Home Cani Salute dei Cani Blastomicosi nel cane: cause, sintomi e trattamento

Blastomicosi nel cane: cause, sintomi e trattamento

Blastomicosi nel cane: una malattia fungina da non sottovalutare. Ecco quali sono i sintomi e il trattamento di tale patologia.

blastomicosi cane
(Foto Pexels)

Quando si decide di condividere la propria vita con un amico peloso si è a conoscenza delle attenzioni e cure che bisogna dare a quest’ultimo per garantirgli una buona salute e una buona vita.

Proprio per questo è molto importante saper riconoscere i sintomi di alcune malattia per essere sempre pronti nel portare in tempo il proprio amico a quattro zampe dal veterinario. Oggi vedremo insieme quali sono i sintomi e la terapia della blastomicosi nel cane.

Blastomicosi cane: cause e sintomi

La blastomicosi è una malattia fungina, ossia causata da un fungo, che può colpire il cane, il gatto e gli esseri umani, ma non è contagiosa.

cane malato
(Foto Pixabay)

Il Blastomyces Dermatitidis, è il batterio che causa questa patologia. Si trova principalmente nel terreno bagnato, nelle paludi, nei laghi e nel legno marcio.

La blastomicosi colpisce principalmente i cani maschi e raramente i cani femmina. Inoltre sono più predisposte a contrarre tale patologia le razze di cani sportive e da caccia, in quanto possono facilmente trovarsi in posti in cui si insidia questo batterio.

Questa patologia può essere contratta dal nostro amico a quattro zampe in molti modi:

  • Per inalazione;
  • Entrando a contatto con l’acqua contaminata;
  • Stando a contatto con materiale in decomposizione;
  • Scavando la terra contaminata.

Per questo motivo bisogna fare particolarmente attenzione quando il cane trascorre del tempo in questi luoghi correndo e scavando.

I sintomi principali della blastomicosi nel cane sono i seguenti:

È opportuno fare attenzione a tali sintomi in quanto se non trattati in tempo possono provocare la morte del nostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Prostatite batterica cronica nel cane: cause, sintomi e terapia

Blastomicosi nel cane: diagnosi e trattamento

La blastomicosi spesso viene confusa con il tumore nel cane a causa della presenza dei sintomi uguali e di conseguenza viene trattata con farmaci che non sono adatti per la cura di questa patologia, portando il nostro amico peloso anche alla morte.

cane dal veterinario
(Foto Pinterest)

Per questo motivo è molto importante comunicare al veterinario tutti i posti che il vostro cane ha visitato, in modo tale che lo specialista possa effettuare le analisi adatte a diagnosticare la blastomicosi. Tali test sono:

  • Emocromo completo;
  • Analisi delle urine;
  • Radiografia polmonare;
  • Esame linfonodi;
  • Esame tessuto polmonare;
  • Lavaggio transtracheale;
  • Test antigene AGID (esame del sangue specifico).

Potrebbe interessarti anche: Analisi del sangue nel cane: come interpretare i valori ed eventuali malattie

Nel momento in cui lo specialista diagnostica la blastomicosi nel cane, prescriverà la cura adatta. Solitamente il trattamento consiste nell’assunzione da parte di Fido di un farmaco antifungino. Tale trattamento può durare anche mesi.

Inoltre, siccome tale patologia provoca problemi respiratori nel nostro amico a quattro zampe, il veterinario potrebbe prescrivere anche un supplemento di ossigeno.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante