Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Cane da pastore Carnico: dalla toelettatura al bagnetto

Cura del pelo del Cane da pastore Carnico: dalla toelettatura al bagnetto

Cura del pelo del Cane da pastore Carnico: tutto quello che è utile sapere dalla toelettatura al bagnetto di questa razza di cane versatile.

cane da pastore
(Foto AdobeStock)

Quando il vostro desiderio è quello di adottare un cane, a prescindere di quale razza esso sia, è fondamentale che sappiate che questa scelta comporta la responsabilità di amarlo e con ciò curarlo.

Il cane cucciolo o adulto, necessita di particolari cure che riguardano il pelo e l’igiene del corpo.

In questo articolo ci occuperemo, come infatti, non solo della toelettatura ma anche dell’igiene totale del corpo di una razza di cane in particolare.

Oggi tratteremo della cura del pelo del Cane pastore Carnico. 

Prendersi cura del pelo del Cane da pastore Carnico: tipo di pelo

Prendersi cura del pelo del Cane da pastore Carnico, partendo dalla conoscenza della tipologia di pelo.

spazzola
(Foto AdobeStock)

Prima di correre ad acquistare accessori per la toelettatura del vostro Cane da pastore Carnico, occorre conoscere bene la tipologia di mantello che la razza sfoggia e tutte le informazioni utili, per assicurare al cane benessere per il suo corpo.

Per tale motivo, se avete scelto di adottare un Cane da pastore Carnico, occorre sapere che si tratta di una razza di cane di taglia media, con un’altezza che si aggira intorno ai 60 cm ed un peso di circa 22-27 chilogrammi.

Dotato di una corporatura ben proporzionata e le zampe slanciate e robuste. Possiede un pelo medio lungo che necessita di una cura costante ma non impegnativa.

I colori ammessi sono generalmente scuro sul dorso e più chiaro sul ventre e sul muso, ma anche le varianti nere.

Queste appena descritte, sono informazione utili per prendersi cura del pelo del Cane da pastore Carnico e non danneggiare la salute del vostro amico a quattro zampe.

Da ciò è possibile dedurre che essendo il mantello del Cane da pastore Carnico medio lungo, non ha bisogno di particolari attenzioni ma semplicemente di una spazzolata a settimana.

Cercando di stabilire una routine per abituarlo all’operazione e renderla meno traumatica.

Gli accessori necessari per spazzolare il Cane da pastore Carnico sono:

  • spazzola a filo: questo accessorio è ideale per i cani dal pelo medio-lungo, soggetti a nodi. Si tratta di una spazzola abbastanza dura e con fili metallici. Durante la spazzolatura, però, è importante fare attenzione per evitare di causare irritazioni;
  • guanto con piastra in gomma, che lo accarezza dolcemente e porta via i peli morti;
  • spazzola morbida per lucidare (le spazzole di setole sono consigliate per i cani che hanno il pelo corto).

La spazzolatura deve sempre avvenire nel senso della crescita del pelo, stando attenti ai nodi che possono far male ed a non graffiare la cute del nostro amico.

Tenete ben presente che le spazzole per cani non sono solo accessori di beauty dog ma sono anche necessari per la salute del nostro animale e la cura del suo pelo.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Cane da pastore Carnico: dosi, frequenza e alimenti

Il bagnetto del Cane da pastore Carnico

Prima di arrivare al bagnetto del Cane da pastore Carnico, occorre sapere che quotidianamente o almeno due volte a settimana, è importante occuparsi dell’igiene del corpo del cane.

Tutto questo per garantire un buono stato di salute dell’animale, cercando di evitargli le molteplici patologie che possono causare danni al suo organismo.

Perciò, partendo dalla semplice pulizia dei denti del cane, almeno tre volte alla settimana per ridurre l’accumulo di placca, utilizzando un apposito spazzolino e un dentifricio per cani.

Passando poi alla pulizia delle orecchie, con un batuffolo di cotone o un panno umido, per pulire l’interno e rimuovere qualsiasi sporcizia in eccesso. Lo stesso poi per quanto riguarda la pulizia degli occhi.

Fino poi ad arrivare ad occuparsi del controllo dei cuscinetti delle zampe del cane (per assicurarvi che non ci siano rocce, spine o altri detriti incorporati in essi) e il taglio delle unghie del cane.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sul Cane da pastore Carnico: tutto ciò che serve sapere

Mentre, per quanto riguarda il bagnetto del vostro Cane da pastore Carnico, è importante utilizzare prodotti specifici per cani come ad esempio shampoo all’avena e prodotti similari, soprattutto delicati.

L’acqua deve essere da tiepida a leggermente calda, cercate poi di mettere tutto ciò che vi occorre nelle vicinanze un asciugamano pulito, una tazza per il risciacquo e i bocconcini per premiarlo del buon comportamento).

Appena terminata la fase di lavaggio, coprite con un asciugamano e tamponate sul pelo o con un phon ma delicatamente.

Ricordatevi che solo dopo aver completato il primo ciclo di vaccinazioni (e possibilmente nel periodo della primavera o l’estate) sarà possibile procedere con il lavaggio completo del corpo ma senza eccedere con i lavaggi.