Home Curiosita Animali che sanno nuotare: quali sono e come ci riescono

Animali che sanno nuotare: quali sono e come ci riescono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:58
CONDIVIDI

Quali sono gli animali che sanno nuotare meglio degli altri? Non solo i pesci hanno queste capacità: vediamo quali altre creature sono abili nuotatori.

Animali che sanno nuotare
Animali che sanno nuotare (Foto Pixabay)

Quali sono gli animali che sanno nuotare? La risposta più ovvia è naturalmente: i pesci. Ma sarete sorpresi di sapere che non solo i simpatici abitanti dei fondali sono abili nuotatori. Ecco dunque un elenco completo di tutte le creature in natura che non solo riescono a restare perfettamente a galla ma sono anche capaci di percorrere lunghe distanze, nuotando! Naturalmente vi sarà una breve descrizione delle caratteristiche che consentono loro di immergersi nelle acque senza affogare. Abbiamo deciso di classificare i vari animali che sanno nuotare: da quelli più impensabili a quelli che siamo soliti vedere immersi nell’acqua. Cominciamo!

Gli animali che sanno nuotare meglio: quelli che non ti aspetteresti mai

Giaguaro
Giaguaro (Foto Pixabay)

Va bene che i pesci nuotano ma il fattore più sorprendente è quando a nuotare sono gli animali che siamo abituati a vedere sulla terraferma. Potremmo restare sorpresi nel vedere di quali animali si tratta: eccoli!

  • Giaguaro: questo agile felino ama l’acqua, e non a caso è abituato a vivere accanto a fiumi e corsi d’acqua. Accanto all’abilità nel nuoto vi è anche la capacità di cacciare i pesci: infatti spesso è la fame a convincerlo ad immergersi nelle acque e a nuotare alla ricerca di cibo.
  • Castoro: ci è mai capitato di vedere le immagini di queste creature che costruiscono la loro tana? Non è un caso se lo fanno sempre nei pressi di laghi e fiumi, o comunque accanto a corsi di acqua. Il castoro ama nuotare e avere sempre a disposizione uno spazio acquatico dove immergersi. Inoltre pensiamo alle sue zampe palmate e alla coda, che funziona come timone. Riescono a nuotare alla velocità di 8 km/h e, grazie alle loro palpebre trasparenti, possono vedere benissimo anche sott’acqua.

Gli abili nuotatori della natura dalle grandi dimensioni

orso polare
Orso polare (Foto Pixabay)

Chi ha detto che gli animali di stazza grande non sono in grado di restare a galla? questi animali sono la prova dell’esatto contrario!

  • Orso polare: ebbene sì, questo mastodontico animale è tra i migliori nuotatori esistenti in natura. E si dimostra anche piuttosto abile a restare a galla e fare delle belle nuotate: può nuotare fino a 100 km. Probabilmente questa creatura si è dovuta adattare allo scioglimento dei ghiacciai, che lo ha obbligato ad imparare a muoversi in acqua.
  • Elefante: se ci basiamo sulle sue dimensioni, sembra incredibile che un elefante sia in grado di nuotare, eppure è così. Questo meraviglioso mammifero (Scopri qui: Perché i mammiferi sono preferiti ai pesci e ai rettili) riesce ad immergersi in acqua e nuotare fino a 50 km senza mai fermarsi. La sua proboscide lo aiuta a muoversi meglio in acqua e anche a prendere aria all’esterno.
  • Ippopotamo: vivono in acqua e riescono a rimanere immersi fino a 16 ore. Addirittura la loro stazza e le loro caratteristiche fisiche consentono loro di restare in apnea fino a 5 minuti. Infatti grazie alla disposizione del naso e degli occhi, le fosse nasali riescono a prendere aria senza che l’animale esca completamente dall’acqua.

Animali che sanno nuotare: quelli più comuni

Animali che sanno nuotare
Animali che sanno nuotare: pinguino (Foto Pixabay)

Infine  ecco gli animali che siamo soliti vedere in acqua o comunque in ambienti dove l’acqua è protagonista.

  • Pinguino: tra i ghiacciai questo animale è di certo il più simpatico. Abituato, ahimè, al veder sciogliere quelle enormi masse di acqua ghiacciata, questa creatura è anche molto brava a nuotare. E’ un uccello che nuota, e vi riesce anche piuttosto bene grazie alle piume che lo aiutano negli spostamenti. Esse sono dotate di filamenti che imprigionano l’aria e la sprigionano in bolle: in un certo senso lo strato oleoso che lo ricopre gli consente di scivolare sull’acqua, più che di nuotare.
  • Delfino: attrazione per grandi e piccini, il delfino è sempre immerso nelle acqua che siano quelle dell’Oceano o quelle di una grande piscina. E’ un nuotatore perfetto, grazie anche alla sua forma aerodinamica che gli consente di fare agili spostamenti e di muoversi abilmente immerso. Il suo corpo non ha peli, che possano fare resistenza all’acqua, ha un collo molto corto delle piccole ali al posto delle zampe: tutte qualità che lo fanno scivolare nell’acqua con gran velocità. Inoltre, grazie ai suoi polmoni, è in grado di rimanere immerso per lungo tempo e grazie ad una sorta di sistema di auto termoregolazione si adatta a qualsiasi temperatura dell’acqua.
  • Leone marino: raggiungono la velocità di 40 km/h ma sono anche abili a muoversi velocemente sulla terraferma, insieme a trichechi e foche. Riescono inoltre ad adattarsi alle temperature dell’acqua, anche quelle più rigide, grazie allo strato oleoso che li ricopre e che funge da ‘isolante’.

LEGGI ANCHE:

FRANCESCA CIARDIELLO