Home Cani Il cane si annoia in casa: cosa è importante sapere su fido

Il cane si annoia in casa: cosa è importante sapere su fido

Il cane si annoia in casa? Un momento no può capitare a tutti. Vediamo di capire i segnali che fido invia e qual è il modo migliore per risolvere il suo problema.

Il cane si annoia in casa
(Foto Unsplash)

Ogni amico a quattro zampe ha bisogno di stimoli continui all’interno dell’ambiente domestico. Se c’è una cosa che può far soffrire il caro fido è la solitudine. Il peloso adora circondarsi degli umani e sentirsi al centro dell’attenzione o, semplicemente, poter fare compagnia al suo padrone. Ma che succede se il cane si annoia in casa? Leggiamo, insieme, come capire il comportamento dell’animale.

Il cane si annoia in casa: i segnali tipici

Notare il proprio fido solo soletto nell’angolo della casa, lontano da tutti e contrario a qualsiasi attività insieme a noi devi farci riflettere sul suo stato d’animo. Ecco quali sono i tipici segnali che ci permettono di capire se il cane si annoia in casa.

Peloso si sta annoiando
(Foto Unsplash)

Per il cane è molto importante sentirsi coinvolti e amati all’interno della famiglia o col proprio padrone. Il caro bau si affida completamente a chi si prende cura di lui ed è essenziale che si senta a suo agio nella casa.

Può accadere di vedere fido triste o un po’ annoiato e questo può verificarsi in tutti i compagni domestici.

Se, però, si nota una noia costante e un atteggiamento abbastanza aggressivo in lui, è bene cercare di capire cosa è che non va. Ecco i segnali tipici per capire se bau si annoia.

Il comportamento di fido dice molto sulla sua emotività e ci fa capire se soffre di un malessere interiore, connesso ad una insoddisfazione generale.

Quando il cane si annoia in casa tende ad essere apatico e si isola sempre, rifiutando di giocare e, spesso, smettendo di mangiare.

Per cercare di sentirsi sereno e soddisfatto, il peloso tender a sfogare la sua energia accumulata in azioni compulsive. Vediamo nello specifico.

Segnali a cui fare attenzione

Il primo segnale che indica una condizione di noia profonda in fido è l’apatia.

Vedere il cane che non esprime nessuno entusiasmo davanti alla ciotola piena di cibo e con scarsa energia nelle sue attività quotidiane, deve farci pensare che non sta bene e potrebbe trattarsi di depressione nel cane.

Un altro segnale rivelatore della sua noia è la ripetizione di atteggiamenti compulsivi. Non si fa mai troppa attenzione a notare la ripetitività in fido. Vedere che il cane insegue la sua coda per morderla è un sintomo importante.

L’abbaio continuo può essere un segno della sua infelicità in casa. É vero che ci sono razze di cani che abbiano più di altri, ma abbaiare in modo eccessivo e improvviso segnala che è vittima della noia.

Anche disobbedire ai comandi del padrone è un sintomo di un disagio interiore. Obbedire poco o, addirittura, ribellarsi alle regole può essere collegato al suo essere annoiato in casa.

Così come la tendenza a distruggere ogni cosa in casa, in particolare quando fido resta da solo per qualche ora. In questo caso, la distruzione di oggetti non è un segnale che indica soltanto noia ma può rivelare che il cane è stressato.

Potrebbe interessarti anche: Giochi per cani annoiati: tutto ciò che può far divertire Fido

Fido e il suo sentirsi annoiato: consigli per rimediare

Sono tanti gli atteggiamenti che ci fanno capire se il cane si annoia in casa e sta a noi saperli comprendere e imparare a intervenire nel modo giusto. Ecco dei consigli utili ed efficaci per aiutare fido a riprendersi e tornare felice con la sua famiglia, sotto il suo tetto.

Il comportamento del cane
(Foto Pixabay)

Come abbiamo visto, sono vari i segnali rivelatori dello stato ansioso nel peloso di casa.

La migliore cura per fido, in questa condizione di insoddisfazione e tristezza, è dedicare molto tempo a lui. Stimolare il dolce bau ad attività condivise, tra cui lunghe passeggiate all’aria aperta e giochi divertenti può aiutarlo in breve tempo.

Per combattere la noia che lo attanaglia, è importante stimolarlo a fare tanta e costante attività fisica. Lo dimostrano alcune sue azioni compulsive di cui abbiamo parlato.

Correre in tondo e cercare di mordersi è solo un modo che il peloso ha di sfogare la sua frustrazione, non un gioco per far sorridere il suo padrone. Questo si può evitare standogli accanto e distraendolo.

I gesti non verbali del cane non vanno mai ignorati, altrimenti si rischia che il suo malessere si tramuti in una vera patologia, e sarà ancora più difficile aiutarlo in futuro.

Un’altra soluzione extra per aiutare il peloso consiste nel fargli masticare un piccolo antistress (soluzione adottata anche da noi umani). É stato dimostrato che masticare qualcosa può far diminuire considerevolmente lo stress e la noia.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.