Home Cani Salute dei Cani Integratori naturali per il cane: i migliori prodotti per il benessere di...

Integratori naturali per il cane: i migliori prodotti per il benessere di Fido

Integratori naturali per il cane, prodotti dell’ambiente che completano l’alimentazione e migliorano lo stato di salute di Fido.

integratori naturale per il cane
(Foto AdobeStock)

Molto spesso capita che l’alimentazione del cane seppur adeguata non sia sufficiente per sopperire a determinate carenze.

Ragion per cui sotto suggerimento del veterinario si può provare a ricorre all’utilizzo degli integratori naturali per il cane.

Vediamo quali possono essere questi integratori, a cosa possono essere adatti e come utilizzarli.

Integratori naturali per il cane

Gli integratori naturali per il cane sono fonte di nutrimento e vitamine extra, utili ad arricchire un’alimentazione incompleta o per aiutare a risolvere più velocemente qualche malattia del cane.

integratori naturale per il cane
(Foto AdobeStock)

Ecco l’elenco dei principali integratori naturali per il cane:

  • aceto di sidro di mele;
  • aglio;
  • aloe vera;
  • fibre;
  • lievito di birra;
  • olio;
  • probiotici;
  • propoli;
  • pappa reale;
  • miele;
  • zenzero.

Si tratta di tutti prodotti che si possono trovare in erboristeria o addirittura già nelle nostre cucine, in quanto sostanze comuni e reperibili.

Aceto di sidro di mele

L’aceto di sidro di mele è utile per la salute, grazie alle tante sostanze benefiche da cui è composto. Infatti è ricco di minerali e vitamine utili per la salute del cane e anche dell’uomo. Tra questi, ci sono:

  • Acidi della frutta;
  • Acido acetico;
  • Beta-carotene;
  • Calcio;
  • Fosforo;
  • Magnesio;
  • Potassio;
  • Vitamina A, C e E;
  • Vitamine B1, B2, B6.

Inoltre l’aceto di mele è un ottimo alleato per il benessere del nostro corpo. Tante sono le funzioni che gli sono attribuite:

  • battericida: è utile contro i batteri che colpiscono l’area intestinale, causando diarrea e altri disturbi;
  • fluidifica il sangue: agevola la circolazione del sangue, grazie alla grande quantità di sali minerali, soprattutto il potassio e in caso di infiammazioni e indurimento dei vasi sanguigni riesce a ripristinare l’equilibrio. Di conseguenza il sangue scorre meglio e tutto l’organismo ne trae beneficio.
  • antinfiammatorio: l’aceto di mele è molto utile a calmare le infiammazioni e perciò idoneo a curare tosse, mal di gola e laringite.
  • antiossidante: essendo ricco di vitamine per il cane e di betacarotene, entrambi utili a rallentare i radicali liberi e contrastare l’invecchiamento delle cellule. I benefici in questo caso sono soprattutto a livello cutaneo, sulla pelle del viso e del corpo;
  • contro le punture di insetti: calma il bruciore e il prurito causati dalla puntura di insetti, in particolare le zanzare.

Potrebbe interessarti ancheVitamina C per cani e gatti: introdurla o no nella dieta e come farlo in modo corretto

Aglio

Sfatare il mito dell’aglio nocivo per il cane, sarà difficile ma è così. La soluzione è nella quantità, in quanto troppo di qualunque cosa fa male.

Anche i minerali che si somministrano a Fido per tenerlo in forma, possono essere nocivi se fornite in grandi quantità quotidianamente.

Nelle dosi giuste l’aglio ha molti benefici sulla salute del cane, ad esempio:

  • un ottimo repellente per parassiti del cane;
  • migliora il sistema immunitario;
  • disintossicante per il fegato;
  • antibatterico
  • antivirale;
  • antimicotico;
  • riduce i livelli di colesterolo nel sangue e dei trigliceridi.

Attenzione! Se il vostro cane ha un disturbo anemico preesistente o deve affrontare un’operazione, non dategli dell’aglio.

Inoltre, i cuccioli dalle sei alle otto settimane d’età non riproducendo nuovi globuli rossi non devono mangiare dell’aglio.

Potrebbe interessarti anche: Vitamina D per il cane: l’importanza dell’alimentazione. Che cos è e come integrarla

Aloe vera

L’Aloe vera è una pianta che possiede numerose proprietà medicamentose, in quanto ricca di principi attivi. È indicata per l’uso esterno e l’applicazione cutanea.

Aloe
(Foto Pixabay)

Il gel o il succo dell’Aloe è un concentrato di aminoacidi, polisaccaridi (zuccheri), enzimi, Vitamine e micronutrienti con moltissime proprietà benefiche.

Il suo succo privo di aloina è molto utile per il cane, come:

  • immunostimolante (è considerato alla stregua di un cortisonico, ma senza gli effetti collaterali del farmaco);
  • antitumorale;
  • antivirale;
  • antiossidante;
  • protettivo per l’apparato digerente;
  • ricostituente in caso di convalescenza.

Fibre

Il cane può trarre notevoli benefici dalla fibra alimentare. Si tratta di un tipo di carboidrato che non viene digerito dal corpo del cane, infatti riesce a passare più o meno intatto attraverso il sistema digestivo.

Le fibre possono apportare numerosi benefici questi di seguito quelli più importanti:

  • migliorare la fase digestiva;
  • ridurre i livelli di zucchero nel sangue;
  • aumentare la sensazione di sazietà.

Gli alimenti che contengono maggiormente fibre e che si possono inserire nell’alimentazione del cane sono:

  • cereali integrali (avena, riso);
  • mela (eliminando i semi del frutto, i quali potrebbero essere tossici);
  • verdure e legumi (piselli, carote o fagiolini);
  • zucca cotta per il cane.

Lievito di birra

Il lievito di birra è derivato da un organismo unicellulare responsabile della fermentazione nella birra.

È molto utilizzato come integratore per il cane in quanto ricco dei seguenti valori nutritivi utili alla salute di pelle, capelli, occhi e le funzionalità epatiche nell’uomo e nel cane.

Inoltre è un ottimo rimedio contro l’ansia e lo stress del cane. I valori sono:

Olio

Gli oli possono offrire una moltitudine di benefici e di vantaggi in particolare quelli che contengono grassi sani come l’Omega 3 e la biotina che fanno sentire bene il cane e ne migliorano l’aspetto.

cane e oli
(Foto AdobeStock)

Non tutti gli olii però sono idonei al cane, di seguito un elenco di quelli sicuri e migliori:

  • olio di pesce: normalizza i livelli di colesterolo nel sangue, supporta la funzione cardiovascolare e protegge il cuore;
  • olio di canapa: riduce l’infiammazione associata a malattie della pelle come prurito, dermatite atopica e granulomi;
  • olio di chia: uno dei più importanti antiossidanti naturali, ripara pelle e cartilagine, può prevenire l’invecchiamento precoce dovuto all’infiammazione dei radicali liberi, aiuta la digestione, regolarizza l’intestino, fa bene al cuore e al diabete del cane.

Probiotici

I probiotici aiutano a mantenere la flora intestinale del cane sana. Ci sono prodotti commerciali, che comprendono in ogni pasto la giusta dose.

In alternativa è possibile somministrare yogurt o kefir, al cane, sempre se non ha problemi di intolleranza ai latticini.

Nel caso, in alternativa, è possibile somministrare al cane un altro tipo di probiotici ovvero i cereali fermentati. Utilissimi anche ai problemi della pelle del cane.

Propoli

La propoli è prodotta dalle api per proteggere l’alveare dai microrganismi. Si tratta di una sostanza ricca di nutrienti, utile come antibiotico naturale, antivirale e antimicotico. Le sue proprietà benefiche sono volte a:

  • rafforzare il sistema immunitario, in quanto attiva i globuli bianchi e potenzia la loro azione,
  • favorire la guarigione e disinfettare le ferite,
  • curare le infezioni delle alte vie respiratorie,
  • disintossicare il corpo velocizzando lo smaltimento delle sostanze di scarto generate dal metabolismo.

Pappa reale

La pappa reale è la secrezione delle ghiandole iaringee delle giovani api operaie. Il nome deriva dal fatto che si trova nelle celle reali dove crescono le api regine.

pappa reale
(Foto AdobeStock)

La pappa reale è pura fonte di fonte di vitamine e minerali essenziali per la vitalità del cane.

Molto spesso viene associata al polline e insieme sono un alto potenziale protettivo per la salute del nostro amico a quattro zampe.

Si tratta di una sostanza ricca di vitamine e minerali quali:

  • vitamine del gruppo B;
  • Vitamina A;
  • Vitamina C;
  • Vitamina E;
  • Acido folico;
  • sali minerali e oligoelementi (calcio, fosforo, ferro, magnesio e zinco).

Miele

La corretta somministrazione di miele è in grado di risolvere piccole malattie legate al sistema immunitario, digestivo e respiratorio del cane.

miele per cani
(Foto GettyImages)

Infatti è un ottimo prodotto utile come:

  • anallergizzante: il miele essendo prodotto dal polline, sollecita positivamente il sistema immunitario aumentando la sua resistenza alle particelle volatili;
  • asma e tosse: aiuta ad alleviare la sensazione del mal di gola nel cane (che si manifesta con raspamenti e tosse) ed il raffreddore;
  • cicatrizzante: in quanto favorisce la formazione di nuove piastrine ed evita infiammazioni ed infezioni;
  • protettore delle mucose gastriche ed intestinali: indicato per il cane con problemi digestivi, gastriti, reflusso, colite e stipsi. Poiché tiene sotto controllo la proliferazione batterica naturalmente presente in stomaco ed intestino e protegge le mucose.

Potrebbe interessarti anche: Vitamina B12 per il cane: perché è fondamentale per Fido e in quali alimenti si trova

Zenzero

Lo zenzero è una spezia rinfrescante che possiede molteplici proprietà terapeutiche grazie ai suoi valori nutrizionali, in quanto ricco di vitamine e minerali.

I benefici che il cane può trarre dallo zenzero sono:

  • abbassa gli zuccheri nel sangue
  • allevia dolori allo stomaco;
  • allevia il gonfiore, non solo nelle persone, ma anche nel cane;
  • diminuisce la stitichezza;
  • diminuisce le probabilità che si possano contrarre problemi a livello cardiaco;
  • elimina la nausea;
  • favorisce la digestione;
  • previene l’insorgenza del cancro;
  • riduce i dolori articolari causati dall’artrite nel cane.

Occorre però non esagerare con la somministrazione di questa spezia, potrebbe danneggiare l’organismo del cane e provocargli vomito, nausea, inappetenza, letargia, feci molli e diarrea nel cane.

È bene ricordare che le quantità specifiche di tutti gli integratori naturali precedentemente elencati variano da cane a cane.

Poiché ci sono alcuni fattori come l’età, il peso e la stazza che determinano quale sia la quantità idonea per ogni cane.

Ragion per cui volutamente non abbiamo indicato le dosi da somministrare, in quanto è preferibile rivolgersi ad un esperto quale il veterinario.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta