Home Cani Salute dei Cani Cane in convalescenza: come tenerlo occupato

Cane in convalescenza: come tenerlo occupato

CONDIVIDI

Se il veterinario ha suggerito per Fido riposo assoluto dovrai trovargli uno o più diversivi alle solite passeggiate e ai consueti giochi

cane convalescenza
Cosa far fare al cane in convalescenza (Foto fonte Pixabay)

Può capitare nel corso della vita che il cane sia costretto al riposo. Il veterinario può infatti suggerire un periodo di inattività in caso, per esempio, di fratture, distorsioni o slogature oltre a cure farmacologiche e rimedi come fasciature. Ma cosa far fare a Fido quando è in convalescenza e non può uscire, correre o usare i suoi soliti giocattoli? In questo articolo ti suggeriamo qualcosa che puoi fare col tuo amico peloso a quattro zampe che è stato “messo” a riposo forzato.

Cosa far fare al cane quando è in convalescenza

cane convalescente
Il riposo “forzato”

Il cane è, generalmente, abituato a scorrazzare, correre e giocare, ma può capitare un periodo di “riposo obbligatorio” al fine di farlo muovere meno. Si pensi al cane con slogature e distorsioni oppure a cani più anziani con problemi di movimento o ancora a quelli che si stanno riprendendo da un’operazione chirurgica.

Come tenere impegnati in casa questi cani convalescenti? Ecco alcuni consigli.

  • Esercizi utili a controllare gli impulsi: sono esercizi finalizzati ad insegnare all’amico a quattro zampe a non mangiare cibo che si trova per strada o ad afferrare giocattoli;
  • esercizi che sviluppano olfatto e lavoro celebrale: si tratta di giochi attualmente molto popolari tra i proprietari di cani. Questi ultimi devono trasformarsi in veri e propri “detective” in cerca di giocattoli e crocchette nascoste (ovviamente in posti non pericolosi e ostici vista la condizione di salute del cane);
  • goditi il tempo con Fido: i padroni vanno spesso di corsa, il cane no. Approfitta del momento di convalescenza del cane per stargli vicino e trascorrere un po’ di tempo con lui. Puoi portarlo (tenendolo in braccio) all’aria aperta e trascorrere del tempo con Fido semplicemente all’ombra di un albero;
  • offri un gelato a Fido: soprattutto in caso di giornate particolarmente calde, un gelato è un momento piacevole per il cane convalescente. Ovviamente non dovete dare a Fido il classico gelato che consuma l’uomo, quello potrebbe fargli male. Puoi congelare melone, banana, mirtilli, ravanelli, cetriolo, fragole, fagiolini, anguria e mango frullati e diluiti con un po’ d’acqua. Sciacqua il gelato con acqua tiepida prima di darlo al cane, questo impedirà alla lingua di attaccarsi alla prima leccata.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI