Home Cani Razze di cani di origine americana: le principali razze più diffuse

Razze di cani di origine americana: le principali razze più diffuse

Razze di cani di origine americana: le più conosciute nel continente europeo. Vediamo quali le caratteristiche e le virtù di questi cani.

razze di cani americani
(Foto AdobeStock)

Ogni nazione ha dato origine alle sue razze di cani, tranne l’Antartide, ognuna di loro ha portato avanti le proprie specie e così che anche gli Stati Uniti hanno dato origine a cani molto diversi tra loro come diversi sono gli stati che compongono questo continente. Scopriamo insieme quali sono le razze di origine americana più diffuse.

Razze di cani di origine americana

cane con bandiera
(Foto AdobeStock)

Molte delle razze che oggi conosciamo hanno avuto la loro origine inizialmente nel Regno Unito, per poi successivamente migrare negli Stati Uniti. Nel nuovo continente poi hanno dato luogo, attraverso nuovi incroci ed ibridi, a nuove razze di cani di origine americana, pur avendo degli splendidi antenati britannici.

Boston Terrier

cane sceglie padrone
(Foto Pixabay)

Il Boston terrier appartiene alle piccole razze di cani di origine americane l’ideale per chi vive in una casa non molto grande. Questo cane ha origine nella conosciuta città di Boston negli Stati Uniti dove volevano far riconoscere questa razza come “American bull terrier” e utilizzarla nei combattimenti ma fortunatamente gli allevatori di Bull terrier si opposero e cercarono di addolcirne le caratteristiche estetiche dedicando questa razza proprio alla città di Boston.

Così nel 1893 il boston terrier ottenne il riconoscimento ufficiale dell’American Kennel Club e si diffuse sempre di più negli Stati Uniti. Ad oggi si tratta di un cane di piccola taglia compatto massiccio e quadrato, con un peso massimo di circa 9kg, occhi tondi, sporgenti e grandi, di colore scuro.

Orecchie erette, piccole e a punta. Un mantello scuro a pelo corto, lucido, liscio con delle macchie di colore bianco. Un carattere tranquillo, buono, allegro e vivace, il compagno ideale per i bambini e poi abbaia molto di rado. La durata di vita media del Boston terrier è di circa 10 – 12 anni.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani più vendute al mondo: origini e caratteristiche

American Bully

American Bully adulto
(Foto Pixabay)

L’American Bully nasce in America negli anni ’90 come incrocio tra Amstaff e Staffy, inizialmente presente sia nella parte orientale che nel West Coast degli Stati Uniti, in particolare in Virginia, Los Angeles e California. L’American Bully è un cane di medie-grandi dimensioni, molto compatto e muscoloso, con un torace molto ampio.

Possiede una testa che sembra un blocco di pietra, occhi rotondi leggermente schiacciati e distanti tra loro, le mascelle molto ben definite, zampe lunghe ma basse. Il pelo è liscio, lucido e rigido, di colore bianco, grigio o nero, con o senza macchie.

Nonostante l’aspetto da cane palestrato si tratta di una razza di cani di origine americana molto affettuosa, ubbidiente e allo stesso tempo vivace e adatta alla vita domestica, addirittura molto legata ai bambini. L’American Bully è un cane molto coraggioso pronto a difendere con tutto sé stesso il proprio padrone. Questo cane ha una aspettativa di vita che va dai 10 ai 12 anni.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani di origine latinoamericana: caratteristiche e cura

American English Coonhound

American English Coonhound
(Foto AdobeStock)

L’American English Coonhound è una razza canina di tipo segugio che ha avuto origine e viene tuttora allevata nel sud degli Stati Uniti d’America. Discende dal Foxhound è stata selezionata all’inizio dell’Ottocento probabilmente a partire proprio dai Foxhound portati negli Stati Uniti d’America dall’Inghilterra. Il suo primo riconoscimento risale, al 1905 da parte dell’UKC – United Kennel Club nel gruppo dei Fox e Coonhound inglesi.

Si tratta di un cane di media taglia, dal corpo slanciato muscoloso ma non troppo. Una costituzione asciutta che lo rende leggere e particolarmente veloce. Infatti ha un peso ben proporzionato che oscilla tra i 18 e i 30 kg. Gli occhi sono di colore bruno o marrone scuro, ben distanziati mentre le orecchie sono lunghe e pendenti lungo la testa e con un’attaccatura bassa.

Il mantello è corto, ruvido e duro, in genere è rosso macchiettato. Il carattere dell’American English Coonhound è tranquillo, docile, molto affettuoso con la famiglia è intelligente, leale e va molto d’accordo con i bambini. può essere sia un buon cane da compagnia che da caccia. Ha una durata di vita media che è di circa 11-12 anni.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani irlandesi: pelosetti direttamente dall’Irlanda

American Leopard Hound

American Leopard Hound
(Foto AdobeStock)

L’American Leopard Hound ha origine da incroci fatti con tra cani portati in America dai conquistatori spagnoli e dai cani dei nativi del Messico. Successivamente fu utilizzato dai coloni per cacciare i maiali, ad oggi è una delle razze di cani da albero più antiche negli Stati Uniti e ha capacità di tracciamento estremamente forti.

