Home Cronaca Aumentano i casi di cani lasciati in auto al sole

Aumentano i casi di cani lasciati in auto al sole

CONDIVIDI
@Youtube

Cani lasciati in auto da nord a sud

Nonostante diversi episodi drammatici di cronaca e suggerimenti degli esperti molte persone continuano a lasciare i loro cani in auto in un periodo in cui le temperature sono proibitive. Nell’arco di una sola settimana si sono registrati ben tre casi, tra i quali, uno caso con un tragico epilogo per l’animale.

Una coppia è stata multata a Reggio Emilia dopo aver lasciato il cane, un border collie, in auto, nel parcheggio di un supermercato.

L’esemplare è stato notato da un passante che ha notato il cane in difficoltà, provvedendo a fermare l’auto della municipale, per segnalare il cane.

Anche se l’auto era leggermente all’ombra di alcuni alberi, tutti i finestrini erano chiusi e questa situazione rischiava di essere fatale all’animale.

Dopo essere riusciti ad individuare i recapiti del proprietario, gli agenti hanno provveduto a chiamarlo. Il padrone del cane si è immediatamente precipitato all’esterno.

Il cane è stato fatto uscire dall’abitacolo e gli è subito stato dato da bere.

Il proprietario del cane è stato multato con una sanzione amministrativa per omessa custodia o mal governo di animali. L’uomo non ha protestato, ringraziando invece gli agenti. “Così la prossima volta mi ricordo”, ha commentato il padrone del cane.

Leggi anche–> Estate: Quali pericoli per fido? Attenzione al colpo di calore nel cane

Cani in auto a rischio colpo di calore

Stessa scena a Napoli dove gli Agenti dell’Unità Operativa Chiaia della Polizia Locale hanno salvato un cane di piccola taglia, lasciato in auto sotto al sole. Alcuni passanti allarmati hanno subito segnalato la presenza del cane alle autorità. Anche in questo caso, i finestrini erano chiusi.

L’animale era evidentemente provato. Grazie agli agenti che hanno aperto il mezzo, il cagnolino è stato messo in salvo e trasferito presso gli uffici per le cure.

Secondo le indiscrezioni, solo a distanza di diverse ore, si sarebbe presentato il proprietario del cane, presso la sede della municipale che è stato denunciato alla Procura della Repubblica per abbandono e maltrattamenti di animali.

Cani in auto, omessa custodia e maltrattamento

Lo scorso 2 agosto, è invece deceduto un cagnolino lasciato in automobile, a Genova. Secondo quanto viene riportato, l’esemplare è morto in automobile, mentre il proprietario era in fila per imbarcarsi nell’area dei traghetti del porto di Genova.

Sul posto sono intervenuto il personale aeroportuale, gli agenti della Polizia di Frontiera e i tecnici dell’Asl3 Genovese. Purtroppo per l’animale non c’è stato nulla da fare.

Il decesso del cagnolino è riconducibile all’esposizione alle alte temperature. Il padrone lo aveva lasciato chiuso in auto, in attesa d’imbarcarsi.

Per questo, il proprietario, un uomo di 55 anni è stato denunciato per i reati di maltrattamento e uccisione di animale. L’uomo dovrà anche pagare una sanzione amministrativa relativa all’inosservanza degli obblighi vaccinali per gli animali esportati all’estero. Un dramma che poteva essere purtroppo evitato.

C.D.