Home Cani Salute dei Cani Ernia iatale nel cane: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo

Ernia iatale nel cane: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo

Una condizione che possiamo notare raramente nel nostro amico a quattro zampe. Vediamo insieme cos’è l’ernia iatale nel cane.

ernia iatale nel cane
(Foto Adobe Stock)

In generale si parla di ernia quando una parte del corpo fuoriesce dalla parete del muscolo o dal tessuto che lo contiene. Nello specifico l’ernia iatale è la fuoriuscita di una parte dello stomaco o dell’esofago al di fuori della cavità toracica, nelle vicinanze del diaframma.

Anche se tale condizione può colpire raramente i nostri amici a quattro zampe, è opportuno saperla riconoscere e sapere cosa fare a riguardo. Vediamo insieme quali sono i sintomi e le cause dell’ernia iatale nel cane.

Ernia iatale nel cane: cause e sintomi

Sebbene l’ernia iatale nel cane sia rara, per il bene del proprio amico a quattro zampe è opportuno saper riconoscere i sintomi di tale condizione.

cane dal veterinario
(Foto Adobe Stock)

L’ernia iatale colpisce principalmente i cuccioli di cane che hanno meno di un anno, in quanto tale condizione è per la maggior parte ereditaria. Un’altra causa che può portare alla nascita dell’ernia iatale nel cane è il trauma.

Tutte le razze di cani possono soffrire di ernia iatale. Tuttavia ci sono alcune razze di cani che sono più soggette a soffrire di tale condizione:

I principali sintomi da non sottovalutare per evidenziare un eventuale ernia iatale nel nostro amico peloso, sono:

A causa dell’ernia iatale, il cane potrebbe presentare anche la polmonite. Per questo motivo è molto importante saper riconoscere i sintomi di questa condizione.

Potrebbe interessarti anche: Ernia diaframmatica nel cane: cos’è, sintomi, diagnosi, trattamento

Ernia iatale nel cane: diagnosi e trattamento

Il veterinario giungerà ad una diagnosi grazie alle varie informazioni che gli comunicherete e grazie alla conoscenza della storia medica di Fido.

cane dal veterinario
(Foto Adobe Stock)

Inoltre lo specialista avrà una diagnosi precisa effettuando delle radiografie per evidenziare una crescita anormale dei tessuti, l’infiammazione dell’esofago o dello stomaco nel cane.

Per quanto riguarda il trattamento dell’ernia iatale, il veterinario può suggerire:

  • Assunzione di farmaci: per aiutare lo sfintere esofageo a rilassarsi;
  • Cambiamento della dieta: alimentazione composta da basso contenuto di acidi, grassi e da proteine e fibre altamente digeribile;
  • Assunzione di integratori: utili per la riparazione dei tessuti.

Potrebbe interessarti anche: Ernia peritoneo-pericardica nel cane: cause, sintomi e rimedi

Nel caso in cui il cane abbia contratto la polmonite, lo specialista potrebbe prescrivere antibiotici. Infine se i rimedi precedenti non sono utili al cane, potrebbe essere utile un’operazione chirurgica.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante