dunque di un’alimentazione ben equilibrata, ma ci sono alcuni alimenti più adatti per la sua dieta ed altri da evitare.

L’alimentazione per l’Airedale Terrier

Sebbene abbia un aspetto forte e robusto, l’Airedale Terrier ha bisogno di alimentarsi in maniera adeguata: ha le sue esigenze e non potrebbe mangiare qualsiasi cosa.

Alimentazione Airedale Terrier
(Foto da Pinterest)

Uno dei punti deboli di questa razza di cane è la sua pelle: è molto delicata e spesso soggetta a dermatiti atopiche.

Queste, infatti, possono essere causate anche da alimenti ricchi di nichel o contenenti lattosio: l’intolleranza al lattosio non provoca solo gonfiore addominale ma anche eczema cutaneo.

L’Airedale Terrier è un cane che assolutamente non metabolizza nessun tipo di cibo proveniente da scarti alimentari.

Il suo apparato gastrointestinale è altrettanto soggetto ad infiammazioni ed irritazioni: una dieta scorretta porterebbe ad accumulo di scorie nel suo intestino con conseguente meteorismo.

Una cattiva digestione, magari dovuta ad una consumazione troppo veloce di un pasto abbondante, è causa di problemi allo stomaco.

Potrebbe succedere che si accumulino nello stomaco acidi, gas ed alimenti appena ingeriti e provocarne un aumento delle dimensioni: il cane potrebbe arrivare ad avere una torsione gastrica.

È consigliabile alimentare l’Airedale Terrier a più riprese:

  • Per un cucciolo sarebbero opportuni dai 3 ai 4 pasti al giorno fino a circa i sei mesi;
  • Dai sei mesi in poi è consigliabile alimentare il cane 2 volte al giorno: dividere la quantità giornaliera in due somministrazioni in modo da evitare la torsione allo stomaco.

Tuttavia, sebbene per un cucciolo di Airedale Terrier occorrono una quantità di proteine pari a più del 25% del pasto, per un adulto è un po’ diverso.

Troppe proteine in un cane adulto di questa razza potrebbero causare dei problemi all’epidermide: da un semplice eritema pruriginoso a lesioni cutanee con vescicole o croste.

Sono da evitare, dunque, oltre al cibo spazzatura ed a pasti iperproteici anche alimenti troppo grassi e snack dolci: è importante curare anche l’igiene orale del cane per evitargli problematiche alla bocca.

Per il resto l’Airedale Terrier può sia alimentarsi con cibo secco che seguire una dieta BARF già da piccolo.

Sebbene sia stato visto che l’inserimento di verdure nella dieta aiuti lo sviluppo di un cane di questa razza, resta il fatto che di base sia un animale carnivoro.

Sicuramente se fossimo noi a preparare il pasto al nostro cane saremmo certi della qualità degli alimenti scelti.

Qualora volessimo propendere per una dieta naturale per l’Airedale Terrier è bene farsi seguire sempre da un veterinario, magari specializzato sulla razza.

Potrebbe interessarti anche: Come curare il pelo e l’igiene dell’Airedale Terrier: bagno e toelettatura

Consigli e raccomandazioni

Un cane come l’Airedale Terrier è vero che ha bisogno di tanto movimento ma è anche vero che alla base del suo benessere c’è sempre una corretta alimentazione.

Airedale Terrier
(Foto da Unsplash)

Non si direbbe ma questo cane tende all’obesità: bisogna evitare cibi troppo ricchi di grassi e pasti che non contengono eccessivamente carboidrati.

Spesso che una dieta sia varia non significa che sia equilibrata per quella razza di cane specifica: per un cucciolo di Airedale Terrier potremmo preparare un pasto in casa comprendente un terzo di carne o pesce, un terzo di verdure ed un terzo di riso scondito.

Anche la dieta BARF è molto utilizzata per questa razza di cane: l’unica accortezza da avere riguarda la scelta di alimenti che abbiano un’alta qualità.

La carne cruda, infatti, se non selezionata potrebbe comportare per l’Airedale Terrier problemi di salute: il rischio di salmonella per il cane è alto, così come gastroenteriti o intossicazioni.

Purtroppo la torsione allo stomaco per un cane di questa razza è molto frequente: occorre fare molta attenzione che non arrivi a mangiare troppo affamato e che il pasto non sia troppo abbondante.

Soprattutto per un Airedale Terrier anziano, è importante che l’alimentazione sia estremamente controllata: la sua attitudine per l’attività fisica è diminuita e rischia di accumulare peso, deleterio per il suo cuore.

Facendo molta attività, sia da cucciolo che da adulto, l’Airedale Terrier ha bisogno di un corretto apporto di vitamine e sali minerali: importante è per il cane la vitamina D.

Se non sapessimo bene come orientarci tra una dieta preparata in casa, un’alimentazione BARF o la scelta di cibo secco il veterinario è l’unico che saprebbe delucidarci.

Potrebbe interessarti anche: Salmonella nel cane: cause, sintomi, trattamento e prevenzione

Non solo un cane Airedale Terrier ha le sue esigenze specifiche come razza, ma anche a seconda dell’età, del peso e dello stato di salute la dieta deve cambiare.

Non dimentichiamoci che alcuni alimenti umani sono pericolosi per un cane: è sempre meglio che non ci addentriamo a sperimentare sulla sua pelle ma che sia il medico ad indirizzarci sulla linea alimentare adatta a Fido.

S. A.