Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare il burro? Scopriamolo insieme

Il cane può mangiare il burro? Scopriamolo insieme

Ingrediente base di molte pietanze consumate dall’essere umano. Ma il cane può mangiare il burro o tutto ciò che contiene questo ingrediente? Scopriamolo.

il cane può mangiare il burro
(Foto Adobe Stock)

Uno degli ingredienti più utilizzati nelle nostre cucine per rendere un alimento più gustoso è il burro.

Infatti quest’ultimo può essere utilizzato nei dolci per renderli più morbidi o per amalgamare il riso per un buon risotto.

Ma se il burro, utilizzato con moderazione, non è del tutto dannoso per l’essere umano, significa che possiamo darlo anche al nostro amico a quattro zampe? Vediamo insieme se il cane può mangiare il burro.

I cani possono mangiare il burro?

Il burro è un alimento molto grassoso, in quanto è composto dai componenti grassi del latte.

burro
(Foto Pixabay)

Per questo motivo non è per niente un alimento adatto per i nostri amici a quattro zampe.

Inoltre è risaputo che molti cani possono essere intolleranti al lattosio. Nonostante questo alimento contenga anche vitamina A e vitamina B12, è consigliato non aggiungere il burro nella dieta di Fido, e di conseguenza evitare di offrire al cane prodotti alimentari umani composti da questo ingrediente.

Potrebbe interessarti anche: Alimenti umani più pericolosi per un cane: cibo umano velenoso per Fido

Effetti del burro nel cane

Come abbiamo detto precedentemente è consigliato non dare del burro al cane in quanto è un alimento ricco di grassi.

Non solo non contiene nutrienti utili al nostro amico a quattro zampe, ma un eccessivo consumo può causare obesità nel cane, a causa della sua elevata densità calorica.

Questo può portare al nostro amico peloso anche altri problemi, tra cui la pancreatite in quanto il cane quando aumenta di peso presenta il pancreas irritato.

Nel caso in cui il vostro amico peloso distrattamente ha mangiato del burro, è opportuno fare attenzione a questi segnali:

  • Vomito
  • Diarrea nel cane
  • Febbre
  • Inappetenza
  • Frequenza cardiaca irregolare
  • Addome doloroso

Se Fido presenta uno o più sintomi sopraelencati è necessario portare il cane dal veterinario.

Il cane vomita
(Screenshot Instagram)

Potrebbe interessarti anche: La pancreatite nel cane: le cause, i sintomi, la cura e come prevenirla

In conclusione per la salute del cane è necessario che quest’ultimo non mangi burro.

Nel caso in cui decidiate di cucinare qualcosa per il vostro amico peloso, potete utilizzare l’olio extravergine di oliva.

Marianna Durante