Home Cani Salute dei Cani Macchie intorno agli occhi del cane: cause, rischi e come eliminarle

Macchie intorno agli occhi del cane: cause, rischi e come eliminarle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32
CONDIVIDI

Hai notato macchie intorno agli occhi del cane? Le cause potrebbero essere diverse ma forse c’è una soluzione adatta al problema.

Macchie intorno agli occhi del cane
Macchie intorno agli occhi del cane: cause e rimedi (Foto AdobeStock)

Gli occhioni dolci di Fido presentano qualche problema? Macchie attorno ad essi possono rendere diverso il loro sguardo. Il tutto dipende dal condotto lacrimale dell’animale, le cui lacrime appunto lasciano questo tipo di segno della loro presenza. Vediamo in quali occasioni si può verificare una macchia del genere e quali rischi ci sono per gli occhi e la salute del cane dopo il loro ‘passaggio’. Vediamo tutto quello che c’è da sapere (e da fare) per le macchie intorno agli occhi del cane.

Potrebbe interessarti ancheColore definitivo degli occhi del cane: tutte le varietà dalla nascita all’età adulta

Macchie scure: che cosa sono?

Fido
Fido guarda in alto (Foto Pixabay)

Si tratta di un ‘residuo’ della lacrimazione dell’occhio, detta epifora. Quando il condotto lacrimale si ‘intasa’ per una quantità di lacrime che non riesce a smaltire, è probabile che ci sia un’infiammazione o un’infezione in atto. Solo il veterinario però può darci la certezza che si tratti proprio di questo e di certo consiglierà una cura che possa risolvere il problema.

L’epifora è quella lacrimazione rossiccia-marroncina, ancora più evidente quando attorno agli occhi del cane il pelo è chiaro o addirittura bianco. Questo colore può depositarsi anche intorno al naso dell’animale quando quest’ultimo piange.

Macchie scure intorno agli occhi del cane: cause possibili

Macchie intorno agli occhi del cane
Macchie intorno agli occhi del cane: cosa le provoca (Foto AdobeStock)

Dopo aver chiarito che quando un cane piange, e dunque in seguito ad una lacrimazione eccessiva, le lacrime che si depositano attorno agli occhi sono di un colore marroncino chiaro o rossiccio, vediamo ora quali sono i motivi alla base dell’epifora.

  • Entropion: si tratta di una malattia oculare, già trattata in: Entropion degli occhi nel cane: come riconoscere e curare questa malattia. Quando le ciglia entrano in contatto con il bulbo oculare lo graffiano e lo danneggiano, causando una lacrimazione eccessiva.
  • Distichiasi: quando le peluria attorno agli occhi del cane causa infiammazioni e irritazioni alla cornea dell’occhio.
  • Problemi al drenaggio del condotto lacrimale.
  • Trauma o incidente: quando un corpo estraneo colpisce l’occhio, esso può rispondere con le lacrime. Magari non devono necessariamente penetrare l’occhio ma anche solo graffiarlo (leggi qui: Corpi estranei nell’occhio del cane: sintomi e rimedi).
  • Allergie e raffreddore: insieme al gonfiore degli occhi e alla risposta a vari allergeni nell’aria, il cane potrebbe lacrimare eccessivamente.
  • Tenera età: quando il cane è cucciolo e mette i denti, le lacrime che produce sono più acide (leggi qui: Quando il cucciolo mette i denti: la dentizione del cane).
  • Età avanzata: al contrario, nei cani anziani i condotti lacrimali tendono ad otturarsi più facilmente e a non riuscire a smaltire le lacrime.
  • Questione di razza: il Chihuahua o il Barboncino hanno le orbite piatte e, di conseguenza, non riescono mai a contenere le lacrime.
  • Alimentazione: talvolta un cambio di dieta può favorire l’apparizione e la sparizione della macchie intorno agli occhi. La stessa acqua che beve (quella del rubinetto) può contenere troppi minerali, che favoriscono la formazione di queste macchie.

Potrebbe interessarti anche: Malattie comuni agli occhi del cane: ecco 9 disturbi frequenti

Rischi per gli occhi del cane

Cosa accade se resta tutto bagnato intorno agli occhi del cane? Che la zona sarà terreno fertile per batteri e funghi, che porteranno inevitabilmente a delle infezioni. Talvolta può trattarsi di processi anche piuttosto seri e con conseguenze difficili da risolvere. Oltre a vedere queste macchie, l’occhio del cane potrebbe anche emanare un pessimo odore, dovuto appunto ad un’infezione da lieviti che si saranno sviluppati intorno al suo occhio. Inoltre potrebbero ripresentarsi queste infezioni e diventare croniche. Addirittura, nei casi peggiori, si potrebbe avere una lacerazione della pelle intorno agli occhi del cane.

Macchie intorno agli occhi del cane: i rimedi per eliminarle

Occhi del cane
Occhi del cane (Foto adobeStock)

Oltre a consigli spassionati come quello di tenere sempre puliti gli occhi con delicatezza e con prodotti adeguati, vediamo quali sono gli altri rimedi che possiamo adottare per tenere al sicuro dalle macchie gli occhi del nostro amato Fido.

Pulizia: basterà anche un panno umido, impregnato in acqua tiepida, per pulire occhi e muso del cane. Si tratta di un’operazione giornaliera che abbassa il rischio di infezioni da epifora.

Integratori: oltre a non cambiare irresponsabilmente la sua dieta e a non scegliere prodotti scadenti per la sua alimentazione, potremmo aggiungere alla sua pappa degli integratori a base di erbe (semidi pompelmo, echinacee, tarassaco etc.).

Ciotole: anche i contenitori per acqua e pappa sono molto importanti. Preferiamo materiali come acciaio e ceramica che, rispetto alla plastica, sono più facili da pulire.

Probiotici: aiutano a migliorare il funzionamento dell’intestino e favoriscono la flora intestinale, a danno dei batteri cattivi.

Francesca Ciardiello