Home Cani Curiosità sul Bracco del Bourbonnais: nome, storia e altri segreti della razza

Curiosità sul Bracco del Bourbonnais: nome, storia e altri segreti della razza

Da dove viene? Quanto costa averne uno? Queste e altre curiosità sul Bracco del Bourbonnais dal nome alla sua storia.

Curiosità sul Bracco del Bourbonnais
(Foto AdobeStock)

Non si conosce forse mai davvero bene un cane se prima non si scoprono tutti i segreti della razza a cui appartiene: ecco quindi quali sono le curiosità sul Bracco del Bourbonnais. Cosa c’è da sapere sulle sue origini, la sua storia e le sue mansioni ma anche informazioni utili sull’allevamento e il prezzo che possono aiutare tutti coloro che vorrebbero averne uno in casa.

Curiosità sul Bracco del Bourbonnais: la storia del Bracco ‘senza coda’

La sua regione d’origine si trova in Francia ed è Bourbon, mentre il nomignolo che gli era stato affibbiato all’inizio metteva in evidenza qualcosa che ‘gli mancava’, la coda. Infatti è lunga appena qualche centimetro ma non è mozza.

Cura del pelo del Bracco del Bourbonnais
(Foto AdobeStock)

Non solo le origini geografiche ma anche quelle genitoriali riportano al Bracco francese; le prime raffigurazioni di questo cane risalgono addirittura al 1600. Il vero successo della razza Bracco del Bourbonnais c’è stato nel 1800 ma nel corso delle guerre mondiali pare ci sia stato un progressivo declino. Qual era la sua mansione principale? Pare fosse un cacciatore esperto di quaglie, oltre che un ottimo compagno per l’umano che affiancava.

Come è sopravvissuta la razza

Alla metà del Novecento sembrava che la razza si fosse ormai estinta e solo nel 1970 alcuni allevatori si impegnarono affinché rinascesse, proprio perché la sua esperienza nel lavoro della caccia era davvero molto preziosa per i cacciatori. Pare che questi appassionati della razza andassero alla ricerca dei pochi esemplari rimasti per farli incrociare.

Bracco del Bourbonnais
(Foto AdobeStock)

Ancora oggi non sembra essere del tutto fuori rischio di estinzione, in quanto al mondo ne esistono probabilmente un centinaio di esemplari in tutto. Cosa ha di diverso dai suoi avi? Le zampe che, sebbene muscolose e toniche, sono più corte.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sulle razze compatibili col Bracco del Bourbonnais: con chi va d’accordo e perché

Curiosità sul Bracco del Bourbonnais: prezzo e allevamento

Dati i pochi esemplari viventi non sarà per niente semplice trovarne uno disponibile da adottare. Qualora lo trovassimo pare che il prezzo di partenza non sia al di sotto dei 500 euro fino ad un massimo di 1000 euro. Ovviamente bisogna stare molto attenti a non cadere nel tranello dei cani senza alcuna certificazione o pedigree.

Alimentazione del Bracco del Bourbonnais
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Tutto sull’alimentazione del Bracco del Bourbonnais: cosa sapere sulla sua dieta ideale

In Italia non sono comuni allevamenti di questa razza; è probabile che vi sia qualche esemplare a disposizione a Milano. Ma di certo sarà meno complicato trovarne uno in Francia, la sua terra d’origine.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.