L’American Leopard Hound è un cane di taglia medio-grande, corpo asciutto e scattante, occhi ben distanziati e marroni, orecchie pendenti e di media misura, il mantello esterno è ruvido e il sottopelo è sottile, dai colori che variano dal giallo, il nero, il tigrato, il rosso e il blu o il topo.

Il carattere di questo cane è molto tranquillo, ma allo stesso tempo energico, socievole, intelligente, amorevole, affettuoso nei confronti della sua famiglia umana ed estremamente protettivo nei confronti dei bambini. Può infatti essere utilizzato come cane da caccia, da guardia o cane da compagnia. Ha una durata di vita media di circa 10-12 anni.

American Cocker

american cocker
(Foto AdobeStock)

L’American Cocker fu introdotto negli Stati Uniti nel 1882, le sue origini discendono dal cocker inglese, tramite il quale gli allevatori cercarono di ottenere un cane da compagnia di piccola taglia e dal mantello incantevole. nel 1946, fu riconosciuto dall’American Kennel Club ed è diventato il fra le razze di cani di origini americane il cane più popolare in America.

L’American cocker è un cane di taglia media, con un corpo compatto, il collo abbastanza lungo e muscoloso, gli occhi marroni, leggermente a mandorla e le orecchie lunghe con il pelo a frange. Il mantello è setoso e corto, fine sulla testa, di lunghezza media sul corpo, mentre sulle orecchie, l’addome e gli arti è frangiato.

Può essere nero o nero con le estremità focate, è ammesso un po’ di bianco sul torace e sulla gola. Il carattere di questo cane è equilibrato e mai aggressivo, vivace, intelligente, affettuoso. Si adatta bene a ogni tipo di situazione e luogo, è tranquillo e allo stesso tempo allegro, ideale per i bambini. Ha una durata di vita media di circa 10-12 anni.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani tedesche: questi pelosetti hanno origini dalla Germania

Redbone Coonhound

Redbone Coonhound
(Foto AdobeStock)

Tra la Razze di cani di origine americana c’è il Redbone Coonhound, il cui nome deriva da uno dei suoi primi allevatori “Peter Redbone” mentre “Coonhound” significa “cacciatore di procioni” per cui la razza è utilizzata grazie al suo potente olfatto. La data di origine si aggira intorno al 1700, quando alcuni europei appassionati di cani portarono varie razze di segugi in America.

Il Redbone Coonhound è un cane di taglia media il cui peso si aggira intorno ai 20-25 kg. Possiede un corpo tonico, ben proporzionato, instancabile e resistente. Le gambe sono robuste e i piedi grandi ben piazzati a terra. La testa è abbastanza grande ma proporzionata mentre gli occhi sono leggermente piccoli di colore scuro. Le orecchie sono abbastanza lunghe, pendenti e ricoperte da peli.

Il pelo è corto, raso sulla pelle e di un colore arancione scuro, rossiccio. Oggi, questo è l’unico colore ammesso per un esemplare di razza pura. Il Redbone Coonhound è un ottimo cane da caccia, energico, ama correre in grandi spazi aperti. Non è mai aggressivo, né con altri animali né con il suo proprietario, con il quale molto affettuoso, tenero e dolce ma è anche abbastanza testardo. La durata di vita media di questo cane è di circa 10-12 anni.

Mastino americano

mastino americano
(Foto AdobeStock)

Il Mastino americano nasce in una cittadina dell’Ohio nei pressi del fiume Scioto, da un’allevatrice che incrociò i suoi mastini inglesi con altri mastini provenienti dalle regioni dell’Anatolia. Ancora oggi non è riconosciuto dai club europei e neanche da quelli americani ma ciò non toglie che numerosi club lo hanno accolto e ad oggi è molto diffuso.

Il Mastino americano è un cane di taglia grande con un peso di circa 72/90 kg. Possiede una testa grande ma proporzionata al corpo, gli occhi di colore ambrato, le orecchie arrotondate e attaccate alla testa, il muso di media grandezza è proporzionato alla testa, il collo potente e leggermente arcuato, il torace largo che scende sino ai gomiti. Il mantello è corto e può essere di diversi colori tra cui il fulvo, l’albicocca e il tigrato.

Il Mastino americano è un cane di indole molto buona, comprensivo e paziente, molto affettuoso e mai aggressivo, una condizione che si verifica solo se sente di essere in pericolo o se è in pericolo la sua famiglia umana alla quale è molto legato.

Questo cane pur essendo molto grande si adatta perfettamente a vivere in appartamento, diversamente da altre razze giganti, ma alla sola condizione di farlo uscire più volte al giorno, proprio perché le necessità cambiano. La durata di vita media di questo cane è di circa 10-12 anni.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani spagnole: conosciamo i pelosetti originari della Spagna

Raffaella Lauretta