Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Grande Anglo-Francese Bianco e nero: l’igiene totale

Cura del pelo del Grande Anglo-Francese Bianco e nero: l’igiene totale

Come avere cura del pelo del Grande Anglo-Francese Bianco e nero, dalla toelettatura al bagnetto compresa l’igiene del corpo del cane.

cura del grande anglo francese bianco e nero
(Foto AdobeStock)

Se volete garantire al vostro amico a quattro zampe, una durata di vita molto più lunga e soprattutto sana e felice, è necessario avere cura del suo corpo con un’adeguata igiene, compresa quella del mantello.

In questo articolo, troverete le risposte a tutte le vostre domande sulla cura del pelo del Grande Anglo-Francese Bianco e nero e sull’igiene del corpo di questa razza.

Vediamo quindi, qual è la tipologia di pelo di questa razza, come averne cura, quante volte è necessario il bagnetto e quali aree del corpo è necessario pulire con attenzione.

Cura del pelo del Grande Anglo-Francese Bianco e nero: tipo di pelo

Per sapere con che tipologia di pelo dovete avere a che fare è fondamentale conoscere le principali caratteristiche del Grande Anglo-Francese Bianco e nero.

accessori toilette cani
(Foto AdobeStock)

Si tratta di un cane di taglia medio-grande, con un’altezza al garrese che va tra i 65 ed i 72 cm per un peso di 28-30 kg.

È un cane potente, dall’ossatura forte che ricorda molto i suoi progenitori, in particolare il Gascon Saintongeois.

Il pelo è raso, forte, al tatto molto denso e robusto, alla vista piatto e lucido.

Tra le sue principali caratteristiche citiamo la capacità di resistere ai climi rigidi che alle condizioni climatiche avverse.

I colori ammessi sono il bianco e nero; il nero può presentarsi in grandi macchie oppure in moschettature che vertono sul blu. Possono essere presenti piccole macchie focate sulle zampe.

Non ha bisogno di particolari cure, basta spazzolarlo regolarmente.

Una volta a settimana, con gli strumenti adeguati, può andare più che bene, infondo si tratta di un cane con delle perdite moderate di pelo che fondamentalmente vive all’aperto.

Accessori per la toelettatura

Per eseguire una toelettatura efficace bastano un pettine e una spazzola morbida.

Mentre per il bagnetto sono necessari dei prodotti specifici per la pelle del cane, in modo tale che quest’ultima non subisca irritazioni.

Generalmente, questi prodotti intesi come shampoo e balsamo, sono venduti nei negozi specifici per animali.

È bene sottolineare che l’utilizzo di shampoo ad uso umano potrebbe creare danni non solo alla pelle ma anche al pelo del cane.

Potrebbe interessarti anche: Grand anglo francais blanc et noir: razza, caratteristiche, carattere e salute

Il bagnetto e l’igiene del corpo del Grande Anglo-Francese Bianco e nero

Il Grande Anglo-Francese Bianco e nero essendo un animale che non può adattarsi alla vita in città, per non parlare di quella in appartamento, ama, invece, stare all’aperto e vivere fuori, non necessita di bagni frequenti.

L’acqua e i prodotti se utilizzati troppo assiduamente diventano nemici della pelle e del pelo del cane.

Discorso diametralmente opposto per quanto concerne l’igiene del corpo del Grande Anglo-Francese Bianco e nero.

Contrariamente al bagnetto, l’igiene del corpo e in particolare di alcune zone va eseguita con molta più frequenza e cura.

La pulizia delle orecchie, ad esempio, per questa razza è fondamentale in quanto la conformazione comporta la chiusura del condotto uditivo e l’impedimento della circolazione dell’aria che provoca umidità e aumento della temperatura interna delle orecchie.

Tutto questo favorisce la crescita batterica eccessiva con il conseguente sviluppo di otite nel cane.

Diventa perciò necessario il controllo regolare del condotto uditivo e la pulizia delle orecchie con una soluzione di lavaggio antisettica.

Anche occhi e bocca del cane, insieme alle orecchie devono essere puliti con una garza sterile e della semplice acqua, avendo cura di non ferire il cane.

Mentre, per l’igiene orale, è possibile di usufruire di appositi spazzolini e dentifrici per cani che agevolano di non poco l’operazione.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Grande Anglo-Francese Bianco e nero: info utili

Infine, per le unghie, essendo un cane che vive all’esterno di casa, solo se vi dovessero sembrare lunghe sarà necessario portarle a tagliare.

È sempre bene lasciare intervenire un professionista, in quanto l’animale potrebbe avere un comportamento poco collaborativo e ferirsi.

Avere cura di queste aree del corpo del cane, eviterà molto probabilmente la nascita di malattie, come infezioni insidiose e piuttosto pericolose.