Home Cani Salute dei Cani Malattie più comuni del Deutscher jagdterrier: quali sono, sintomi e cure

Malattie più comuni del Deutscher jagdterrier: quali sono, sintomi e cure

Quali sono le malattie più comuni del Deutscher jagdterrier? E’ importante conoscerle per tutelare la salute di questa razza.

Razze compatibili col Deutscher jagdterrier
(Foto AdobeStock)

Non tutti i cani sono uguali, e non ci si riferisce solo alle caratteristiche estetiche. Infatti le razze si distinguono anche dal punto di vista della salute: ci sono esemplari più cagionevoli e altri che sembrano essere immuni alle più comuni patologie e malanni. Per tutelare al meglio la sua salute e correre ai ripari è necessario conoscere le malattie più comuni del Deutscher jagdterrier, il tipico cane da caccia tedesco: ecco cosa bisogna conoscere su di esse.

Deutscher jagdterrier: salute e vita media

Se esistessero dei cani praticamente ‘immuni’ dalle malattie, questa razza potrebbe facilmente rientrarvi: infatti questo cane, abituato a giocare e lavorare all’aria aperta, sembra essere particolarmente resistente.

Cura del pelo del Deutscher Jagdterrier
(Foto AdobeStock)

Anche il tempo non sembra essere un problema per lui: infatti pare sopportare bene il caldo e riesce a lavorare anche in condizioni climatiche sfavorevoli; probabilmente tollera meno il freddo e cerca sempre un riparo durante le stagioni più fredde. In pratica non rinuncia a stare all’esterno ma tenta almeno di tenersi più al coperto.

Della salute forte del Deutscher jagdterrier se ne ha una prova valutando la sua vita media, che si aggira (addirittura) intorno ai 15 anni: infatti è un esemplare piuttosto longevo, che ama faticare e impegnarsi nella caccia fino a quando le forze glielo consentono.

Malattie più comuni del Deutscher jagdterrier: quali sono

Sebbene sia resistente alle patologie che più spesso terrorizzano i padroni, in realtà è un cane particolarmente ‘esposto’ al pericolo, poiché ama stare all’aria aperta. Può ferirsi facilmente e graffiarsi; e non curato in tempo, queste lacerazioni potrebbero dare vita ad infezioni anche piuttosto gravi.

Alimentazione del Deutscher jagdterrier
(Foto AdobeStock)

Ma quali sono le malattie che possono colpire gli esemplari di questa razza forte, muscolosa e robusta? Il punto debole c’è e, nel suo caso, si tratta della vista: infatti sempre più spesso si riscontra in questi cani la lussazione del cristallino (o della lente oculare), che può colpire uno o entrambi gli occhi. Si tratta di uno spostamento della lente che pregiudica la vista dell’animale.

E’ molto dolorosa e deve essere curata immediatamente, per evitargli la cecità e non solo: infatti questa malattie è anche spesso legata all’insorgere del glaucoma nel cane. Pare che i Terrier siano particolarmente soggetti a questo problema, tanto da essere considerata una patologia ereditaria.

Potrebbe interessarti anche: Scopri la cura del pelo del Deutscher Jagdterrier: tutto sulla sua toelettatura

Sintomi e cure per la lussazione del cristallino nel Deutscher jagdterrier

In realtà lo stato di salute del cane dipende molto da dove e come si è spostata la lente oculare: l’unico segnale che potremmo notare e che dovrebbe allarmarci è vedere il cane che sbanda nei movimenti e che non riesce ad orientarsi. A primo impatto può sembrare che il cane non riesca a vedere bene, non metta a fuoco gli oggetti e perda equilibrio e orientamento.

Potrebbe interessarti anche: Tutto sull’alimentazione del Deutscher jagdterrier: cibi, dosi e rischi

Inoltre gli occhi gli provocano fastidio e dolore quindi cercherà di ‘alleviare’ la sofferenza cercando di ‘strusciare’ gli stessi contro le superfici, toccandoli con le zampe; si potrà notare inoltre una lacrimazione eccessiva nel cane e una contrazione costante della palpebra. Solitamente la soluzione è l’operazione chirurgica di asportazione della lente, cui dovrà seguire un lungo periodo di riposo del cane.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.