Home Cani Salute dei Cani Dermatite da leccamento nel cane: cause, sintomi e trattamento

Dermatite da leccamento nel cane: cause, sintomi e trattamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04
CONDIVIDI

La dermatite da leccamento del cane è una lesione infiammatoria della pelle legata a un leccamento eccessivo di origine ansiosa. Scopriamo: cause, sintomi e cura.

Dermatite da leccamento
Dermatite da leccamento( Foto da iStock)

Lo stress è il fattore scatenante della dermatite da leccamento nel cane. La situazione potrebbe ritrovarsi ad essere più grave nel momento in cui la pelle del cane possa risultare essere più fragile e sensibile.

Cause della dermatite da leccamento nel cane

Le cause possono essere un’infezione batterica o fungina, acari della pelle, uno squilibrio ormonale o uno stato psicologico del cane. È probabile che in molti casi il prurito nel cane a seguito di allergie causi leccate eccessive, che causano un granuloma da leccamento.

Tuttavia, può anche essere causato da una malattia dolorosa, come un trauma (ad esempio una frattura), un disagio post-operatorio, punture di insetti, artrite, danni ai nervi o tumore nel cane.  Oltre alle cause fisiologiche, leccare costantemente è anche un disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) nel cane. 

L’atto di leccare può rilasciare sostanze naturali, le endorfine, che causano una sensazione di benessere, da questo il cane deduce che leccare provoca questa piacevole sensazione e continua a farlo.

Infine, potrebbero esserci anche fattori psicologici coinvolti nella leccamento ossessivo, tra cui la noia, lo stress e l’ ansia da separazione del cane dal padrone.

Sintomi e razze interessate

Pulci e zecche nel cane
Cane stressato dalla dermatite

Le aree più comuni della dermatite da leccamento sono sulla parte anteriore delle gambe anteriori tra il gomito e le dita e la parte posteriore della caviglia e del tallone.

Alcuni sintomi per cui dedurre che il cane ha questa patologia sono:

  • Leccare e mordere costantemente un’area specifica
  • Non avere il pelo (calvizie), ulcere, pelle spessa e protuberanze dure
  • Traumi, seguiti da dermatite del cane

Questa condizione è più comune nelle razze di stazza grande di cani adulti, in particolare Doberman Pinscher, Golden Retriever, Labrador Retriever , Great Dane, Setter irlandese e inglese, Akita, Dalmata, Shar-pei e Weimaraner.

Diagnosi dermatite da leccamento nel cane

Veterinario gratis
Veterinario e diagnosi

Per poter trattare nel migliore dei modi la dermatite da leccamento è molto importante determinare la causa della ferita della pelle.

La prima cosa da fare è lasciare che il veterinario escluda qualsiasi possibile condizione allergica sottostante. Un cane con ricorrenti infezioni della pelle e dell’orecchio, aree fortemente irritate o prurito in altre aree del corpo ha probabilmente un’allergia generale che deve essere trattata.

Si dovrà studiare l’ambiente e le abitudini del cane per dedurre di una possibile allergia a mosche, cibo o qualsiasi altro elemento nell’ambiente dell’animale.

Verranno eseguiti diversi test per diagnosticare la dermatite da leccamento, compreso raschiare l’area, oltre a eseguire colture fungine e batteriche per verificare la presenza di eventuali infezioni. A volte è anche necessaria una biopsia del tessuto infiammato per escludere malattie con sintomi simili.

La maggior parte dei cani con dermatite da leccamento ha un’infezione batterica e perciò sarà fondamentale identificare l’organismo che causa di tutto ciò, per determinare il trattamento più efficace.

Soprattutto perché questi batteri sono spesso resistenti agli antibiotici e una percentuale significativa di essi è resistente alla meticillina.

Per escludere malattie endocrine, cancro e parassiti, possono essere necessarie anche altre diagnosi, tra cui radiografie ed esami del sangue.

Ma se il cane non dovesse avere altre anomalie nel suo comportamento oltre a leccarsi costantemente, sebbene possa diventare un’ossessione nel tempo, è probabilmente dovuto al disturbo ossessivo compulsivo o ad altri disturbi psicologici.

Trattamento

Per quanto riguarda le cause neurologiche di questa condizione sono ritenute difficili da trattare. Il veterinario può prescrivere un farmaco anti-ansia o un antidepressivo per animali, in modo tale da alleviare lo stress nel cane. 

In questi casi puoi rivolgersi a uno specialista del comportamento per affrontare in modo specifico la causa della necessità dell’animale di leccare eccessivamente.

Mentre il trattamento della dermatite da leccamento nel cane riguardanti le infezioni batteriche della pelle che hanno causato questo disturbo sono trattate con un antibiotico.

Le infezioni fungine della pelle sono comunemente trattate con una crema antimicotica applicata sulla zona interessata. Spesso un collare o una fasciatura restrittivi vengono utilizzati per evitare un’ulteriore distruzione dell’area interessata.

Suggerimenti per la prevenzione

Cerca di toccare il tuo cane e indagare sulla sua pelle

Il modo migliore per evitare un granuloma doloroso e infetto nel cane è quello di affrontare e intervenire non appena si nota il leccamento ossessivo. Alcuni granulomi leccati possono svilupparsi molto rapidamente, addirittura nel giro di poche ore.

Cerca di avere l’abitudine di toccare la pelle del tuo cane, in particolare la parte anteriore delle zampe per verificare se ha aree con pelo bagnato o aree sensibili. Controlla, che non nasconda l’abitudine di leccarsi ossessivamente di nascosto da te.

Se puoi cerca di evitare, non aspettare che la ferita della pelle del tuo cane sia troppo grande per chiedere aiuto ad un veterinario.  Se noti una certa area leccata ma non ha ancora una ferita sulla pelle, prova ad avvolgere l’area con una benda elastica in modo che non possa continuare a leccarla.

Puoi anche provare a mettere una goccia di olio essenziale di lavanda sulla pelle o un po’ di gel omeopatico per il cane, all’arnica sulla zona che lecca.

Non dimenticare che solo il tuo veterinario può identificare e affrontare la causa sottostante del leccamento, ma nel frattempo fa tutto il possibile per evitare che il tuo cane si faccia male.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI