Home Curiosita Come far giocare più cani insieme? Provate a fargli saltare la corda

Come far giocare più cani insieme? Provate a fargli saltare la corda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:34
CONDIVIDI

Hai più cani in e non sai come intrattenerli? Puoi prendere spunto da questo simpaticissimo video. Un uomo e il suo fido fanno girare la corda per far saltare gli altri cani

cani saltare corda
Cani saltano la corda (Screenshot Video)

Avere più di un cane in casa, la riempie di gioia e allegria.
Ma bisogna anche saper prendersi cura di tutti e trovare sempre modi nuovi per intrattenerli. Un possibile suggerimento vi arriva da questo simpaticissimo video!

Un gioco semplice per cani: saltare la corda!

cani giocano
Cuccioli che giocano (Foto Pixabay)

Un uomo da solo con quattro cani! Farli giocare tutti insieme può sembrare impegnativo, ma non lo è!
Vi basta tanta fantasia…. e una corda.

Il proprietario di questi splendidi cuccioli, si dedica completamente a loro e ingegna un gioco per farli divertire e, perché no, anche ad aiutarli a sviluppare le loro capacità motorie. Così, facendosi aiutare dal più grande e munito di una corda, ne prende una estremità, da al cane il compito di reggerne l’altra con la bocca e iniziano a rotearla.

Il gioco ai cagnolini è tanto chiaro e semplice, saltare la corda nel momento giusto. I cuccioli non si tirano indietro e mostrano le loro abilità, non sbagliando un colpo. Si alternano rispettando il loro turno e dopo aver eseguito il loro salto, ritornano in dietro e riprendono posizione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The happiest puppies on the Earth!🤗❤ 📹:Mijia Pet Dog Training #tinyanmls

Un post condiviso da Baby | Cute | Animals (@tinyanmls) in data:

Le abilità dei cani sono straordinarie e sono in grado di apprenderne anche tante altre per nulla semplici. Ne è un esempio questo cane belga che addirittura riesce a camminare su due corde in equilibrio.
Non dimenticate mai di stimolare le capacità motorie dei vostri cuccioli, sono fondamentali!

Potrebbe interessarti anche:

M. L.