Home Cani Salute dei Cani La cistite nel cane: cause, sintomi, cura e rimedi

La cistite nel cane: cause, sintomi, cura e rimedi

CONDIVIDI

La cistite è un disturbo comune nel cane e rappresenta una delle più diffuse infezioni urinarie nei nostri amici a quattro zampe: ecco cause, sintomi e rimedi

cistite cane
La cistite nel cane (iStock Photo)

Anche i cani possono soffrire di infiammazioni urinarie, e in particolare la cistite è uno dei disturbi più frequenti nel cane: una malattia che può essere davvero fastidiosa e dolorosa, ma se diagnosticata correttamente e in tempi brevi può essere curata con rimedi facili ed efficaci.

La cosa più difficile è saper riconoscere i sintomi: proprio come accade nel gatto affetto da cistite, anche per il cane si possono confondere alcuni dei segnali più frequenti di questa patologia con dei disturbi comportamentali o dei semplici dispetti di Fido.

Ecco perchè, per capire se il cane ha la cistite e poter curare il nostro amico a quattro zampe, è fondamentale imparare a individuare i sintomi di questa malattia. Altrettanto importante è conoscerne le cause scatenanti, per poter applicare i rimedi più efficaci in ciascun singolo caso.

Se il cane ha la cistite: come riconoscerla e curarla

Esattamente come la cistite degli umani, anche nei cani il fattore scatenante del problema è un’infiammazione della vescica che solitamente è acuta e si limita a episodi ben definiti, ma in altri casi può diventare cronica. Comune a cani di qualsiasi razza, sesso ed età, questa patologia può avere cause differenti e va curata in maniera tempestiva e accurata.

Le cause della cistite nel cane

Solitamente, la cistite canina ha origini di natura batterica: quasi sempre ci si ritrova di fronte a casi di cistite batterica “ascendente”, nel seno che i batteri naturalmente presenti nella zona del perineo salgono fino ad arrivare alla vescica, dove causano un’infezione spesso dolorosa e molto fastidiosa per l’animale. Solitamente, il batterio responsabile è l’Escherichia Coli.

In altri casi, i batteri responsabili dell’infezione alla vescica provengono dall’area della prostata nei cani maschi, o dall’area della vagina nei cani femmine.
Altri disturbi che spesso rendono il cane predisposto alla cistite sono la presenza di calcoli alla vescica, alcune forme di tumore, l’impossibilità di svuotare completamente la vescica a causa di un disturbo di natura neurologica, il diabete canino.

Il cane fa pipì in casa: cause e rimedi

Sintomi di cistite canina da non sottovalutare

Se il cane ha una cistite in corso, noterai alcuni sintomi inequivocabili e altri che invece potresti scambiare per piccoli dispetti del tuo amico a quattro zampe.
La prima cosa a cui fare attenzione è il numero di volte in cui il cane urina nel corso della giornata: la cistite causa una minzione più frequente, ma meno abbondante, a volte il cane riesce ad espellere soltanto poche gocce di urina.

A causa della cistite, quindi, è possibile che il cane faccia alcune gocce di pipì in casa: soprattutto se abbinato ad altri sintomi, questo comportamento non indica affatto un piccolo dispetto ma è segnale di infezione in corso!
Inoltre, potremmo notare delle tracce di sangue nelle urine e ci accorgeremo che il cane dovrà sforzarsi parecchio per fare la pipì, a causa del forte dolore durante la minzione.

Spesso, le femmine sono più soggette alla cistite rispetto agli esemplari maschi per un fattore puramente anatomico: l’uretra dei cani femmina è più corta rispetto a quella dei maschi, quindi è più facile che i batteri anali raggiungano la vescica. Per prevenire il problema, è fondamentale curare attentamente l’igiene del cane in quelle zone.

La cistite nel cane: diagnosi, cura e rimedi naturali

spese veterinarie gratis
Cane dal veterinario

Se il cane presenta i sintomi appena descritti, è fondamentale portarlo prima possibile dal veterinario per una visita accurata. La diagnosi di cistite canina può essere confermata attraverso analisi delle urine ed ecografia della vescica.

Se gli esami confermano la cistite nel cane, il medico gli prescriverà una terapia farmacologica a base di antibiotici: al termine della cura, si ripeteranno le analisi delle urine per accertarsi che l’infezione sia stata del tutto eliminata.

Oltre al trattamento a base di antibiotici, ci sono alcuni rimedi naturali utili sia come coadiuvante nella cura che come metodo di prevenzione della cistite nel cane: il consiglio principale è di far bere all’animale molta acqua, per diluire le urine e ripulire le pareti della vescica. E’ fondamentale che il cane beva la quantità di acqua necessaria al suo benessere tutti i giorni. Attenzione anche all’igiene anale, avendo cura di pulire bene il cane dopo i bisogni.

Potrebbe interessarti anche >>> Incontinenza nel cane: cause, sintomi, diagnosi e rimedi

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI