Home Cani Salute dei Cani Pneumocistosi nel cane: cause, sintomi e trattamento

Pneumocistosi nel cane: cause, sintomi e trattamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13
CONDIVIDI

La pneumocistosi nel cane, è un fungo che provoca un’infezione del sistema respiratorio. Vediamo quali le cause, i sintomi e il trattamento per affrontare questa malattia.

Cane malato
Pneumocistosi nel cane(Foto Pixabay)

Questo fungo si trova comunemente nell’ambiente, colpisce solo cani (o umani) con sistema immunitario compromesso e quindi deboleQuesto perché le difese dell’organismo indebolito consentono al fungo di moltiplicarsi e crescere a livelli importanti.

La contaminazione di questo agente infettivo avviene nell’aria ed è per questo che una volta inalato, riesce ad infettare i polmoni. Gli animali giovani, (circa 1 anno di età) sono quelli colpiti più frequentemente insieme a cani di piccola taglia come: Bassotto, shetland, Yorkshire , Cavalier King-Charles Spaniel (CKCS) .

Sintomi della Pneumocistosi nel cane

cane vomita
Cane vomita (Foto iStock)

I sintomi si possono iniziare a vedere nel giro di 1 a 4 settimane e sono caratterizzati da:

  • tosse più rara ma è possibile;
  • vomito;
  • perdita progressiva di peso;
  • difficoltà negli esercizi di routine;
  • perdita fisica associata a perdita di peso e massa muscolare;
  • diarrea nel cane.

I sintomi dermatologici (demodicosi, piodermite) viaggiano spesso insieme agli altri sintomi prima citati e riflettono l’immunodepressione sottostante. Mentre per quanto riguarda la febbre canina, non è costante e  per le ascite è stato riportato in pochissimi casi.

Diagnosi della Pneumocistosi nel cane

eco cane
Ecografia per accertarsi che il cane è incinta (Foto iStock)

Anche se risulta essere il metodo più affidabile, per la verifica della pneumocistosi nel cane, le biopsie polmonari purtroppo non sono prive di complicazioni. D’altra parte, dipende dalle apparecchiature diagnostiche disponibili. Per agevolare il veterinario nella diagnosi sarà importante fornire la storia completa della salute del tuo cane, compresi l’insorgenza e la natura dei sintomi.

Il medico farà un esame fisico completo, un profilo biochimico, analisi delle urine e analisi al sangue del cane completo. I risultati sono in generale non molto specifici e possono mostrare un aumento del numero di leucociti o globuli bianchi a causa dell’infezione e perciò anche l’aumento del numero di eiosinofili e un aumento del numero di globuli rossi.

Continuerà l’indagine anche tramite l’analisi dei gas nel sangue, che può rivelare una diminuzione della pressione parziale dell’ossigeno nel sangue (ipossiemia) e un aumento del pH del sangue. Verranno successivamente eseguite radiografie del torace  anche per vedere la gravità e lo stadio dell’infezione, in relazione ai polmoni.

Per la diagnosi definitiva, tuttavia, il veterinario prenderà un campione di fluido delle vie aeree o di campione di tessuto per determinare livelli anormali di P. carinii.

Trattamento

cane gengiva
Pneumocistosi nel cane: rimedi (foto iStock)

Il trattamento della pneumocistosi nel cane, in particolare la polmonite, comporta la somministrazione di una specifica terapia antibiotica per il cane. A seconda dell’importanza dei sintomi clinici, a volte è necessario un trattamento di supporto tipo l’ossigenoterapia per ridurre al minimo il problema respiratorio e prevenire un’ulteriore riduzione del livello di ossigeno nel sangue.

Per finire verrà eseguita la rimozione delle secrezioni dai polmoni, mentre i liquidi per via endovenosa vengono utilizzati per correggere la disidratazione. La prognosi è in linea di massima positiva nei cani meno gravi che sono stati sottoposti a trattamento tempestivo.

Il controllo periodico dei gas ematici, delle pulsazioni e delle radiografie del torace sono necessari per controllare la risposta del cane al trattamento. Inoltre, il livello di attività, quindi i movimenti, le passeggiate del cane, dovrebbero essere limitati e lasciare che il cane riposi.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI