Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Canadian Eskimo dog: dalla toelettatura al bagnetto

Cura del pelo del Canadian Eskimo dog: dalla toelettatura al bagnetto

Cura del pelo del Canadian Eskimo dog: tutto quello che è utile sapere dalla toelettatura al bagnetto di questa razza di cane canadese.

Canadian Eskimo dog
(Foto AdobeStock)

In questo articolo, andremo a suggerirvi come prendervi cura del pelo del Canadian Eskimo dog, partendo dalla toelettatura fino all’igiene totale del corpo.

Per poter far ciò, occorre innanzitutto conoscere la tipologia di pelo e in base ad esso stabilire il tipo di cura che bisogna avere.

Solo così potrete dare le giuste attenzioni al vostro cane, evitando di danneggiare la sua pelle e il suo organismo.

Ecco perché è importante conoscere le caratteristiche fisiche di questa razza e come avere cura del pelo del Canadian Eskimo dog.

Prendersi cura del pelo del Canadian Eskimo dog: tipo di pelo

Quando si dice che il mantello del cane è come una seconda pelle, è proprio il caso del Canadian Eskimo dog.

Canadian Eskimo dog
(Foto AdobeStock)

Non si tratta di un semplice mantello colorato a copertura del corpo ma si tratta di un elemento importante con diverse funzionalità.

Il mantello del cane è in grado di proteggere l’epidermide dagli agenti esterni, fare interfaccia nell’interazione con il mondo esterno e soprattutto nel caso del Canadian Eskimo dog regola la temperatura corporea proteggendolo dal freddo artico.

Questa è la ragione per cui occorre avere cura del pelo del Canadian Eskimo dog e sapere quanto tempo occorre dedicargli.

Tutto questo occorre farlo partendo da una conoscenza di base della razza.

Del Canadian Eskimo dog, sappiamo che si tratta di un cane di taglia medio grande, dall’aspetto simile ad un cane selvatico, con un’altezza che oscilla tra i 58 e i 70cm, con un rapido ritmo di crescita.

Come infatti, già a sette mesi, raggiunge dimensioni tali che gli permettono di lavorare. Per quanto riguarda il peso, invece, può oscillare dai 30 fino ai 40 kg per i maschi.

Il Canadian Eskimo dog è dotato di un mantello costituito da peli eretti, folti e spessi, con una lunghezza che può variare dai 3 ai 15 cm.  Il sottopelo è denso e gli permette di resistere più facilmente alle temperature dell’artico.

Esistono tantissime varietà di colori e combinazioni ma senza una prevalenza di un colore in particolare.

Infatti può avere un unico colore o essere pezzato. Tuttavia è molto comune nei cani con la testa prevalentemente di colore solido, che si presenti una maschera con le tonalità di bianco attorno agli occhi e/o al muso con o senza macchie bianche sugli occhi.

In base a queste informazioni, per avere cura di un Canadian Eskimo dog e del suo pelo, occorre spazzolarlo una volta a settimana e tutti i giorni, invece, nei periodi di muta nel cane.

La spazzolatura e le spazzole adatte

Come dicevamo, il Canadian Eskimo dog, pur essendo dotato di un pelo fitto,  a parte nel periodo di muta, non necessita di grandi attenzioni per la sua toelettatura.

Per spazzolare il Canadian Eskimo dog occorrono i seguenti accessori:

  • un pettine;
  • cardatore: spazzola con i dentini in ferro che strappa la parte morta, ripulendo velocemente la pelliccia. Va utilizzato con attenzione, dosando la forza per impedire escoriazioni sulla cute, anche se le attrezzature attuali possiedono piccoli antigraffio;
  • un guanto con piastra in gomma, per portar via i peli morti;
  • una spazzola morbida per lucidare.

Creare un rituale solito ed eseguire sempre lo stesso tipo di procedura, rassicura l’animale.

È importante educare il vostro Canadian Eskimo dog sin da cucciolo, alla toelettatura e al bagno.

Inoltre, è bene accompagnare il gesto con delle parole affettuose e qualche carezza.

Tale atteggiamento tende a rasserenarlo, meglio ancora se avete a portata di mano qualche crocchetta per premiarlo del comportamento.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Canadian Eskimo dog: dosi, frequenza e alimenti

Il bagnetto del Canadian Eskimo dog

Al termine del ciclo vaccinale del vostro cucciolo di Canadian Eskimo dog, sarà possibile effettuargli il bagnetto.

canadian eskimo dog
(Foto AdobeStock)

Da lì a seguire, a seconda dello stile di vita del vostro cane, deciderete quando è il momento di un prossimo bagno.

Fino ad allora esistono dei rimedi alternativi per un sporco che va via facilmente, grazie all’aiuto di salviette per animali.

Il bagnetto non è l’unica cosa di cui occuparsi, il Canadian Eskimo dog, come il resto delle razze, necessita di una pulizia totale del corpo, ovvero la pulizia di: orecchie, occhi, bocca e taglio unghie.

La mancata igiene di queste parti del corpo del cane, può causare diverse patologie ai danni dell’organismo del cane, quali: le malattie della bocca (quali carie e gengivite nel cane); le infezioni alle orecchie (otiti e quant’altro); malattie degli occhi (congiuntivite nel cane).

In merito al taglio delle unghie del cane, è sempre bene rivolgersi al veterinario o esperti in toelettatura, poiché il vostro cane potrebbe avere una reazione poco collaborativa.