Cura del pelo del Griffone Belga: toelettatura, igiene corpo e bagnetto

Foto dell'autore

By Raffaella Lauretta

Salute dei Cani

Tutto quello che c’è da sapere sulla cura del pelo del Griffone Belga, dalla toelettatura al bagnetto di questa razza di cane.

cura del griffone belga
(Foto AdobeStock)

Nell’articolo di oggi, andremo a descrivere come avere cura del pelo del Griffone Belga.

Si tratta di un’operazione fondamentale, poiché, se il vostro griffone non viene toelettato, perderà i tratti distintivi della razza evidenziati da una corretta toelettatura.

Bisogna, quindi, abituare il cucciolo sin dai primi mesi ad essere maneggiato in ogni parte del corpo senza timore.

Ciò permetterà un buon lavoro e meno stress da parte del cane e dell’operatore o di voi stessi.

Vediamo, quindi, come avere cura del pelo del Griffone Belga dalla toelettatura, fino all’igiene del corpo.

La cura del pelo del Griffone Belga: tipo di pelo

La cura del pelo del Griffone Belga non è difficile, se trattato nel modo giusto e con gli accessori adeguati al suo mantello.

Griffone belga
(Foto AdobeStock)

Il pelo del Griffone Belga è duro leggermente ondulato con sottopelo, più lungo su guance, mento (barba e baffi), naso e occhi.

Esistono due varietà di questa razza ed entrambe a pelo duro ma cambia il colore e richiedono ambedue una pulizia frequente delle pieghe.

Il colore del mantello di questo cane, può essere nero, nero focato oppure nero e rossiccio mescolati.

Ora che avete la piena conoscenza del tipo di mantello di cui è dotate il Griffone Belga, è il momento di capire come averne cura.

Non vi resta che procurarvi gli accessori adatti alla toelettatura per il vostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del Griffone Belga: le patologie della razza e quelle comuni

La spazzolatura e le spazzole adatte

La cura del mantello del Griffone Belga, non è impegnativa, ma particolare e deve avvenire a giorni alterni e deve essere sfoltito tre volte all’anno.

Tutto ciò, ad eccezione dei peli del viso, che dovrebbero essere tagliati con la forbice.

I peli del viso devono essere pettinati regolarmente per rimuovere eventuali residui di cibo.

Come accessori per la toelettatura, è bene pensare di acquistare un guanto da toelettatura.

Tale strumento deve essere utilizzato spesso per rimuovere i peli morti presenti sul corpo del Griffone Belga.

La tecnica di toelettatura richiesta per questa razza è lo STIPPING che ha la funzione di definire esteticamente come una scultura il cane e mantenere in salute la pelle e il pelo rigenerandosi correttamente.

Lo stripping è un’operazione che richiede una grande esperienza, molto tempo e molta fatica in quanto vengono strappate con la sola forza delle mani piccolissime ciocche di peli fino a eliminare tutto il pelo da strippare.

Per tale motivo, è meglio lasciare che se ne occupi una mano esperta.

Potrebbe interessarti anche: Griffone belga: razza, caratteristiche, carattere e salute

L’igiene del corpo e il bagnetto del Griffone Belga

Prima di adottare un Griffone Belga è bene conoscere il tipo di impegno di cui la razza di cane necessita.

cucciolo di griffone belga
(Foto AdobeStock)

Per cura del pelo del Griffone Belga, intendiamo anche l’igiene del corpo e il bagnetto.

L’igiene del corpo è un’operazione fondamentale, principalmente per la salute del vostro cane.

Mantenere una buona igiene permette all’animale di scongiurare fastidioso e talvolta pericolose infezioni.

Le parti del corpo da tenere sotto controllo e sottoposte a pulizia costante sono: le orecchie, gli occhi, la bocca e le unghie del cane.

Il Griffone Belga, come del resto tutti i cani, necessita di una buona igiene di queste aree del corpo attraverso pochi ma adeguati strumenti.

Ad esempio per orecchie e occhi sarà necessario procurarsi una garza sterile e dell’acqua ossigenata, procedere poi con tamponamenti delicati e lenti.

Mentre, per quanto riguarda la bocca del cane, si può procedere con degli spazzolini e dentifrici per cani che si vendono nei negozi specializzati.

Infine, per quanto riguarda le unghie del vostro cane, è bene regolare la lunghezza laddove necessario, evitando di ferire il cane e voi stessi.

Questa delle unghie del cane è un’operazione piuttosto delicata e la soluzione ideale è quella di lasciarla fare a professionisti del settore.

Tra le cure del corpo ritroviamo anche il bagnetto del Griffone Belga, che deve esser fatto solo occasionalmente, per mantenerlo pulito.

Lo shampoo secco per cani può essere un rimedio da adottare tra due bagni principali per tamponare.

Può essere utilizzato, quando ad esempio il cane si sporca, ma non è ancora trascorso un mese dall’ultimo bagno del cane.