Home Cani Credenze popolari sui cani, che da sempre circolano nel mondo

Credenze popolari sui cani, che da sempre circolano nel mondo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:32
CONDIVIDI

In questo articolo tratteremo delle tante credenze popolari sui cani che da sempre circolano nel mondo. Divertiamoci a scoprirle insieme.

cani
Tutte le credenze popolari sui cani.(Foto Pixabay)

I cani sono gli animali da compagnia dell’uomo per eccellenza, ma sono stati al nostro fianco per così tanti anni, che trascinano dietro una serie di miti che sono il prodotto della nostra immaginazione o l’incomprensione dei loro costumi.

I cani non vedono il bianco e nero o hanno una visione multicolore come noi, ma sono in grado di percepire la gamma che va dal giallo al blu. Ciò che non possono apprezzare sono le tonalità come il rosso o il rosa. Questa è tante altre credenze popolari sui cani, nel prossimo paragrafo.

Credenze popolari sui cani

Nomi cani
I cani di razza non sono sani. Falso. Non può essere generalizzato. Né tutti i cani di razza devono essere per forza malati, né tutti quelli che provengono da incroci naturali sono la quintessenza della salute. (Fonte iStock)
  • I dolci producono cataratta. Falso. I dolci causano gravi problemi di salute nei cani, ma la cataratta ha altre origini e i cani non diventano ciechi a causa dei dolci.
  • Se il cane tira al guinzaglio e va avanti è dominante. Falso. Potrebbe essere ansioso, nervoso o semplicemente non educato, ma tirare il guinzaglio non ha nulla a che fare con il dominio canino.
  • I cani castrati ingrassano. Falso (quasi sempre) e risolvibile nel caso in cui accadesse. Se un cane ingrassa è una semplice questione di rapporto assunzione cibo/allenamento , regolare il “tocco”.
  • Le femmine dovrebbero essere sterilizzate dopo il primo calore per svilupparsi normalmente. Falso e oltre alla sterilizzazione prima del primo calore, il rischio di tumori al seno è evitato al 100%.
  • Se un cane ha una gravidanza psicologica, è perché ha bisogno di avere cuccioli. Falso. Il colpevole nella gravidanza psicologica è il progesterone, non il “bisogno di essere una madre”.
  • Le femmine devono avere almeno una cucciolata nella loro vita. Falso. Le femmine non hanno bisogno di essere madri. Oltre a evitare la sovrappopolazione canina, contribuiremo al deterioramento delle razze attuali.
  • Quante volte abbiamo sentito che dire che se il cane ha il naso secco, è segno che è malato? L’umidità del naso del cane, non è un indicatore affidabile della sua salute. Se noti che il cane è apatico o ha comportamenti diversi dal solito, non importa quanto sia umido o asciutto il naso, portalo a visita dal veterinario e lascia che sia un professionista ad identificare il problema.
  • È anche sbagliato affermare che alcuni tipi di cani sono aggressivi per natura, quando al di là delle razze ogni animale ha una personalità e sarà feroce se allevato in malo modo dall’uomo.
  • Un altro falso mito, è che i cani possono guarirsi solo leccandosi le ferite. Questo non è del tutto falso, perché i cani sono consapevoli che le ferite vanno lavate e quindi utilizzano la lingua per pulirsi, ma come noi sono soggetti a infezioni.
  • I cani di razza non sono sani. Falso. Non può essere generalizzato. Né tutti i cani di razza devono essere per forza malati, né tutti quelli che provengono da incroci naturali sono la quintessenza della salute.
  • Aglio contro pulci. Falso. Questa è una lotta in cui l’aglio perde prima di intervenire, poiché non solo non è efficace quanto è dipinto, ma in proporzioni eccessive (come tutto ciò che viene preso in eccesso) l’aglio può essere dannoso per un cane.
  • Un anno umano equivale a sette anni del cane, falso. È impossibile calcolare l’equivalenza in anni di ognuno in maniera esatta. Questo tipo di pronostico è orientativo e molto soggettivo.
  • Ai cani delle razze pericolose si blocca la mandibola quando mordono. Falso. La verità è che possono tranquillamente riaprire la bocca, solo che spesso non vogliono.
  • I cani amano essere abbracciati. Falso. Per il cane, è una limitazione dello spazio personale. Fa sentire il cane trattenuto e bloccato, senza possibilità di scappare, cosa che fa stressare il cane.
  • La bocca dei cani è più pulita della nostra. Falso. La pulizia della bocca di un cane non è assolutamente maggiore di quella di un uomo. Oltre al fatto che di solito puliscono tutto il loro corpo (se tutto, anche le loro parti più intime) con la lingua, la loro bocca ha tanti o più batteri dei tuoi e i loro sono di natura diversa.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

 

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI